Ricevitore SAT CI CAS HD Icecrypt S3000HDCCI

In sintesi
Il decoder satellitare HD Icecrypt S3000HDCCI assicura buone prestazioni con un equipaggiamento di tutto rispetto. Supporta qualsiasi impianto esclusi i sistemi SCR, ricerca i canali anche senza specificare i parametri di sintonia (una via di mezzo tra la scansione passo-passo e la Blind Scan), decodifica anche le pay-tv e le free-to-view (come TivùSat) grazie allo slot CI ed al CAS Conax, registra i programmi su pennette e dischi USB, riproduce foto, musica e video (tutti gli MPEG-2 e qualche MPEG-4). Peccato solo per la traduzione delle voci del menu e delle finestre on-screen, alquanto imprecisa e lacunosa. Esistono però su Internet firmware alternativi (modificati) che risolvono questi ed altri problemi, rendono più veloce lo zapping, migliorano la grafica OSD ed abilitano il multiCAS.

Settembre 2011
Turbosat è un’azienda britannica che da oltre vent’anni opera sul mercato della ricezione satellitare con una ricca gamma di apparecchi, accessori, abbonamenti e servizi per l’installazione. Oltre ai decoder MVision, Arion e Topfield, l’azienda distribuisce i ricevitori con marchio Icecrypt progettati sia per il mercato interno (ad esempio per la piattaforma Freeview) sia per quello internazionale tra cui l’S3000HDCCI protagonista del test di oggi.

Si tratta di un set-top-box con tuner satellitare in Alta Definizione DVB-S/S2 MPEG-2/4 H.264 che strizza l’occhio alla multimedialità e alle pay-tv in virtù della presenza di uno slot Common Interface e di un CAS Conax abbinato ad un lettore smart card, una porta USB per il collegamento di pennette e hard-disk idonei alla riproduzione di file e alla videoregistrazione, un’interfaccia Ethernet per comunicare in rete. Memorizza fino a 5000 canali catturati in modo tradizionale (ricerca per database) o avanzato (Blind Scan) con impianti satellitari fissi e motorizzati, dispone di un menu OSD decisamente ricco (anche se mal tradotto), un display fluorescente alfanumerico e le uscite video RGB, CVBS, Component e HDMI. Il tutto concentrato in un mobile compatto, elegante, proposto a un prezzo allettante.

Menu ricco, traduzione imprecisa
Come già anticipato, il menu OSD del decoder Icecrypt S3000HDCCI è piuttosto dettagliato ma la traduzione italiana è piuttosto imprecisa, tanto da rendere complesso il significato di alcune voci e sottomenu. Meglio allora scegliere la lingua inglese, armarsi di pazienza e, se necessario, anche di un dizionario.
La sezione Compilare Canale contiene le voci per gestire le liste TV e Radio come ad esempio quelle per bloccare i canali, nasconderli durante lo zapping, spostarli, cancellarli (singolarmente o in toto), copiarli in una o più liste preferite (fino ad un massimo di 32), rinominarli, ordinarli per nome, frequenza, tipologia (free, pay, bloccati e non), ecc. Tutto ciò con il supporto delle immagini live in miniatura e i dati tecnici del canale selezionato (satellite, frequenza, polarità, SR, PID).
Installazione comprende tutto il necessario per configurare l’impianto satellitare, effettuare le ricerche e gestire il database dei transponder.

Dal menu Configurare Sistema possiamo scegliere la lingua di menu, audio e teletext, la risoluzione video (PAL-M, PAL-N, 480i, 480p, 576i, 576p, 720p@50, 720p@60, 1080i@50, 1080i@60) in base all’uscita abilitata (RGB/CVBS via Scart, Component via Cinch, HDMI), il formato immagine (automatico, 4:3 Pan&Scan, 4:3 Letterbox, 16:9), l’uscita audio digitale (LPCM o Bitstream), i parametri video (luminosità, contrasto e colore). Sempre da questo menu possiamo impostare l’orologio e il datario (automatico con fuso in base ai dati forniti dai canali oppure manuale), programmare gli 8 timer disponibili ed il Parental Control (blocco menu e/o canali), personalizzare l’OSD (tempo di permanenza del banner e trasparenza finestre), rinominare i gruppi preferiti, disattivare l’alimentazione dell’LNB, impostare il filtro canale (tutti, solo in chiaro o codificati), ed ancora scegliere la visualizzazione durante lo zapping (schermo nero o fermo immagine del canale precedente), abilitare o disabilitare l’orologio in stand-by ed infine la funzione Auto Stand-by per spegnere automaticamente il decoder trascorso un periodo predefinito dall’ultimo comando (funzione però non documentata nel manuale d’uso, peraltro disponibile solo in inglese).

Strumento contiene le informazioni di programmazione (maincode, radioback, seeback, data, default DB, ecc.), le voci relative ai moduli CAM, CAS e smart card, le procedure di reset di fabbrica, aggiornamento via USB (singoli componenti del firmware o totale) e LAN, rimozione sicura del dispositivo USB, quelle dedicate al Mediaplayer per la riproduzione di musica, foto e video, i settaggi di rete locale (DHCP on/off, IP, subnet, gateway, DNS, DDNS, ecc.).
Gioco offre alcuni videogame classici come Tetris, Othello e Sudoku mentre Filmare riguarda la funzione PVR e mostra sia i dati dell’unità USB collegata (volume, spazio totale/libero/registrazione/timeshift, file system) sia le opzioni disponibili (timeshift On/Off, salvataggio timeshift, salto di riproduzione, durata banner).

PER INFORMAZIONI

Distributore
Turbosat International Ltd
www.turbosat.com
Tel. 00441795429666

Rivenditore
Due Emme Antenne
www.dueemme.com
Tel. 0571 931575

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/892/eur224_Icecrypt_S3000HDCCI_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti