Ricevitore SAT TivùSat Cobra Leone

In sintesi
Robusto e affidabile, il nuovo Tivùbox Cobra Leone ha il pregio di adattarsi a qualunque impianto satellitare, come “attore principale” o di appoggio ad uno zapper o MySky HD. Supporta, infatti, la tecnologia SCR, mette a disposizione il Parental Control avanzato per il blocco di canali, programmi e menu (utilissimo per bambini e adulti che amano “pasticciare” con i settaggi), l’aggiornamento automatico di firmware e canali per mantenerlo sempre in perfetta forma, un display a LED multifunzione e un menu ben organizzato. La nuova guida EPG TivùSat è già preinstallata e garantisce ai telespettatori una panoramica dell’offerta di TivùSat con particolare attenzione al “prime time”. Diversamente da tutti i competitor, Cobra ha scelto di fornire insieme al decoder due telecomandi identici, utilizzabili contemporaneamente da due diverse stanze grazie ai vari ripetitori di segnali AV e IR presenti nel catalogo dell’azienda.

Marzo 2013
Il nuovo TivùBox Cobra Leone, si affianca al precedente modello Tigre per ampliare le possibilità di scelta da parte della clientela affezionata al brand brianzolo e soddisfare le diverse esigenze dei telespettatori a seconda dell’impianto satellitare posseduto. Cambia la piattaforma hardware, questa volta progettata da Topfield, ma non la facilità d’uso, la praticità e l’affidabilità che garantiscono non solo un’esperienza di ricezione e visione ai vertici della categoria ma soprattutto la piena compatibilità con qualunque parabola e quindi la possibilità di affiancarlo a un decoder preesistente (es. Common Interface PVR, Skybox, MySky, MySky HD, ecc.).

Il ricevitore Cobra Leone sintonizza fino a 4000 canali (3000 TV e 1000 Radio) attraverso parabole fisse mono-feed, multi-feed (fino a 16 grazie al DiSEqC 1.1), motorizzate (DiSEqC 1.2 e USALS) e impianti SCR, li ordina in base alla LCN e li organizza in 30 diverse liste preferite completamente personalizzabili dai vari componenti della famiglia (es. news, cinema, sport, i più visti, lista Andrea, Emma, ecc.).
L’apparecchio integra già la nuova versione della guida EPG interattiva TivùSat e offre anche l’interruttore On/Off meccanico per togliere l’alimentazione di rete azzerando i consumi, il Parental Control con livello di censura regolabile che richiede al telespettatore la digitazione di un PIN per vedere i programmi con età consigliata superiore a quella impostata, la procedura di installazione guidata che riduce a pochi minuti la fase di installazione e configurazione del decoder. Da segnalare, inoltre, la compatibilità con le trasmissioni di servizio (feed) caratterizzate da bassi valori di symbol rate (minimo 2 Ms/s), la presenza del display a LED frontale per l’indicazione del numero del canale sintonizzato e l’orologio in stand-by, il fermo immagine digitale e la commutazione automatica o manuale del bypass Scart (VCR > TV).

Menu secondo logica
Il menu è strutturato in modo logico per facilitare la navigazione anche da parte dei meno esperti, soprattutto per quanto riguarda la configurazione dei sistemi di commutazione DiSEqC, USALS e SCR grazie anche all’ottimo supporto fornito dal menu cartaceo in lingua italiana. Le 6 icone corrispondenti alle sezioni principali - Impostazioni, Orario, Servizi TivùSat, Installazione, Liste Canali, Informazioni - scorrono orizzontalmente e si colorano quando vengono selezionate mostrando sullo schermo una coppia di finestre affiancate con i sottomenu, le singole voci e le opzioni disponibili.

Impostazioni racchiude alcuni settaggi relativi alla piattaforma MHP (avvio automatico o manuale, temporizzazione banner), al Parental Control (censura per fasce d’età oppure totale, blocco ricevitore e singoli menu, cambio PIN) e alla  lingua del menu OSD. E’ inoltre possibile configurare le uscite audio/video (operatività Scart VCR standard/AV esterno, uscita Scart TV RGB/CVBS, formato e aspetto video, audio mono/stereo), regolare la temporizzazione del banner oppure escluderlo totalmente, attivare l’ordinamento LCN e settare il modem interno (numero, prefisso, user ID, password, test connessione).

Orario permette di impostare il fuso orario e l’ora legale manualmente oppure sincronizzare i due dati in base alle informazioni fornite dai canali televisivi.
Servizi TivùSat visualizza il menu TivùSat contenente i dati principali sulla tessera e le informazioni tecniche relative al CAS Nagravision Tiger integrato.
Installazione comprende le voci per la ricerca automatica o manuale dei canali, l’impostazione dell’impianto di ricezione (LNB, motore DiSEqC 1.2 oppure USALS, ecc.) e il reset totale o parziale del decoder (impostazioni di fabbrica o cancellazione liste canali). Sempre in questa sezione è possibile cercare manualmente via satellite una nuova versione del firmware, attivare l’aggiornamento automatico del sistema e della lista canali quando il decoder si trova in standby ma solo con LNB alimentato, aggiornare manualmente la lista dei canali TivùSat oppure ripeterla da capo.
Liste Canali consente di rinominare, spostare, bloccare e eliminare i singoli canali oppure copiarli in una delle 5 liste preferite (News, Film, Music, Sport e New), rinominabili ed espandibili a piacimento.
Per semplificare le operazioni di editing, per ogni canale è riportato il satellite da cui trasmette, la frequenza, il symbol-rate e la polarità.
Informazioni ospita altre informazioni tecniche come i dati di programmazione del decoder (firmware, loader, app), le specifiche del CAS Nagravision Tiger e della smart card TivùSat. Un’ulteriore pagina è dedicata anche alle informazioni sul CAS Conax, non presente su questa versione hardware.

PER INFORMAZIONI
Cobra SpA
www.cobraspa.it
Tel. 039 68341

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/1072/eur242_cobraLeone_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti