Ricevitore SAT FTA FlyCom 8000 SC

In sintesi
Il nuovo decoder FlyCom 8000SC ha dimostrato di poter competere anche con i concorrenti più blasonati in virtù di una dotazione e di caratteristiche tecniche di tutto rispetto.
I principianti apprezzeranno la sua semplicità d'uso e configurazione, mentre i più esperti potranno sbizzarrirsi nelle ricerche dei canali di servizio grazie alla funzione Blind Scan e al “patching” del software (sempre con cautela).
Parco connessioni completo (è presente anche l'uscita Component interlacciata via Scart TV) e piena compatibilità con qualsiasi impianto di ricezione.

Novembre 2007. Oltre agli accessori per la distribuzione dei segnali AV e antenna, il marchio FlyCom viene utilizzato da qualche tempo anche per una linea di ricevitori digitali contraddistinti da un ottimo rapporto qualità/prezzo e da soluzioni tecnologicamente avanzate.
La novità più recente è rappresentata dal modello 8000 SC, un decoder free-to-air con doppia CAM integrata e programmabile, abbinata ad altrettanti slot per smart card, diecimila canali di memoria, compatibilità con gli impianti motorizzati via DiSEqC 1.2, funzione USALS per semplificare il puntamento del disco e, soprattutto, sintonia Blind Scan che assicura ricerche precise e affidabili anche dei segnali più “nascosti”.

Con queste premesse è facile intuire come il decoder in esame sia un apparecchio ad alte prestazioni ma dal prezzo contenuto, capace di donare grandi soddisfazioni soprattutto agli appassionati di Tv satellitare spinti ad esplorare in lungo e in largo la fascia di Clarke.
Il decoder 8000 SC vanta anche una linea estetica originale, grazie all'inserto nero traslucido che cela il display a Led verdi e prosegue sul bordo superiore fino a realizzare un inedito “anello” dalla forma allungata che comprende anche il tasto On/S tandby.

Menu a costellazione
La grafica del menu OSD è piuttosto originale soprattutto per quanto riguarda la finestra principale che mostra un cielo notturno dove al posto delle stelle sono presenti le icone corrispondenti alle varie sezioni: Installazione, Impostazioni di sistema, Impostazioni canali, Protezione ragazzi, Giochi e Conditional Access, che si animano una volta selezionate.
Nella stessa schermata sono, inoltre, mostrate le voci presenti in ogni sezione e una schermata di aiuto che contiene i riferimenti per la navigazione (funzione e tasti corrispondenti del telecomando).
Il menu è strutturato in modo semplice ed efficace, pur con qualche imprecisione o piccolo errore di traduzione.

In Installazione troviamo le voci per la corretta impostazione dell'impianto di ricezione (tipo LNB, frequenza O.L., porta DiSEqC, motore, ecc. per ogni satellite presente nel database), le procedure di ricerca dei canali e il ripristino delle impostazioni predefinite (valori di fabbrica).
La sezione Impostazioni di sistema permette di scegliere la lingua per l'audio, la guida EPG, il teletext e i sottotitoli, personalizzare la grafica dell'OSD (trasparenza, durata banner e screensaver, attivazione/disattivazione display in standby), impostare le uscite audio, video e antenna (standard, formato immagine, uscita Scart Tv CVBS/RGB/Component, canale RF e standard modulatore, modalità zapping), regolare l'orologio e il fuso, programmare il timer VCR e visualizzare i dati di sistema (loader, software, ecc.).

Gli strumenti di gestione della lista canali che permettono, ad esempio, di cancellare le emittenti indesiderate oppure tutto l'elenco, spostarle in una delle 9 liste preferite: Film, Musica, Shopping, Ragazzi, Adulti, Educazione, Notizie, Sport, Altro, come pure modificare il nome o la posizione ed effettuare la procedura di collegamento al PC o ad un altro decoder per il trasferimento del firmware o dei setting si trovano in Impostazioni canali; mentre Protezione ragazzi permette di bloccare i singoli canali e l'accesso al sistema tramite password.

La sezione Giochi comprende alcuni semplici videogame come Mong, Tetris, Lotto ed il programma di calcolo dei bioritmi. L'ultima sezione, Conditional Access, permette di consultare le smart card inserite negli slot abbinati alle CAM integrate.

Ricerca automatica, manuale e Blind Scan
Il decoder FlyCom 8000 SC viene preprogrammato con tutte le emittenti di Eutelsat Hot Bird 13° Est e Astra 19,2° Est disponibili al momento dell'uscita dalla fabbrica. L'esemplare fornitoci per il test presentava addirittura tutte le reti italiane ordinate in base alla numerazione classica che vede i canali Rai, Mediaset e altri ai primi posti della lista per semplificare lo zapping.

Visto il grande fermento presente su questi due poli orbitali e le centinaia di variazioni che si verificano ogni mese, consigliamo di procedere ad un reset completo e alla risintonizzazione dei canali, magari aggiornando manualmente il database dei transponder con i dati più recenti, da noi pubblicati nelle tabelle dei canali digitali, oppure tramite gli appositi setting disponibili su Internet.

Le procedure di sintonizzazione disponibili sono tre: automatica, manuale e Blind Scan.
La ricerca automatica permette di catturare tutte le emittenti trasmesse da uno o più satelliti, mentre quella manuale focalizza l'attenzione su un determinato transponder (o stream grazie alla possibilità di specificare anche i PID).
In entrambi i casi possiamo scegliere se sintonizzare tutti i canali oppure solo quelli in chiaro e se estendere o meno la ricerca anche ai transponder “collegati” (opzione NIT - Network Information Table).

La ricerca manuale offre anche la possibilità, tramite il tasto rosso del telecomando (Edita TPs), di modificare, eliminare o aggiungere nuovi transponder indicando i dati di frequenza, SR, FEC e polarità.

Per ultima, troviamo la ricerca Blind Scan che, come già detto altre volte, offre il grande vantaggio di esaminare passo-passo tutta la banda oppure un intervallo definito dall'utente e memorizzare tutti i canali trovati, indipendentemente se essi appartengano o meno ai transponder già presenti nel database.
Oltre a discriminare la ricerca per codifica (in chiaro o tutti i canali), è possibile definire la polarità da esaminare (solo H, solo V oppure entrambe), l'intervallo (es. 11,2-11,5 GHz) e l'incremento di frequenza (da 1 a 5 MHz).

Uno “step” di 1-2 MHz assicura ricerche precise ma richiede tempi d'attesa piuttosto lunghi (anche decine di minuti per un solo satellite) mentre valori di 4-5 MHz permettono di velocizzare la sintonizzazione, ma potrebbero impedire al decoder di rilevare correttamente tutti i segnali: in particolar modo gli SCPC a banda ristretta, utilizzati dalle trasmissioni di servizio.
Ed è proprio per questo tipo di segnali che la ricerca Blind Scan si rivela preziosa, in quanto completamente sganciata dal database interno del decoder ed in grado di rilevare i segnali attivi anche solo per poche ore al giorno.

A differenza di altri decoder che implementano la ricerca Blind Scan, il decoder FlyCom 8000 SC non sfrutta i dati rilevati durante la scansione per aggiornare il database dei transponder. Durante la sintonizzazione (automatica, manuale e Blind Scan) viene mostrato sullo schermo l'elenco dei canali Tv e radio trovati (con il simbolo $ se criptati), lo status del segnale (livello e qualità), i dati tecnici del transponder esaminato (numero sul totale, satellite, frequenza, SR, polarità) e la barra di progresso.

La lista che appare sul teleschermo con il tasto OK permette l'accesso diretto ai canali desiderati ma anche il loro ordinamento per alfabeto, frequenza e provider, la visualizzazione dei dati di sintonia (satellite, frequenza, SR, polarità) e la selezione dei preferiti.

Una miniera di informazioni
Il banner canale adotta una grafica multicolore molto attraente e mostra numerose informazioni sia in formato testo (numero e nome canale, ora e data, titolo programma in onda e successivo con orari di inizio e fine) sia grafico (barre livello e qualità segnale, icone preferiti/audio secondario/dolby/teletext/sottotitoli, codifica).
La singola pressione del tasto “i” apre una seconda finestra con le informazioni estese sull'evento in onda (titolo programma, trama, ecc.) e quelle tecniche (satellite, frequenza, SR, polarità, PID), mentre premendolo una seconda volta vengono visualizzate le informazioni sullo stream Mpeg sia per quanto riguarda il video (formato, risoluzione, rapporto d'aspetto, frame rate, scansione) sia per l'audio (formato, layer, frequenza, modalità, enfasi e copyright).

La programmazione completa dei canali è disponibile tramite la guida EPG che mostra per 4 canali per volta gli eventi giornalieri in programma.
Il FlyCom può memorizzare e visualizzare gli eventi in palinsesto addirittura per diversi mesi in avanti ma, come ormai tutti sanno, le emittenti satellitari forniscono questi dati per intervalli molto più brevi (giornaliero o, al massimo, settimanale).
Nella stragrande maggioranza dei casi, inoltre, le informazioni EPG si limitano all'evento in onda ed a quello successivo.
La griglia degli eventi è navigabile con i tasti freccia del telecomando ed è accompagnata dalle immagini Tv in anteprima, dalla finestra con le info estese e dalla funzione di programmazione diretta del timer VCR in base all'orario di inizio e fine dell'evento ed al canale che lo trasmette.

CAM programmabile con doppio slot
La doppia CAM integrata nel decoder FlyCom 8000 SC può emulare diversi sistemi di accesso condizionato previa la riprogrammazione del firmware con versioni “alternative” reperibili in rete. Questo permette, ad esempio, di ricevere i canali pay-tv tramite un regolare abbonamento e la relativa smart card senza dover ricorrere ad un Common Interface e all'apposita CAM ma, di contro, può esporre l'utente al rischio di denuncia in quanto la riprogrammazione della CAM avviene senza il consenso dell'azienda che detiene i diritti di sfruttamento del sistema di accesso condizionato.
Altri firmware alternativi riescono addirittura ad emulare anche le chiavi d'accesso (che si inseriscono in un'apposita voce del menu OSD) trasformando però il FlyCom in un pericoloso strumento di hacking.

Tra le altre funzionalità ricordiamo il mosaico multischermo (4 o 6 immagini di altrettanti canali contemporaneamente sullo schermo), lo sleep timer (da 0 a 120 minuti), lo zoom ed il fermo immagine digitale, l'accesso diretto a stream video secondari (come quelli trasmessi da alcuni canali interattivi - tasto F1) e lo screensaver per preservare i display al plasma dal fenomeno del “burn-in” (stampaggio dei fosfori).

Collegamenti possibili
La connettività offerta dal decoder FlyCom 8000 SC è allineata a quella di molti altri decoder digitali satellitari e comprende due Scart dedicate a TV e VCR/DVD-R (la prima compatibile CVBS/RGB/Component interlacciato e la seconda solo con i segnali video Composito), una serie di Cinch RCA che offrono l'uscita audio analogica e quella video Composito, la presa audio digitale ottica AC3 Ready, la doppia IEC del modulatore RF (ingresso e uscita passante), l'ingresso IF Sat (LNB) e l'uscita passante per un secondo decoder, la porta seriale RS-232 indispensabile per interfacciare il decoder al PC o ad un altro decoder della stessa marca e modello.
Anche in questo modello la Scart VCR è di tipo bidirezionale per consentire il transito diretto attraverso la Scart TV dei segnali AV provenienti da un decoder o un DVD player.
È presente anche l'interruttore generale di alimentazione mentre manca l'uscita S-Video.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi/uscite antenna: 1/1 (passante)
Frequenza di ingresso: 950÷2150 MHz
Canali memorizzabili: 10000
Symbol Rate: 2÷45 Msym/s
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.1/1.2 con funzione USALS
Memoria Flash/SDRam: 2/8 MB
CPU: STi 5119 - 200 MHz
Connessioni Video: 2 Scart (TV: RGB out, Component out, CVBS out; VCR: CVBS in/out, RGB in), 1 Cinch (CVBS out)
Connessioni Audio: 2 Cinch (analogico stereo), 1 Toslink (digitale ottico compatibile Dolby AC3)
Presa RS232: D-Sub 9 pin
Altre prese: IEC ingresso/uscita passante (modulatore)
Modulatore RF: PLL ch 21÷69 UHF
Teletext: Integrato e disponibile su uscita video (VBI)
CAM integrata: 2 programmabili e associate ad altrettanti lettori di smart card
Alimentazione: 90÷250 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 25 watt max
Dimensioni (LxAxP): 300x60x220 mm
Peso: 1 kg
Prezzo: Euro 150,00

DA SEGNALARE
+ Doppia CAM programmabile con lettori smart card
+ Ricerca Blind Scan
+ Semplicità d'uso e installazione
+ Ampia disponibilità di informazioni tecniche
+ Uscite RGB e Component via Scart TV
- Uscita S-Video assente

Dati apparecchio in prova
Loader: 00010004
SW: 00.34.00.20A-A - 12/09/2007

PER INFORMAZIONI
Elcart
www.elcart.com
Tel. 02 251171

Pubblica i tuoi commenti