Ricevitore Sat FTA HD Smart MX Flat HD

In sintesi
Lo Smart MX Flat HD è un decoder satellitare unico nel suo genere, perfetto per aggiungere un tuner HD a qualsiasi Tv, monitor o videoproiettore  rimanendo  praticamente invisibile. Offre funzioni a go-go (PVR, Timeshift, Mediaplayer, lista canali RAPS sempre aggiornata, SmartLink per l’accensione e lo spegnimento “centralizzati”), supporta lo standard SCR e assicura un’eccellente qualità audio/video grazie alla HDMI con uscita Full HD 1080p e alla S/PDIF ottica. Purtroppo la traduzione italiana delle voci del menu OSD è incompleta e imprecisa, un difetto ricorrente nei decoder Smart.

Gennaio 2014
Cresce sempre più il numero dei televisori digitali di nuova generazione che, oltre al tuner terrestre e cavo DVB-T/T2/C, offrono anche quello satellitare DVB-S2 per la visione dei canali in chiaro e, grazie allo slot CI+, anche di quelli criptati. Peccato, però, si tratti quasi sempre dei top di gamma dal costo spesso proibitivo. Aggiungere un tuner DVB-S2 HD in un secondo momento può comportare un grande risparmio ma solo a patto di scegliere il prodotto “giusto”. Il ricevitore MX Flat HD prodotto dalla tedesca Wela Electronics con il brand Smart è, a nostro avviso, una delle soluzioni più complete e interessanti oggi disponibili sul mercato.
Si tratta di uno zapper tascabile (misura solo 11,5x7x2 cm, ossia poco più di un pacchetto di sigarette) dotato di cavo HDMI per il fissaggio e il collegamento diretto sul retro del televisore ma anche di un monitor o videoproiettore. A dispetto delle dimensioni, questo minuscolo dispositivo offre le stesse dotazioni e funzioni dei set-top box digitali da tavolo a eccezione del display, sostituito da un LED bicolore posizionato nel ripetitore a filo per il telecomando. Troviamo, tra gli altri, il supporto a qualunque parabola fissa e motorizzata (DiSEqC 1.0, 1.2, USALS, SCR/UniCable), la porta USB per le funzioni PVR, il Mediaplayer e l’aggiornamento del firmware, il sistema RAPS per mantenere sempre aggiornato l’elenco dei canali del proprio Paese senza dover caricare manualmente i settings, l’uscita audio digitale ottica, il pulsante on/off e una porta seriale riservata ai centri di assistenza.

Menu originale
Il menu è strutturato in maniera originale, con le cinque sezioni principali a scorrimento verticale che, quando selezionate, mostrano i titoli e le icone dei sottomenu e delle voci disponibili. All’interno dei sottomenu è spesso presente una guida che spiega le funzioni associate ai tasti freccia, OK ed Exit del telecomando. Purtroppo la traduzione italiana, come già visto in passato con altri modelli Smart, è un po’ approssimativa e talvolta meno chiara di quella inglese o tedesca (per chi conosce queste lingue).
La sezione Compilare Canale permette di gestire l’elenco delle emittenti radiotelevisive (blocco, salto, spostamento, eliminazione singola/totale, cambio nome) e di associare ogni singola emittente a una delle 32 liste preferite rinominabili a piacimento. Tutto questo con le immagini in miniatura e i dati tecnici del canale sintonizzato.
Installazione ospita le voci per la scelta del tipo di antenna (fissa o motorizzata), la sua configurazione (tipo LNB, porta DiSEqC 1.0 e/o 1.1 con associazione ai vari satelliti), il  controllo del livello e della qualità del segnale su un transponder a scelta, la gestione dei database satelliti e transponder, la ricerca automatica e manuale dei canali.
Configurare Sistema imposta la lingua di menu, audio (principale e secondario), sottotitoli e teletext, la risoluzione video in uscita dalla HDMI (576i/p, 720p, 1080i/p), il formato immagine (16:9 Letterbox, 4:3 Letterbox, 4:3 Pan&Scan, Auto), l’uscita video della Scart (ininfluente vista l’assenza della presa), il formato audio digitale in uscita dalla HDMI e dalla Toslink (PCM/Dolby Digital), l’attivazione della funzione SmartLink basata sui comandi standard CEC HDMI (Consumer Electronics Control) per spegnere e accendere sia il Tv che il decoder con lo stesso telecomando. Sempre in questa sezione troviamo le voci per il setup dell’orologio e del datario (automatico, manuale, fuso, ecc.), il controllo dello sleep timer (autospegnimento dopo 10, 30, 60, 90 o 120 minuti), la programmazione dei 16 timer per la visione (promemoria) o la registrazione dei programmi televisivo, la gestione del Parental Control (blocco menu e canali), della funzione Auto Stand-by (3 ore) e del sistema RAPS che esamineremo in dettaglio più avanti, la personalizzazione della grafica OSD (sottotitoli on/off, durata banner canale, trasparenza finestre), il controllo dell’LNB (On/Off) e la regolazione del sincronismo audio/video (-500…+500 ms).
Strumento mostra le informazioni di sistema (versioni hardware e software con la data dell’ultimo aggiornamento installato), resetta il decoder ai valori di fabbrica, regola i parametri video (luminosità, contrasto, saturazione, tinta, nitidezza), aggiorna il firmware via OTA (satellite) oppure USB, salva il firmware, le impostazioni e i settings in un file per un successivo ripristino sullo stesso decoder o su altri (utile per gli installatori), disattiva il dispositivo USB per rimuoverlo in tutta sicurezza.
Filmare conduce al Mediaplayer, all’unità USB collegata (spazio totale/libero, riservato alla registrazione e al Timeshift, file system, formattazione, modalità REC e/o Timeshift) e ai settaggi PVR/Timeshift (TS On/Off e salvataggio automatico, durata salto in riproduzione, modalità di registrazione TS/PS, durata icona registrazione, durata registrazione in base all’evento EPG in onda, anticipo e posticipo registrazione).

PER INFORMAZIONI
Nord-Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1121/eur252_NordEst_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti