Ricevitore SAT CI CAS HDTV TechniSat Digit HD8-S

In sintesi
Il decoder Digit HD8-S si presenta con le stesse impostazioni di base degli altri decoder TechniSat (menu piacevole, pratico ed efficace, EPG versatile, elettronica affidabile, costruzione impeccabile) ma con in più una ricca dotazione multimediale che spazia dalla predisposizione PVR al lettore Media Player, dalla compatibilità con i più comuni formati di Memory Card alla doppia USB, per arrivare alla Ethernet che trasforma l'apparecchio in un pratico (anche se incompleto) Media Center. Il tuner DVB-S/S2, il decoder Mpeg-2/4, la compatibilità con gli impianti motorizzati e fissi SCR, gli slot Common Interface e la CAS Conax assicurano la ricezione di migliaia di canali satellitari free & pay con qualsiasi antenna mentre le uscite HDMI e Component non si limitano a trasferire i segnali audio e video HD nativi a Tv, monitor e videoproiettori ma anche quelli SD upscalati e deinterlacciati.
In evidenza anche il nuovo telecomando, arricchito della multifunzionalità (3 in 1), e la presenza dello slot SIM Card per le tessere pay-tv miniaturizzate di nuova generazione. La versione firmware di febbraio è già piuttosto stabile anche se permangono piccoli bachi e sporadici rallentamenti.

Aprile 2009. Ad un anno esatto dal debutto del DigiCorder HD S2, primo decoder multifunzionale ad Alta Definizione, TechniSat presenta la versione “light” Digit HD8-S, che si caratterizza per l'assenza dell'hard-disk integrato e del secondo tuner satellitare DVB-S.

La scelta del costruttore tedesco di proporre un decoder più snello e meno costoso senza però rinunciare alle numerose dotazioni multimediali, che nel nuovo modello sono addirittura più ricche, ha uno scopo ben preciso.

Le nuove generazioni di decoder HD, grazie alla presenza dell'interfaccia USB, sono ormai quasi tutte PVR ready, in grado di videoregistrare i programmi televisivi con dispositivi di storage esterni come HDD portatili, pen drive e memory card mentre la presenza del doppio tuner viene spesso considerata un “lusso” del quale si può tranquillamente fare a meno.

In tempi di difficoltà economica come questi è fondamentale riuscire a proporre un prodotto comunque performante e ricco di funzionalità come il Digit HD8-S ad un prezzo abbordabile nonostante l'agguerrita concorrenza dei produttori asiatici.

Le soluzioni progettuali, la filosofia costruttiva e le componenti principali sono comuni a molti altri set-top-box dell'azienda tedesca.
Ci riferiamo all'efficiente menu OSD che assicura il pieno controllo di tutte le funzionalità con la massima semplicità, alle finiture ed alla componentistica meccanica ed elettronica di alta qualità, alle funzioni esclusive come la ISIPRO e la SiehFern Info Plus con cui ordinare perfettamente i canali televisivi ottenendo tutte le informazioni sulla programmazione dei canali satellitari.

A parte l'HDD interno e il secondo tuner, quindi, il decoder Digit HD8-S non ha nulla da invidiare al modello maggiore DigiCorder HD S2, anzi.
Anche questo apparecchio è compatibile con qualunque standard di trasmissione (DVB-S, DVB-S2) e compressione (Mpeg-2, Mpeg-4), possiede un doppio slot Common Interface e una CAS Conax con doppio lettore smart card (normale e SIM) per l'accesso ai contenuti a pagamento, supporta qualunque impianto di ricezione compresi quelli con componenti SCR/UniCable e motorizzati, offre un parco collegamenti flessibile, il display fluorescente alfanumerico a 16 cifre, le interfacce USB/Ethernet ed il Media Player compatibile con foto, musica e video che nell'HD8-S può sfruttare anche gli slot Memory Card SD/MS/MMC/CF oltre alla doppia USB.

L'ultima versione del firmware 2.40.0-1195c, disponibile dalla fine di febbraio, abilita inoltre le funzioni di videoregistrazione tramite le porte USB 2.0 rendendo così l'HD8-S un PVR ready mentre il telecomando è stato completamente rivoluzionato e si presenta decisamente più elegante e più funzionale grazie alla possibilità di controllo di un ulteriore decoder e di un Tv sempre con marchio TechniSat.

Eccellente menu
Il menu OSD ricalca fedelmente la struttura e l'organizzazione già vista in altri decoder TechniSat e si caratterizza per l'ottima leggibilità dei testi inseriti in una grafica multicolore ad alta risoluzione.

L'organizzazione delle voci, le procedure di ricerca dei canali e di impostazione dei settaggi e le schermate di aiuto (help) rappresentano il massimo sia per l'utente comune a cui necessitano pochi e semplici passi per configurare il proprio apparecchio sia per l'esperto intenzionato a gestire al meglio tutti gli strumenti e le funzioni che il decoder mette a disposizione.

Inoltre, alla prima accensione viene attivata la procedura di installazione automatica che guida l'utente alla scelta della lingua del menu, del Paese, alla configurazione antenna, alla ricerca di nuove versioni del firmware, all'aggiornamento della lista ISIPRO, alla ricerca automatica dei canali e al caricamento dei dati EPG SFI.

Il menu principale ospita nove sezioni: Ricerca emittente, Impostazioni, Organizzazione timer, Organizzazione lista TV, Organizzazione lista radio, Recording media organizer, Media Organizer, Accesso condizionato e Lingua menu.

Dalla sezione Ricerca emittente possiamo effettuare la sintonizzazione dei canali satellitari secondo quattro diverse modalità (automatica, satellite, transponder e manuale).

Il menu Impostazioni contiene diverse sottosezioni e voci per la gestione del Parental Control (chiamato Protezione Minorenni), il controllo e l'aggiornamento della guida ai programmi tramite il servizio EPG SFI, la scelta del Paese e del fuso orario. Sempre da questo menu possiamo operare l'aggiornamento manuale/automatico dell'orologio e del datario, la visualizzazione dell'ora sul display fluorescente in modalità stand-by, la scelta del codice telecomando e della modalità Quickstart (avvio rapido).

Dal menu Impostazioni possiamo inoltre effettuare le regolazioni video (formato schermo Tv e immagine, risoluzione HDMI, segnale video Scart CVBS/S-Video) e audio (lingua commento e sottotitoli, uscita Dolby AC3, sincronismo AV e formato HDMI PCM/Bitstream), ed agire sulle impostazioni d'antenna (commutatori/sistemi motorizzati, scelta satelliti, LNB, ecc.), come pure effettuare la personalizzazione dell'OSD (formato carattere, durata banner, sfondo radio/musica), del PVR (formato registrazione radio PVR o PVR+MP2), del Media Player (codifica carattere, cartella predefinita per musica, foto e video), dell'interfaccia Ethernet (IP fisso/dinamico DHCP, sottorete, gateway, DNS, configurazione accesso remoto), la visualizzazione dei dati di programmazione (hardware, firmware, ecc.), ed ancora effettuare il ripristino dei dati di fabbrica, la cancellazione di tutti i canali, l'aggiornamento automatico/manuale della lista canali tramite la funzione ISIPRO e del firmware in modalità OTA (via satellite).

Da Organizzazione timer possiamo consultare la lista degli eventi programmati oppure di crearne di nuovi per la visione o la registrazione tramite dispositivi esterni (es. HDD USB, DVD recorder), attivare il timer di autoaccensione (wake up), definire un intervallo di pre e post registrazione e la segnalazione automatica degli eventi.

Le sezioni Organizzazione lista TV e Organizzazione lista radio contengono gli strumenti per la gestione dei canali (riordino, blocco, cancellazione, aggiunta ai preferiti, ecc.).

Recording media organizer permette di scegliere il supporto di registrazione, verificarne la compatibilità per le funzioni PVR (velocità di registrazione/riproduzione), verificare il file system e formattarlo.

Il menu Media organizer offre tutti gli strumenti per gestire le registrazioni effettuate (segnalibri, copia/cancellazione singole porzioni, cambio nome, divisione registrazione in due o più parti corrispondenti ad altrettanti eventi EPG) e i contenuti multimediali disponibili su dispositivi USB, Memory Card e quelli condivisi in rete da PC grazie ai software Media Server (cancellazione, copia o spostamento file tra dispositivi USB, importazione video nella cartella registrazioni, creazione nuova cartella, cambio nome, ecc).

La gestione dei moduli CAM Common Interface e delle smart card Conax si effettua in Accesso Condizionato mentre Lingua menu riguarda la scelta dell'idioma delle finestre OSD.

Ricerca multipla automatica e manuale
Anche in questo decoder TechniSat le procedure di sintonizzazione dei canali satellitari digitali sono diverse e tutte di semplice utilizzo.
Dopo aver impostato correttamente il decoder a seconda dell'impianto di ricezione (monofeed, dualfeed, multifeed, Multytenne, motorizzato DiSEqC 1.2), configurato gli LNB (utente, universale singolo, Quatro, Multytenne, SCR, DisiCon 1-2-4, banda C, circolare) e verificato l'agganciamento dei segnali irradiati dai transponder prova tramite le barre di livello e qualità del segnale, si può scegliere una delle procedure disponibili, ossia automatica, satellite, transponder, manuale.

Le prime due permettono di ricercare i canali trasmessi da tutti i satelliti compatibili con il proprio impianto oppure da uno solo scelto dall'utente, mentre le altre due sono utili per concentrare la ricerca su un singolo transponder di un satellite a scelta impostando tutti i parametri di riferimento (frequenza, polarità, symbol rate, modulazione DVB-S/DVB-S2) e, per la ricerca manuale, anche i codici PID video, audio e PCR.
In tutti i casi è possibile escludere i canali criptati (cerca modo: canali liberi) in caso di indisponibilità di abbonamenti e relativi moduli CAM e smart card.

Durante la ricerca appaiono sul teleschermo due finestre che elencano i canali Tv e radio incontrati, la barra di progresso, il numero e la frequenza del transponder esaminato rispetto al totale mentre al termine è possibile decidere se aggiungere automaticamente tutti i canali trovati (che vengono salvati nella lista generale) anche a quella TV/Radio con possibilità o meno di ordinamento.

L'accesso alla lista canali avviene premendo il tasto OK del telecomando che fa apparire sul teleschermo il NAV, cioè il navigatore con l'elenco dei canali organizzati nelle varie liste (preferite, generale, emittenti, per genere, HDTV, ecc.), l'anteprima video, il titolo, le info estese e la durata del programma in onda, i dati tecnici del transponder (canale, satellite, frequenza, polarità, banda, SR, modulazione, FEC, livello e qualità segnale), della trasmissione audio/video (PID, video, formato, bitrate AV, framerate, risoluzione, sampling, tracce audio), del sistema di codifica utilizzato e del programma (ID servizio/network, provider, numero canale, ecc.).
Oltre ai canali è possibile navigare nei contenuti multimediali (tasto blu) e nelle registrazioni PVR (verde).

Guida EPG ricca di dettagli
Il tradizionale banner monocromatico riporta le informazioni sul canale sintonizzato (numero, nome, lista di appartenenza), il programma in onda (titolo, genere e orario di inizio/fine con la barra di avanzamento), i servizi disponibili (icone teletext, audio multiplo e AC3, codifica) e l'orario corrente.
Se il programma è criptato e non si dispone della relativa CAM e smart card, appare al centro un'ulteriore finestra che elenca i sistemi di accesso condizionato in uso.

Per ottenere maggiori informazioni sulla programmazione si può premere il tasto Info (una volta per le info estese sul programma attuale e due per quelle del programma successivo) oppure accedere all'eccellente guida EPG che elenca gli eventi in onda e successivi per un gruppo di emittenti oppure il palinsesto completo di un singolo canale.

Grazie alla piattaforma SFI (SiehFern Info Plus), curata dalla stessa TechniSat e disponibile sul satellite Astra o attraverso la rete di trasmissione DVB-T tedesca, le informazioni di numerosi canali, perlopiù di lingua tedesca, sono ricche e non si limitano agli approfondimenti sugli eventi disponibili ma si estendono anche al genere della trasmissione, all'età minima consigliata per la visione e molto altro.

Tutto questo permette di sfruttare al meglio le funzioni extra come la ricerca del programma per genere o parola chiave e la programmazione automatica dei timer.
Per tutti i canali esclusi dalla lista SFI sono disponibili i dati standard della EPG DVB-S solitamente limitati all'evento in onda e successivo.

Card reader in formato SIM
Così come il modello maggiore DigiCorder HD S2, anche il Digit HD8-S dispone di quattro slot di cui due per moduli CAM Common Interface ed altrettanti per le smart card associate alla CAS Conax per accedere a numerose pay-tv con un regolare abbonamento. Uno dei due card reader è in formato ridotto per accogliere le SIM Card che si stanno sempre più diffondendo sul mercato.

L'indisponibilità sul mercato del modulo CAM NDS impedisce tuttavia ad un abbonato SKY la possibilità di utilizzare questo decoder per la visione dei canali del proprio pacchetto, a meno di acquistare le speciali CAM multisistema e programmarle per implementare il sistema NDS.
Ricordiamo però che la riprogrammazione di un modulo CAM senza disporre delle necessarie autorizzazioni è vietata dalla legge.

PVR Ready via USB
Per contenere i costi e assicurare maggiore libertà di scelta, il decoder Digit HD8-S abbandona l'hard-disk integrato nel Digicorder HD S2 e, per la videoregistrazione dei programmi radiotelevisivi a bassa ed alta definizione si affida a dispositivi esterni collegati al decoder tramite le due porte USB 2.0 oppure a schede di memoria SD/MMC/MS/CF.

Tuttavia, mentre i PVR Ready di altre marche si “accontentano” di un qualsiasi HDD/Pen Drive formattato in FAT16/32, il decoder Digit HD8-S utilizza un suo file system, incompatibile però con quello di Windows.
Questo comporta l'impossibilità di collegare direttamente ad un PC l'HDD, la pen drive o la memory card con all'interno le videoregistrazioni per il loro trasferimento, editing ed eventuale masterizzazione: tutte operazioni possibili con i dischi FAT.

Per trasferire le registrazioni ci si può anche affidare alla funzione di “esportazione” all'interno del menu Media organizer che copia i file della cartella My Recording su un secondo dispositivo USB, ad una memory card oppure ad un PC collegato in rete.

Altra differenza rispetto al Digicorder HD S2 è il tuner singolo con cui registrare un solo canale per volta (oppure guardarne uno e registrarne un altro) anche se trasmettono dallo stesso transponder. Le funzionalità PVR sono quelle tradizionali, ovvero la registrazione diretta (tasto REC) con possibilità di prestabilirne la durata (30, 60, 90, 120, 180 minuti o fino alla fine dell'evento in base all'orario indicato nella EPG), temporizzata manualmente/automaticamente (via EPG) e il Time Shifting del programma live o di una registrazione in corso.
La pressione del tasto REC durante la registrazione diretta permette anche di impostare un segnalibro per semplificare la ricerca di una scena importante in fase di riproduzione mentre con Stop la si interrompe, permettendone il salvataggio oppure l'immediata cancellazione.

In modalità Time Shifting, attivabile con il tasto di colore giallo o con Play/Pausa, si può passare dalla differita al “live” oppure rivedere una scena appena trascorsa tramite i tasti FF/REW e salvare la registrazione temporanea su disco.

L'elenco delle registrazioni è accessibile dal menu Media Organizer (Own records editing) o con il tasto verde del telecomando.
Per ciascuna registrazione viene mostrato il nome del canale dal quale è stata effettuata, la data, l'orario di inizio/fine, l'anteprima, la barra di avanzamento con la durata complessiva e lo spazio disponibile sul disco.
Con il tasto giallo si ottengono le informazioni tecniche (programma, PID, formato AV, rapporto d'aspetto, bitrate AV, risoluzione, sampling, ecc.) mentre con quello verde possiamo cancellare, bloccare, rinominare ed elaborare ogni singola registrazione effettuando tagli, copie di porzioni della registrazione su un nuovo file ed inserimenti di segnalibri.

Per ogni registrazione viene creata nel supporto di memoria una cartella che contiene il transport stream Mpeg (formato standard .ts ma illeggibile con i tradizionali player Windows) e altri file di identificazione, descrizione, ecc.

Media Player ed Ethernet
Gli appassionati di foto, musica e video possono contare anche su un potente Media Player per riprodurre sul televisore o sull'impianto Hi-Fi/Home Theater i brani MP3, le fotografie digitali Jpeg e i video Mpeg-2/Mpeg-4 sia in bassa che in alta definizione memorizzati in HDD, Pen Drive USB oppure sulle stesse schede di memoria SD, MMC, MS e Compact Flash già viste nella sezione PVR.
Il lettore Media Player non è però compatibile con i video DivX, WMV (Windows Media Video) e, in generale, con tutti gli AVI.

La presenza del doppio lettore multistandard visualizza rapidamente gli scatti di una fotocamera digitale ma anche ascoltare gli MP3 di quei lettori che utilizzano supporti di memoria esterni.

Le fotografie possono essere riprodotte in sequenza (slideshow) e ruotate per adattarne il formato allo schermo mentre gli MP3 beneficiano delle funzioni di ripetizione, lettura casuale e visualizzazione ID Tag.
Non mancano nemmeno le playlist per foto e musica.

Il decoder Digit HD8-S integra anche una scheda di rete Ethernet che, teoricamente, dovrebbe consentire la piena gestione delle funzioni, l'aggiornamento firmware/settings ed il trasferimento delle registrazioni tramite un PC appartenente alla LAN.
Al momento sono già attive le funzioni di copia delle registrazioni e streaming per trasformare il decoder in un Media Center grazie alla riproduzione di video, MP3 e foto Jpeg condivisi dai dispositivi in rete e messi a disposizione attraverso un applicativo Media Server (es. Windows Media Player).

Basta scegliere il dispositivo di rete (ad esempio un PC) dall'elenco che appare nel Navigatore, scegliere il file desiderato e riprodurlo oppure copiarlo su HDD, Pen Drive e schede di memoria.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni a corredo del Digit HD8-S è meno ricco rispetto al modello Digicorder HD S2 ma altrettanto versatile.
A partire da sinistra troviamo l'ingresso IF Sat (LNB In) ma non l'uscita passante (come da tradizione TechniSat), una serie di Cinch RCA che mettono a disposizione in uscita i segnali video Component, CVBS e l'audio analogico, due prese Scart compatibili con i segnali video CVBS e S-Video ma non RGB.

Proseguendo verso destra incontriamo la HDMI, le uscite audio digitali ottica (Toslink) e elettrica S/PDIF (Cinch), le porte Ethernet (plug RJ45) e USB 2.0 (tipo A), la presa e l'interruttore generale di alimentazione.

Una seconda porta USB, sempre 2.0 di tipo A, è collocata sul pannello anteriore dietro ad uno sportello reclinabile che cela anche gli slot C.I., smart card e memory card. Entrambe le USB, oltre alle funzionalità PVR e Media Player, sono idonee all'aggiornamento firmware tramite Pen Drive.

Sia la presa HDMI sia la Component mettono a disposizione in uscita i segnali HD da 720p/1080i e SD (576i/p) sia originali che upscalati e/o deinterlacciati per consentire di sfruttare al meglio le potenzialità dei televisori e dei videoproiettori HD Ready/Full HD anche con i segnali a definizione standard.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna IF: 1
Uscite antenna IF: No
Frequenza di ingresso: 950ˆ2150 MHz
Canali memorizzabili: 5000
Modulazione: DVB-S2 (QPSK-8PSK), DVB-S
Decodifica video: Mpeg-2/Mpeg-4 AVC-H.264 - profili MP@ML, MP@HL, HPL4
Symbol Rate: 2ˆ45 Msym/s (DVB-S), 10ˆ30 Msym/s (DVB-S2 8PSK), 10ˆ31 Msym/s (DVB-S2 QPSK)
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.2, SCR (UniCable)
Memoria SDRam/Flash: n.d.
CPU: n.d.
Formati HDTV compatibili: 720p, 1080i (via HDMI e Component)
Formati SDTV compatibili: 576i (S-Video, CVBS, Component, HDMI), 576p (Component/HDMI)
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out, S-Video Out; VCR: CVBS In/Out, S-Video In), 3 Cinch (Component Out), 1 Cinch (CVBS Out), 1 HDMI 1.2a (compatibile HDCP/DVI)
Connessioni Audio: 2 Cinch/2 Scart (analogico stereo Out), 1 Scart VCR (analogico stereo In), 1 Toslink/1 Cinch (digitale ottico/elettrico Out compatibile PCM/Dolby AC3), 1 HDMI (digitale elettrico Out compatibile PCM/Dolby AC3)
Presa RS232: No
Altre prese: 2x USB 2.0 (frontale/retro), 1x RJ45 (Ethernet 10/100)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato con 800 pagine di memoria e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: PVR Ready (registrazione programmi radiotelevisivi SD/HD su supporti di memoria USB e Memory Card, Time Shifting, video editing), multi slot Memory Card SD/SDHC/MM/MS/CF, upgrade firmware/settings via USB/OTA, Media Player video/audio/foto via USB/Memory Card/Ethernet, autoinstallazione, timer, sleep timer, guida EPG SiehFern INFO Plus, ordinamento canali ISIPRO
Slot CAM C.I.: 2
CAS: Conax con doppio lettore smart card (normale e mini - SIM Card)
Alimentazione: 90-250 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 25 watt max (< 0,25/1,25 watt in standby con orologio spento/acceso)
Dimensioni (LxAxP): 310x52x200 mm
Peso: 1,7 kg
Prezzo: Euro 299,00

DA SEGNALARE
+ Decoder multisistema/multistandard (MPEG-2/4, DVB-S/S2)
+ Doppio slot Common Interface e CAS Conax
+ PVR Ready via USB/Memory Card
+ Media Player foto/musica/video via USB/Memory Card/Ethernet
+ Menu OSD completo ed efficace
+ Nuovo telecomando multifunzione
- Scart TV/VCR senza ingressi/uscite RGB

Dati apparecchio in prova
Hardware: 33.0
Software: 2.40.0.2 (1195c) UL2.8-2 BL3 (192) - 17/02/2009

PER INFORMAZIONI
Eldor Innovazione
www.eldorinnovazione.com
Tel. 031 636111

Pubblica i tuoi commenti