Ricevitore SAT TivùSat ID Digital SD1

In sintesi
Non promette miracoli ma ha tra le sue doti migliori un’ampia compatibilità con qualunque antenna satellitare, da quella fissa mono-feed fino alla motorizzata monocavo passando per l’SCR. Per questo e altri motivi (leggi Conax) è il decoder ideale da abbinare a uno Skybox per ampliare ulteriormente l’offerta radiotelevisiva, soprattutto sul versante internazionale.
Si apprezzano anche il Parental Control, efficace e versatile, le funzioni di aggiornamento automatico per firmware e canali, il display a LED multifunzione e il design elegante. Il menu, e in generale tutte le schermate OSD, sono organizzate secondo logica ma, purtroppo, utilizzano caratteri miniaturizzati che penalizzano un po’ la leggibilità. Nei prossimi aggiornamenti del firmware, oltre ad un nuovo “font”, sarebbe auspicabile che i progettisti implementassero la nuova EPG Tivù, decisamente più ricca e funzionale dell’attuale “now&next”.

Luglio 2012
Oltre a distribuire marchi di pregio nel business della ricezione e distribuzione televisiva terrestre e satellitare, l’azienda altoatesina Mediasat gioca un ruolo di primo piano anche nella commercializzazione di STB e televisori innovativi a marchio Lenuss. Qualche mese fa vi abbiamo mostrato la punta di diamante della gamma Lenuss, il decoder combo CI+ PVR L4 500, mentre oggi ci occupiamo del brand ID Digital distribuito in Italia da Mediasat. La novità più recente è siglata SD1 e appartiene alla folta schiera dei TivùBox, ossia dei decoder certificati da TivùSat che garantiscono il pieno accesso ai canali e ai servizi offerti dalla piattaforma trasmessa su Eutelsat Hot Bird 13. Come altri Tivùbox, l’SD1 è stato progettato utilizzando la piattaforma hardware di Topfield e successivamente personalizzato sotto diversi punti di vista, sia estetici sia funzionali.

L’apparecchio sintonizza manualmente e in modo automatico tutti i canali SD di TivùSat, quelli free-to-air e criptati di altre pay-tv grazie al doppio CAS (Nagravision Tiger e Conax), esegue gli applicativi interattivi concepiti secondo le specifiche MHP, controlla gli impianti fissi e motorizzati compresi gli UniCable/SCR di ultima generazione e i motori USALS. Il decoder ID Digital SD1 si distingue anche per il menu OSD facile da navigare, il display frontale a LED, il parco connessioni ricco e versatile (2 Scart, un set AV Cinch e l’uscita audio digitale ottica). Come tutti i Tivùbox certificati, inoltre, aggiorna automaticamente il firmware e i canali disponibili sia durante il funzionamento che in stand-by.

Menu ben organizzato con testi miniaturizzati
La finestra principale del menu OSD mostra sei icone abbinate ad altrettante sezioni: Impostazioni, Orario, Servizi TivùSat, Installazione, Liste Canali, Informazioni. Ciascuna sezione comprende a sua volta due finestre affiancate che mostrano i sottomenu oppure le singole voci e le opzioni disponibili.
La navigazione nel menu è rapida e intuitiva mentre la lettura dei testi risulta un po’ difficoltosa a causa del font eccessivamente “condensato”.
Impostazioni ospita le voci per la configurazione delle funzioni MHP (autostart On/Off, temporizzazione barra di avvio), Parental Control (censura per età o totale, blocco ricevitore e singoli menu, cambio PIN) e LCN (numerazione automatica On/Off), i settaggi audio/video (modalità Scart VCR standard/AV esterno, uscita Scart TV RGB/CVBS, formato e aspetto video, audio mono/stereo), banner (durata 0-15”), modem (numero, prefisso, user ID, password, test connessione) e lingua (menu OSD).
Orario permette di scegliere il formato 12/24 ore, regolare il fuso orario e l’ora legale manualmente oppure impostare la sincronizzazione automatica secondo la base dei tempi dei canali televisivi.

Servizi TivùSat visualizza le informazioni sulla tessera e sul modulo d’accesso condizionato Nagravision Tiger integrato.
Installazione racchiude la quasi totalità dei settaggi e delle funzioni come la ricerca automatica o manuale dei canali, l’impostazione dell’impianto di ricezione (LNB, motore DiSEqC 1.2 oppure USALS, ecc.) e il reset totale o parziale del decoder (impostazioni di fabbrica o eliminazione liste canali). Sempre in questa sezione è possibile cercare manualmente un nuovo firmware, attivare l’aggiornamento automatico del sistema e della lista canali (Auto Channel Upgrade) quando il decoder si trova in standby ma solo con LNB attivo (opzione LNB Spegnimento in Stand-by su Off), aggiornare manualmente la lista canali TivùSat oppure ripeterla ex-novo.

Liste Canali opera sui singoli canali TV e radio memorizzati (cambio nome, spostamento, blocco, cancellazione, copia in una delle 5 liste preferite) visualizzando anche i dati di sintonia come il satellite, la frequenza, il symbol rate e la polarità.
Informazioni concentra le informazioni tecniche come i dati di programmazione del decoder (firmware, loader, app), del CAS Conax (situazione abbonamento, crediti, Parental Control, ecc.) e della smart card.

PER INFORMAZIONI
Mediasat Spa
Via E. Fermi 34 Bolzano
Tel. 0471-5437 77
info@medaisat.com

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http://www.01net.it/01NET/Photo_Library/975/eur234_ID_Digital_SD1_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti