Ricevitore SAT CI+ HD ID Digital S1 Comfort

In sintesi
Il ricevitore ID Digital S1 è un raro esempio di equilibrio e versatilità. Ad un prezzo contenuto offre prestazioni di rilievo come il tuner HD DVB-S2, lo slot CI+ e la finzione PVR. Il menu dell’apparecchio è strutturato per semplificare al massimo la navigazione e, insieme al telecomando aggiuntivo Comfort dai tasti giganti, permette anche agli anziani e ai deboli di vista di esplorare finalmente il mondo della TV satellitare senza indugi.
Abbiamo apprezzato molto la versatilità e la flessibilità del PVR (FAT32/NTFS, multipartizione, dual-rec, chase-play, Timeshift, TP/PS, ecc.), il supporto SCR, la ricerca Blind Scan, i database personalizzabili, l’esportazione e importazione dei setting. La doppia alimentazione 220 Vca/12 Vcc consente inoltre di installare l’apparecchio sia a casa sia su camper e caravan.
L’unico limite riguardo il Mediaplayer è l’impossibilità a leggere i file MKV Full HD: inconveniente comunque risolvibile con un semplice aggiornamento del firmware.

Settembre 2013
Dopo il Kit Camping provato sullo scorso numero di luglio, ritorniamo ad occuparci di ID Digital, brand di Humax, per il test approfondito del decoder S1: lo stesso presente nei kit 311 4000 e 5000 composti da parabola da 40 cm, LNB 0,1 dB, supporto a ventosa, staffa da palo, SmarCAM TivùSat (solo 5000) e tutto il necessario per il trasporto e l’installazione.
Come già spiegato, il ricevitore ID Digital S1 appartiene alla fascia “Premium” dei set-top-box satellitari, provvisti di tuner HD MPEG-4/2, Common Interface Plus per accogliere le CAM di tipo CI e CI+, predisposizione PVR su dispositivi USB e lettore multimediale compatibile con i contenuti in Alta Definizione.
L’apparecchio memorizza fino a 5000 canali da impianti fissi e motorizzati (DiSEqC 1.0, 1.1, 1.2, USALS), supporta la tecnologia SCR/UniCable, vanta un parco connessioni di tutto rispetto (HDMI, Scart, S/PDIF ottica, IR Extender, ecc.), un menu semplice e ben organizzato, un display frontale a LED e può essere alimentato sia a 220 Vac sia a 12 Vcc. Grazie a quest’ultima caratteristica e alle dimensioni compatte, il decoder ID Digital S1 è la soluzione ideale per chi desidera ricevere i canali satellitari in camper e caravan in vacanza o durante i viaggi itineranti in Italia e all’estero.
La versione Comfort è poi dotata di due telecomandi: il primo, di tipo standard è presente anche nel kit; la seconda unità è molto semplificata, con i tasti “giganti” (alcuni misurano addirittura 14x20 mm) e fosforescenti al buio per garantire il perfetto controllo anche da parte degli anziani e di chi ha problemi di vista.

Menu facile, senza complicazioni
Il menu OSD è organizzato secondo logica, con le sezioni principali elencate sulla sinistra dello schermo e i sottomenu sulla destra. I font “puliti” e gli abbinamenti cromatici a elevato contrasto facilitano l’identificazione e la lettura dei testi.
Editazione canale consente la gestione delle liste delle emittenti radiotelevisive memorizzate, inserendole a piacere in uno o più gruppi all’interno di sezioni preferite (max 8), bloccandole con una password, come pure di saltarle durante lo zapping, cambiare loro il nome e posizione (es. dal numero 200 al 300). Ed ancora ordinare i canali selezionati per nome (AZ-ZA), tipo di codifica/free, blocco e numero, cancellarli (uno o tutti). Per agevolare le operazioni di editing, è presente la finestra video di anteprima e alcuni dati tecnici come satellite, frequenza, polarità, SR e PID.
Configurare Antenna aiuta ad impostare il ricevitore in base alla parabola utilizzata (fissa, motorizzata, con switch DiSEqC o sistema SCR, ecc.), selezionare i satelliti ricevibili, gestire il database dei transponder ed effettuare la ricerca dei canali.
Configurare Sistema ospita le tradizionali voci di configurazione di lingua (OSD, audio, teletext), AV (risoluzione HDMI - nativa, 480i/p, 576i/p, 720p@50-60Hz, 1080i@25-30Hz, 1080p@24-25-30-50-60Hz, formato 4:3/16:9, Uscita Scart CVBS/RGB, audio digitale S/PDIF ottico e HDMI in formato LPCM o Bitstream AC3), ora locale (regione, GMT, ora legale/solare, data, ecc.), OSD (trasparenza e tempo di permanenza). In questa sezione troviamo anche le regolazioni dei parametri video (luminosità, contrasto, saturazione, tinta e nitidezza), la programmazione dei timer (max 8) da utilizzare come promemoria o per l’avvio automatico della registrazione via USB, il Parental Control che protegge menu e canali con una password numerica, la personalizzazione (cambio di nome) degli 8 gruppi preferiti, il filtro che esclude i canali criptati o quelli in chiaro, la funzione Auto Standby per spegnere il decoder se nell’arco di 3 ore non riceve alcun comando.
Sistema consente di visualizzare le informazioni tecniche del decoder (bootloader, maincode, seecode, ecc.), ripristinare le impostazioni di fabbrica, aggiornare il firmware via RS-232, OTA e USB, importare o esportare i settings via RS-232 e USB, interrogare il modulo CAM CI o CI+ e la sua smart card, accedere al Mediaplayer e disattivare il dispositivo USB per consentire di rimuoverlo senza rischio di danneggiarlo.
Opzioni PVR mostra le informazioni sul dispositivo USB collegato (partizioni, spazio totale, libero, file system), lo formatta, imposta la modalità di funzionamento PVR (REC e/o Timeshift) ed altre opzioni come il salvataggio del Timeshift e la registrazione in formato PS.

PER INFORMAZIONI
Mediasat Srl
www.mediasat.com
Tel. 0471 543777

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1121/eur248_iddigital_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti