Ricevitore SAT FTA NexPro FTA2012 Plus

In sintesi
Il microzapper FTA2012 Plus di NexPro convince sotto molti aspetti, dalla compatibilità con i sistemi DiSEqC, USALS e SCR alla facilità d’uso e configurazione, dalla esportazione e importazione delle liste canali ai database modificabili da menu, dalla ricerca passo-passo che si comporta quasi come una Blind Scan allo spegnimento automatico dopo 3 ore di inutilizzo. Peccato, però, che manchi qualsiasi informazione sulla programmazione dei canali, non solo nella guida EPG ma anche nel banner, e non sia possibile creare almeno una lista personalizzata ove copiare i canali preferiti. La porta USB, oltre ad aggiornare il decoder e trasferire i settings permette di riprodurre i file multimediali ma non consente la registrazione dei programmi televisivi, un’utile funzione ormai disponibile su moltissimi zapper anche di primo prezzo.

Gennaio 2013
In occasione dei precedenti test dei decoder NexPro, il brand utilizzato da Nord Est per identificare la propria offerta di apparecchi per la ricezione satellitare e terrestre, avevamo sottolineato l’apprezzabile capacità di adattarsi e soddisfare qualunque necessità con un rapporto qualità/prezzo molto interessante. Per poche decine di euro è, infatti, possibile acquistare uno zapper oppure un CAS, ossia un decoder con modulo CAM integrato e lettore smart card, per ricevere i canali digitali terrestri oppure satellitari, registrarli su dispositivi USB e riprodurre i file multimediali.

Oggi esaminiamo una delle più recenti new-entry del catalogo NexPro, lo zapper FTA2012 Plus con tuner DVB-S a definizione standard. L’apparecchio sintonizza fino a 4000 canali radiotelevisivi in chiaro e li organizza con semplicità ed efficacia, supporta gli impianti fissi DiSEqC 1.0, SCR e quelli motorizzati DiSEqC 1.2/USALS, s’installa con la massima facilità grazie al menu OSD ben organizzato e alla lista canali precaricata e ordinata secondo le abitudini dei telespettatori italiani (tipo LCN). Il ricevitore è, inoltre, dotato di una porta USB utilizzabile per l’aggiornamento del firmware (in alternativa alla classica OTA), il caricamento e il salvataggio dei settings, la riproduzione dei file multimediali ma non per le funzionalità PVR. Si tratta, inoltre, di uno degli zapper satellitari più piccoli in commercio (solo 13,7 cm di larghezza, 10 di profondità e 4 di altezza) e può quindi essere installato davvero ovunque.

OSD pratico ed intuitivo
Il menu OSD eredita la struttura di altri set-top box NexPro ma si presenta con una grafica rinnovata con icone colorate e testi di facile lettura che rendono piacevole la navigazione.
La sezione Modifica Canale mostra l’elenco delle emittenti TV e Radio, divise per satellite o tutte insieme, con le immagini televisive in anteprima e alcuni dati tecnici come il satellite di provenienza, la frequenza, la polarità, il symbol rate e i codici PID. Attraverso i tasti colorati del telecomando è possibile spostare, ordinare (A-Z, Z-A, free/pay), rinominare e cancellare i singoli canali oppure impedirne l’accesso durante lo zapping sequenziale (salta). Nella stessa sezione troviamo anche il comando per cancellare tutti i canali, utile quando si vuole procedere a una risintonizzazione “pulita”, mentre manca la possibilità di creare uno o più elenchi di preferiti.
Installazione concentra le voci per configurare l’impianto di ricezione (fisso o motorizzato, scelta satelliti, ecc.), visualizzare l’intensità e la qualità del segnali, gestire il database dei transponder e dei satelliti (aggiunte, modifiche, eliminazioni), sintonizzare i canali.

Configurazione Sistema permette di personalizzare la lingua di menu, audio e teletext, scegliere il sistema TV (Pal, NTSC, Secam oppure Auto), il formato immagine 4:3/16:9 e l’uscita video dalla Scart TV (RGB/CVBS), regolare manualmente ora e data, fuso, ora legale/solare oppure abilitare la sincronizzazione automatica, programmare il timer, scegliere la temporizzazione del banner canale, accendere o spegnere l’LNB, impostare il filtro per mostrare i canali in chiaro e/o codificati e gestire la funzione Auto Stand-by che spegne il decoder dopo tre ore di totale inattività.
Strumenti mostra i dati di sistema (HW/SW Module e Version), resetta il decoder alle impostazioni di default, aggiorna il firmware, carica i settings e li salva su una chiavetta o un hard disk USB, abilita l’aggiornamento via OTA su un satellite e una frequenza a scelta, naviga nel dispositivo USB per la riproduzione dei file multimediali.
Gli appassionati di videogiochi troveranno nella sezione Giochi due titoli molto gettonati come Othello e Sudoku.

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/1027/eur240_nexProFTA2012_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti