Ricevitore SAT DTT CI CAS HDTV XDome HD-1000NC

In sintesi
XDome HD-1000NC è il decoder che tutti attendevano da tempo, capace di sostituire egregiamente lo Skybox HD (pur senza il supporto interattivo) e allo stesso tempo di ampliare gli orizzonti dell'abbonato SKY con nuovi canali e bouquet sia satellitari sia digitali terrestri. Il progetto è stato curato fin nei minimi particolari per garantire la massima funzionalità con la minima difficoltà: gli utenti apprezzeranno sicuramente l'ottimo menu OSD, la doppia modalità di ricerca, la possibilità di utilizzare l'apparecchio con impianti fissi e motorizzati, nonché lo slot Common Interface per renderlo aperto ad ogni soluzione indipendentemente dal tuner utilizzato.
Se poi consideriamo che il decoder XDome HD-1000NC
è anche compatibile con le trasmissioni in Alta Definizione, non possiamo che giudicarlo con il massimo dei voti. L'uscita Component senza HD in caso di contenuti protetti e la porta USB limitata ai setting non rappresentano dei veri e propri “bachi” ma delle limitazioni che SKY e NDS hanno imposto ai progettisti per questioni di sicurezza.

Giugno 2009. Fin dal suo debutto sul mercato italiano, prima come azionista di Stream e poi come attore unico del mercato satellitare pay-tv italiano, SKY è stata oggetto di forti critiche per aver sempre impedito ai costruttori di decoder e moduli CAM Common Interface la possibilità di utilizzare la codifica Videoguard (nella versione personalizzata SKY) sviluppata dalla società britannica NDS Group Plc.

Il motivo di questo diniego è sempre stato lo stesso: impedire la proliferazione della pirateria come accaduto in altre tecnologie di accesso condizionato e rispettare così gli accordi con le major cinematografiche, le federazioni sportive e le aziende che commercializzano i diritti televisivi destinati al mercato pay.

Grazie a questa strategia, il Videoguard è divenuto in poco tempo il sistema di codifica più sicuro al mondo ma, di contro, gli abbonati SKY sono stati privati della libertà di scegliersi il decoder più idoneo alle proprie esigenze.
Lo Skybox, nelle sue diverse declinazioni (Skybox HD, MySky, MySky HD, ecc.), è diventato così l'unico apparecchio “ufficiale e regolare” per accedere ai canali e servizi che SKY mette a disposizione.

Sottolineiamo “ufficiale e regolare” perché, come abbiamo già spiegato altre volte, la pirateria è comunque riuscita ad emulare il Videoguard su diversi decoder e CAM multisistema che possono quindi ricevere i canali SKY, ovviamente con un abbonamento ed una smart card ufficiali, attraverso la riprogrammazione del firmware.

Nel corso degli anni, diverse aziende produttrici di decoder hanno lamentato il comportamento monopolistico di Sky e della NDS ma solo la XDome, grazie ad un importante accordo, è riuscita a sviluppare il progetto del primo decoder alternativo allo Skybox che, dopo un lungo e travagliato cammino, è finalmente arrivato sugli scaffali del negozi in queste settimane.

Si chiama HD-1000NC, è prodotto da XDome e si caratterizza per la sua versatilità e funzionalità.
I progettisti non si sono infatti limitati a proporre una copia più o meno fedele dello Skybox o delle sue varianti ma hanno sviluppato un decoder multifunzionale e multistandard capace di ricevere i segnali digitali satellitari e quelli terrestri, anche in Alta Definizione, ed hanno affiancato alla CAS NDS ufficiale una Common Interface per l'accesso a tutte quelle pay-tv che utilizzano sistemi di accesso condizionato disponibili su moduli CAM C.I.

Lo slot può ospitare anche la famosa SmarCAM (Samsung CAM, LG CAM, Sony CAM, Fast CAM, ecc.) e garantire così la visione dei canali pay-tv e pay-per-view sul Digitale terrestre prodotti da Mediaset Premium, Dahlia TV ed altri provider.

A differenza di Skybox e Company, inoltre, questo gioiellino di XDome è compatibile con qualunque impianto di ricezione satellitare, dal semplice fisso mono feed a quello motorizzato (DiSEqC 1.2, USALS) fino ad arrivare a quelli multiutente con tecnologia SCR/UniCable (qui chiamata SCD - Single Cable Distribution), può sintonizzare fino a 5000 canali (4000 satellitari e 1000 terrestri) e garantisce la piena flessibilità di gestione delle liste canali senza dover sottostare ai rigidi schemi imposti da Sky.

Prima di proseguire con l'esame delle funzionalità del decoder bisogna però chiarire un aspetto molto importante: l'HD-1000NC non è un clone dello Skybox al 100% perché non dispone della piattaforma interattiva OpenTV e del modem telefonico utilizzati da Sky per la navigazione tra i mosaici (servizi Active, Radio, ecc.), la EPG settimanale, i messaggi agli abbonati, l'acquisto degli eventi pay-per-view tramite telecomando e così via.
Questo significa che alcuni servizi non saranno disponibili mentre per altri (es.: acquisto PPV) bisognerà seguire procedure alternative.

Menu OSD da 10 e lode
Il menu OSD dell'XDome HD-1000NC è stato progettato per garantire la massima semplicità ed efficacia nella navigazione grazie alla grafica ad alta risoluzione, alla corretta disposizione delle voci nelle 4 sezioni principali - Preferenze, Elaborazione canali, Installazione, Sistema - ed ai suggerimenti sempre visibili ai piedi delle finestre. La migrazione dallo Skybox a questo nuovo decoder multifunzione diventa in questo modo rapida ed indolore.

Nella sezione Preferenze troviamo le voci per la gestione del Controllo Familiare (Parental Control) sia per quanto riguarda il decoder (limite di età, cambio codice, blocco installazione) sia per la smart card di Sky (limite di età, cambio codice), la scelta della lingua del menu OSD, l'accesso e la personalizzazione dei sottotitoli (carattere fisso/variabile), la regolazione dell'orologio (manuale/automatico), le impostazioni delle funzioni di autoaccensione/spegnimento, delle uscite audio/video (Scart TV/VCR CVBS/RGB/S-Video, uscita audio mono/stereo, selezione automatica/manuale traccia Dolby Digital, Lip-Sync HDMI da 0 a 400 ms, formato schermo TV/immagine, colore testo e pillar box nero/grigio) ed altre (durata banner, trasparenza OSD, screensaver).

Elaborazione canali permette di gestire l'elenco delle emittenti terrestri e satellitari (cancellazione, spostamento, blocco, cambio nome) sia in base alla lista generale che in quelle personalizzate (Tv, Radio, Sky Italia, satelliti, ecc.), creare fino a 5 liste preferite rinominabili a piacimento ove inserire i canali desiderati in base ai propri gusti personali oppure al genere di trasmissione, aggiornare la numerazione dei canali.

Tutte le voci e le procedure di setup come la sintonizzazione dei canali satellitari e terrestri, gli aggiornamenti firmware OTA (via satellite e terrestre) automatici o manuali, la numerazione automatica dei canali terrestri (LCN), il caricamento dei settings tramite porta USB (aggiornamento PPCD) ed il ripristino delle impostazioni di fabbrica originarie si trovano nella sezione Installazione mentre in Sistema possiamo visualizzare i dati di programmazione del decoder (modello, software, loader, ID sistema, Micom, ID CAM C.I.), lo status della CAS NDS (hardware, ID, verifier, ID smart card), i dati tecnici di agganciamento del segnale (frequenza, nome, livello e qualità) ed accedere alle opzioni del modulo CAM Common Interface inserito nello slot.

Ricerca automatica e manuale
Come per tutti i decoder “combo”, ovvero con doppio tuner satellitare e terrestre, le modalità di ricerca sono distinte ed entrambe accessibili dalla sezione Installazione.

Prima di procedere con la sintonizzazione è però indispensabile procedere con la configurazione dell'impianto scegliendo il tipo di antenna (parabola fissa/motorizzata, impianto di distribuzione SCD, antenna terrestre passiva/attiva), l'associazione del satellite all'ingresso DiSEqC, la scelta della frequenza dell'oscillatore locale dell'LNB (Universale, 9750, 10600, 5150 banda C, 11475, personalizzabile), l'alimentazione dell'LNB (standard o alta per cablaggi oltre i 60 metri), la banda utente, la frequenza e l'impostazione satellite per gli impianti SCD, la longitudine, la latitudine ed il tipo di attuatore utilizzato per gli impianti motorizzati, il transponder di riferimento per verificare il corretto agganciamento del segnale tramite le barre di livello e qualità del segnale (con il dato in %).

Terminata la fase di installazione si può effettuare la ricerca dei canali in modo automatico oppure manuale per entrambi i tuner DVB-S (satellite) e DVB-T (terrestre).
Per il primo, dopo aver selezionato il satellite di riferimento, si può scegliere il transponder da esaminare (ricerca manuale su una frequenza presente nella lista precaricata o nuova con inserimento dei dati da parte dell'utente - frequenza/polarità/SR/modulazione, FEC, ecc.) oppure tutti (ricerca automatica), impostare i vari filtri di ricerca (network per includere nella scansione tutti i transponder collegati - es. bouquet, in chiaro e/o codificati, TV e/o Radio) e procedere con il tasto Cerca.

La ricerca digitale terrestre viene invece effettuata automaticamente nelle bande VHF III e UHF IV/V (da 174 a 230 MHz e da 470 a 862 MHz) oppure manualmente su un canale a scelta previo inserimento del suo numero (es. D, H1, 24) o della sua frequenza in kHz (es. 498000) e della larghezza di banda (7-8 MHz).

Anche qui è possibile estendere la ricerca ai bouquet collegati (Network) ed ai canali “invisibili” senza un ID valido che altri decoder ignorano durante la scansione.
In fase di ricerca vengono mostrati i canali trovati suddivisi in Tv e Radio, il loro numero parziale/totale, la frequenza del transponder/canale VHF/UHF esaminato, lo stato di avanzamento attraverso una barra con il dato %.

La ricerca può essere fermata in qualunque momento con il tasto Ferma ed i canali trovati fino a quel momento salvati oppure rifiutati.
Al termine, i canali terrestri possono essere ordinati automaticamente in base alla tabella LCN standard (Logical Channel Number) già adottata da tutti i box interattivi e da molti zapper di ultima generazione.

Navigatore molto funzionale
Il navigatore canali che si attiva con il tasto OK del telecomando è pratico, completo, realizzato con cura e personalizzabile.
I tasti colorati del telecomando permettono di selezionare direttamente (anche senza premere prima OK) il canale preferito all'interno dei gruppi o delle liste personalizzate (tasto rosso - MyTV, verde - Preferiti/Più Visti, giallo - Antenna Sat/DTT, blu - filtro per codifica).

Il gruppo MyTV, in particolare, offre la possibilità di navigare direttamente all'interno dell'offerta di SKY Italia oppure nelle liste che comprendono i canali sintonizzati di recente oppure tutti quelli che trasmettono in Alta Definizione (HD TV).

L'elenco visualizzato in sovrimpressione alle immagini televisive comprende, oltre al numero ed al nome dell'emittente, anche il simbolo con la codifica utilizzata (VA per Viaccess, ND per NDS, IR per Irdeto, ecc.) ed è possibile inserire direttamente i singoli canali in uno dei gruppi preferiti, bloccarlo, cancellarlo o rinominarlo con il tasto OPT+, ordinarli per lettera alfabetica o numero.

Informazioni dettagliate
Lo zapping, veloce e preciso, è supportato da un banner graficamente curato e perfettamente leggibile soprattutto quando il decoder viene connesso al Tv tramite HDMI. Riporta alcune informazioni sul canale e l'evento in onda/successivo come il numero, il nome, il titolo, l'orario di inizio/fine con la barra di avanzamento, il gruppo di appartenenza (es. SKY Italia, Visti di recente, HD TV), l'orario e la data correnti.

Se si preme il tasto i una o due volte, le informazioni diventano ancora più ricche e dettagliate: ai piedi del banner compare una riga con all'interno le icone relative all'età minima consigliata per la visione, la codifica utilizzata, lo standard di trasmissione SD/HD, la risoluzione orizzontale (es. 1080i/576i), il formato immagine, la codifica audio (Dolby Digital) e le barre di livello e qualità del segnale mentre al centro dello schermo vengono mostrati gli approfondimenti sull'evento in onda e successivo (trama, attori, titolo puntata, durata, anno di produzione, ecc.).

Anche la guida EPG si presenta ricca di informazioni e funzioni come la doppia visualizzazione a tabella (7 canali per pagina con gli eventi in palinsesto) ed elenco (7 canali per pagina con la programmazione del singolo canale), la prenotazione diretta per la visione (reminder), le informazioni dettagliate, le immagini in anteprima, i dettagli del canale selezionato (numero, nome, codifica, elenco di appartenenza, età minima per la visione, tuner, ecc.) ed un motore di ricerca per parola chiave, genere, ora e giorno.

L'assenza del motore interattivo OpenTV non permette tuttavia di sfruttare al meglio l'EPG settimanale di Sky. L'HD-1000NC sarà quindi in grado di visualizzare solamente l'evento in onda e successivo per i canali Sky e per tutti gli altri che utilizzano la EPG ridotta in formato DVB mentre il palinsesto settimanale (EPG estesa) sarà disponibile solo sui canali Rai e Telecom Italia Media (DTT) e per quelli stranieri satellitari che offrono questo servizio su piattaforma DVB.

CAS NDS ufficiale e slot Common Interface
Come già anticipato in apertura, l'XDome HD-1000NC è il primo (e finora unico) decoder satellitare ad integrare una CAS, ovvero una CAM interna, compatibile ufficialmente al 100% con il sistema di accesso condizionato Videoguard utilizzato da SKY nella versione personalizzata per il mercato italiano.

Non si tratta di una della tante emulazioni illegali disponibili per alcuni modelli di set-top-box ma di un modulo licenziato ufficialmente dall'inglese NDS e la conferma arriva anche dallo sticker apposto sul pannello frontale (Powered by NDS). In pratica, inserendo nello slot la smart card di SKY Italia, è possibile ricevere tutti i canali del proprio pacchetto di abbonamento, sia a definizione standard sia HD, senza bisogno di alcuna modifica al firmware e senza acquistare moduli o dispositivi aggiuntivi.

In più, l'HD-1000C è dotato di uno slot per moduli CAM Common Interface che assicura l'accesso anche ad altri bouquet pay-tv semplicemente acquistando il modulo compatibile con il sistema di accesso condizionato utilizzato dall'operatore (es.: Viaccess, Irdeto, Seca/Astoncrypt, Conax, Cryptoworks, ecc.).

Grazie a questa importante dotazione, l'abbonato SKY può finalmente stipulare altri abbonamenti pay-tv senza dover acquistare un secondo o terzo decoder. Sia la CAS Videoguard che lo slot Common Interface possono essere utilizzati con entrambi i tuner satellitare e terrestre con ovvi vantaggi in termini di flessibilità e compatibilità con le future piattaforme pay-tv terrestri e satellitari.

Facciamo due esempi. Lo slot C.I. è compatibile anche con la SmarCAM, il modulo con accesso condizionato Irdeto e Nagravision che permette di accedere alle offerte pay-tv e pay-per-view degli operatori DTT italiani come Mediaset Premium, Dahlia TV (ex La7 Cartapiù) e Glamour Plus.

La SmarCAM è disponibile nei negozi con diversi brand associati ai principali produttori di televisori (es.: Samsung CAM, Panasonic CAM, LG CAM, Sony CAM, Fast CAM, ecc.).
In futuro, inoltre, quando Sky Italia potrà estendere la propria piattaforma pay anche al Digitale terrestre, la CAS Videoguard consentirà di accedere ai canali Sky anche senza parabola.

Patching? No, grazie!
Per ottenere il benestare da parte di SKY Italia e NDS, XDome ha dovuto progettare l'HD-1000NC adeguandosi agli stessi rigidi canoni di sicurezza degli Skybox.

Questo significa che il firmware del decoder è completamente blindato e non esiste alcuna possibilità di interfacciamento ad un PC per il cosiddetto “reverse engineering” e l'accesso ai contenuti criptati di altre pay-tv senza CAM o un regolare abbonamento.

Anche la porta USB 2.0 è riservata al solo trasferimento dei setting (unica concessione da parte di SKY) e non può essere utilizzata per l'aggiornamento firmware in aggiunta a quello via satellite/terrestre (Over The Air).

Chi pensava che il debutto di questo decoder significasse il primo passo verso l'hacking totale del Videoguard e di SKY, rimarrà quindi deluso.

Collegamenti possibili
Il parco connettori dell'XDome HD-1000NC offre tutto il necessario per il collegamento a Tv, monitor, impianti d'antenna e audio senza la minima complicazione.

A partire da sinistra troviamo gli ingressi e le uscite passanti IF (satellite - connettori F) e RF (terrestre - IEC), la presa Toslink per l'uscita audio digitale compatibile PCM/Dolby Digital, due Scart dedicate a TV/VCR compatibili con i segnali video CVBS, RGB e S-Video, la HDMI (con protezione anticopiatura HDCP), una serie di connettori Cinch con le uscite analogiche audio (stereo) e video (CVBS e Component) e la porta USB tipo A destinata unicamente al collegamento con Pen Drive e HDD per l'aggiornamento della lista canali (settings).

Nella confezione sono presenti ben tre cavi: Scart, RCA AV e HDMI. Lo switch collocato tra la Scart VCR e la HDMI serve a commutare l'uscita video tra la Scart Tv (RGB) e quella Component (Y/Pb/Pr).

Quest'ultima, in presenza di contenuti SD/HD protetti (es. canali SKY), offre in uscita solo un segnale SD interlacciato (576i) mentre in caso di contenuti free si comporta esattamente come la HDMI (576p, 720p, 1080p).

Come già visto in altri decoder, l'uscita passante IF non è completamente trasparente nemmeno quando il decoder si trova in stand-by, rendendola quindi inutilizzabile per “alimentare” un secondo decoder in cascata.

Riportiamo in tabella le principali differenze e funzionalità tra i decoder XDome HD-1000NC e Skybox (intera gamma).

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna IF: 1
Uscite antenna IF: 1 (passante)
Ingressi antenna RF: 1 (con possibilità di telealimentazione +5 Vcc)
Uscite antenna RF: 1 (passante)
Frequenza di ingresso SAT: 950÷2150 MHz
Frequenza di ingresso DTT: 174÷230 MHz (VHF III) e 470÷860 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 5000 (4000 Sat e 1000 DTT)
Modulazione: DVB-S2 (QPSK-8PSK), DVB-S, DVB-T (COFDM 2k/8k)
Decodifica video: Mpeg-2/Mpeg-4 AVC-H.264, VC1- profili MP@ML, MP@HL
Symbol Rate: 2÷45 Msym/s (DVB-S), 10÷30 Msym/s (DVB-S2 8PSK/QPSK)
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.2/1.3 (USALS), SCR/UniCable (SCD)
Memoria SDRam/Flash: 128/16 MB
CPU: Broadcom BCM7402
Formati HDTV compatibili: 720p, 1080i (via HDMI e Component*)
Formati SDTV compatibili: 576i (RGB, S-Video, CVBS, Component**)
Connessioni Video: 2 Scart (TV: RGB Out, CVBS Out, S-Video Out; VCR: S-Video Out, CVBS In/Out), 3 Cinch (Component Out), 1 Cinch (CVBS Out), 1 HDMI (con HDCP)
Connessioni Audio: 2 Cinch/2 Scart (analogico stereo Out), 1 Scart VCR (analogico stereo In), 1 Toslink (digitale ottico Out compatibile PCM/Dolby AC3), 1 HDMI (digitale elettrico Out compatibile PCM/Dolby AC3)
Presa RS232: No
Altre prese: USB 2.0 (Host tipo A)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato e disponibile su uscite video CVBS/S-Video/RGB (VBI)
Altre funzioni: Upgrade settings via USB, timer, autoaccensione/spegnimento, ordinamento canali DTT LCN, EPG con motore di ricerca, Parental Control decoder/smart card, tasto reset
Slot CAM C.I.: 1***
CAS: Videoguard (per SKY Italia) con lettore smart card
Alimentazione: 90÷250 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 33 watt max
Dimensioni (LxAxP): 310x60x237 mm
Peso: 1,8 kg
Prezzo: Euro 199,00

* solo segnali non protetti da copia
** solo segnali protetti da copia
*** compatibile SmarCAM

DA SEGNALARE
+ CAS NDS ufficiale SKY Italia e Slot Common Interface
+ Doppio tuner sat e terrestre (DVB-S/S2 e T) compatibile HD (Mpeg-2/4)
+ Compatibile DiSEqC 1.0/1.2, USALS e UniCable (SCD)
+ Completo e facile da utilizzare
+ Liste canali preferiti/personali/più seguiti
+ Ricerca automatica e manuale
-  Porta USB 2.0 limitata ai settings
-  Incompatibile con i servizi interattivi SKY (mosaici, EPG personalizzata, acquisti PPV da telecomando, ecc.)

Dati apparecchio in prova
SW: HZTSDCI 1.00.08 (6/2/2009)
Loader: a 7.25
ID sistema: 371E.0000

PER INFORMAZIONI
XDome
www.xdome.it
Tel. 899199080

Pubblica i tuoi commenti