Ricevitore SAT FTA Metronic TouchBox 7

In sintesi
Il minizapper Metronic TouchBox 7 ha superato brillantemente il nostro test grazie alle spiccate doti multimediali, alle dimensioni compatte, alle ampie possibilità di personalizzazione e alla qualità della componentistica elettronica.
L’apparecchio registra i programmi televisivi, “stoppandoli” per rivederli in differita (Timeshift) come pure riproduce i file multimediali semplicemente collegando alla presa USB frontale una chiavetta o un hard disk. Inoltre, supporta gli impianti fissi e motorizzati (tranne gli SCR), si programma facilmente offrendo il pieno controllo di canali, satelliti e frequenze per l’aggiornamento dei database. Non mancano la Blind Scan (semplificata) e il display a LED frontale ricco di informazioni. Il parco connessioni è composto da 2 sole Scart: un po’ poco anche per uno zapper di primo prezzo.

Settembre 2013
Uno dei punti di forza di Metronic, azienda francese da decenni specializzata nella progettazione di decoder e accessori per la ricezione dei segnali terrestri e satellitari, è la ricchezza e la versatilità della propria gamma prodotti. Decine di modelli diversi, ognuno con le proprie peculiarità e caratteristiche, consentono di soddisfare qualunque esigenza, anche con una spesa contenuta, senza trascurare l’affidabilità e il design. Oggi ci occupiamo di uno zapper satellitare molto interessante, il TouchBox7, in grado di offrire tutto il necessario per ricevere i canali free-to-air a definizione standard, potendo altresì registrare e riprodurre i file multimediali.
Il decoder, installabile in pochi secondi attraverso una semplice procedura guidata, si adatta agli impianti fissi con un massimo di 16 LNB (DiSEqC 1.0/1.1) mostrando sul teleschermo tutte le possibili opzioni tenuto conto dei satelliti che si desidera ricevere, degli LNB e dei commutatori DiSEqC attivi. L’apparecchio, inoltre, è già pronto per lo zapping grazie alla lista canali preinstallata che comprende alcune emittenti nazionali italiane ai primi posti (RAI, Mediaset, ecc.).
Come in tutti i prodotti Metronic, il manuale d’uso è particolarmente dettagliato e comprende, oltre alla spiegazione delle funzionalità del decoder, anche un’utile guida all’installazione dell’antenna parabolica, alla configurazione con gli impianti già esistenti e vari “trucchi” per ottenere i migliori risultati.
Il parco connettori è piuttosto essenziale e comprende solo due Scart per TV e VCR con funzione “loop”.

Menu a carosello
Il menu è studiato soprattutto per i principianti perché, oltre al sistema a rotazione a carosello, concentra tutti i settaggi in un’unica sezione e dedica le altre alla gestione dei canali TV e Radio, alle funzioni multimediali e ai “gadget”.
TV e Radio mostrano la lista dei canali radiotelevisivi memorizzati con i dati tecnici (frequenza, polarità, SR, PID), l’anteprima video e diversi strumenti di gestione (blocco con password, modifica nome/frequenza/SR, spostamento, ordinamento A-Z/free-pay, cancellazione, copia nella lista preferita). E’ presente anche un motore di ricerca per trovare l’emittente desiderata e un’utile guida alle funzioni associate ai tasti del telecomando. Le due sezioni permettono anche di accedere alla guida EPG in alternativa al tasto dedicato sul telecomando.
Multimediale permette di navigare tra i file memorizzati su chiavette e hard disk USB (FAT32), riprodurre foto, musica, video e le registrazioni effettuate con varie opzioni che vedremo in seguito. Inoltre, mostra i dati tecnici del device USB (spazio libero/utilizzo/totale) e lo formatta (tutto o singola partizione).
Accessori contiene alcuni gadget come il calendario perpetuo e la calcolatrice.
Impostazioni ospita tutti i settaggi del decoder (lingua OSD/audio, orologio, parabola, editing satelliti e transponder, formato TV, durata banner, uscita Scart TV RGB/CVBS), la sintonizzazione dei canali e diverse altre funzionalità (stand-by automatico, orologio su display frontale in stand-by, Parental Control con blocco menu, canale e programma, Timer visione/registrazione, aggiornamento/backup firmware via USB e reset). Indipendentemente dalla sezione attiva, il tasto Info fa apparire sullo schermo i dati tecnici del decoder come le versioni software, hardware e la data dell’ultimo aggiornamento.

Ricerca manuale e automatica
con parabole fisse e motorizzate

La configurazione del decoder in base all’antenna satellitare posseduta è piuttosto semplice e intuitiva per merito dello schema grafico che appare sullo schermo selezionando la voce Impostazione Parabola nel sottomenu Installazione.
Dopo aver scelto il tipo di commutatore (DiSEqC 1.0/1.1, DiSEqC 1.2/USALS, Tonerburst o nessuno), basta associare i satelliti presenti nel database alle posizioni dello switch (es. Hot Bird alla posizione 1 e ASTRA 19,2° Est alla posizione 2 come nella stragrande maggioranza dei sistemi dual-feed) e poi procedere con la ricerca automatica dei canali da uno o più slot orbitali.
Se, invece, si vuole esaminare un singolo transponder, è necessario andare in Gestione Transponder, scegliere un satellite, una frequenza e premere il tasto azzurro con l’utile supporto delle barre colorate di livello e qualità segnale. Questa sezione permette anche di aggiornare il database cambiando le frequenze, aggiungendo nuovi transponder e cancellando quelli non più attivi.
La ricerca automatica è disponibile nelle modalità Predefinita che si appoggia sul database dei transponder e Dettagliata che esegue invece una scansione di tutta la banda a passo di 2 MHz, una ricerca tipo Blind Scan rudimentale. Sia quella automatica sia quella manuale permettono anche di escludere i canali criptati evitando così di saturare inutilmente la memoria del decoder. Il ricevitore TouchBox7 è già programmato da Metronic Italia con una lista di Hot Bird che comprende l’offerta in chiaro di RAI e Mediaset più altre emittenti internazionali per un totale di 35 canali. Pur non essendo aggiornata (alcune frequenze, nel frattempo, sono cambiate), è sicuramente utile per l’eventuale puntamento dell’antenna parabolica. Al termine dell’installazione, però, consigliamo di cancellare tutti i canali, effettuare una ricerca passo-passo dettagliata e ordinare i nuovi canali in base alla proprie preferenze. Metronic ha comunque annunciato di stare provvedendo all’aggiornamento della lista canali.
Durante la scansione, sul teleschermo appaiono il nome del satellite e la frequenza esaminati, la barra di avanzamento, l’elenco dei canali TV e Radio trovati con il numero complessivo. Al termine è possibile richiamare il canale desiderato premendo il tasto OK e selezionandolo dalla lista.

PER INFORMAZIONI
Metronic
www.metronic.com
Tel. 02 94943691

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1121/eur248_metronic_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti