Ricevitore SAT/DTT C.I. HDTV Vantage HD 7100 TS

In sintesi
L'HD 7100TS ha moltissime frecce al suo arco, potenzialità enormi in parte ancora inespresse. Il doppio tuner satellitare e terrestre assicurano la ricezione di qualsiasi segnale digitale e non manca nemmeno la Blind Scan, seppur di tipo software.
L'accesso ai canali pay può contare su ben 2 slot C.I. e su una CAM integrata programmabile che, con le opportune “patch”, può gestire senza problemi anche le smart card ufficiali di Sky. Il menu OSD è ben strutturato e ricco di voci ma anche in questo caso è facile imbattersi in alcuni bachi che tuttavia non pregiudicano la corretta gestione delle funzioni del decoder.
È inoltre compatibile con qualsiasi impianto di ricezione, anche motorizzato (DiSEqC 1.2 o 1.3 USALS) o centralizzato (UniCable).
In particolare abbiamo apprezzato il PVR, semplice da utilizzare pur con alcuni settaggi ancora “oscuri” che si appoggia a device esterni via USB e S-ATA, il Media Player per foto, musica e video (anche HD), la possibilità di aggiornamento firmware e settings via USB/S-ATA, la scheda di rete che consente la navigazione sui siti web FTP ma anche il collegamento ad un PC, la doppia uscita audio digitale (ottica ed elettrica).
Il parco connessioni è molto ricco ma poco flessibile perché non permette, ad esempio, di ottenere contemporaneamente le uscite video SD e quelle HD. In sostanza si tratta di un ottimo decoder seppur ancora in fase di sviluppo: chi avrà la pazienza di “seguirlo” giorno dopo giorno installando tutti gli aggiornamenti che saranno resi disponibili non potrà che ottenere grandi soddisfazioni.

Maggio 2008. Se pensate che sia impossibile trovare tutte queste raffinate caratteristiche in un solo decoder digitale allora non conoscete ancora il nuovo gioiello tecnologico che sta facendo letteralmente impazzire gli appassionati di tutta Europa, il Vantage HD 7100TS.

Già in passato ci siamo occupati del costruttore tedesco Vantage e dei suoi interessanti e poliedrici decoder digitali che, grazie a diverse innovazioni e alla facilità di “trasformazione”, hanno raccolto molti consensi tra gli appassionati di Tv satellitare in tutta Europa.
Ora è arrivato il momento dell'attesissimo HD 7100, il primo esemplare della gamma a garantire la ricezione dei canali in alta definizione e disponibile nelle versioni con il solo tuner SAT (7100S), Cavo (7100C) o “ibrido” satellitare + terrestre (7100TS). Vantage ha voluto arricchire questo apparecchio con le migliori “prelibatezze” tecnologiche per combattere ad armi pari con gli altri set-top-box HD già presenti sul mercato ma, per così dire, si è lasciata prendere dall'entusiasmo progettando un vero mostro di potenza, flessibilità e funzionalità che in brevissimo tempo ha catalizzato l'attenzione di moltissimi appassionati in tutta Europa e dato il via a numerosi forum attraverso i quali conoscere tutti i segreti, scaricare i setting e i firmware alternativi.

Vantage HD 7100 TS protagonista del nostro test si presenta, infatti, come il più completo decoder digitale HD “PVR Ready” disponibile oggi sul mercato europeo per tantissimi motivi. Innanzitutto è provvisto di doppio tuner satellitare e digitale terrestre, entrambi supportati dalla Common Interface (doppio slot) e dalla CAM integrata programmabile (con doppio slot smart card).

L'apparecchio offre poi diverse modalità di ricerca tra cui la Blind Scan (primo decoder HD ad offrire questa funzione seppur ancora a livello software e non hardware) ed è compatibile con i principali standard di gestione degli impianti di ricezione sat (DiSEqC 1.0, 1.1, 1.2, USALS, UniCable).

Il decoder HD 7100 TS integra anche un Media Player foto/audio/video compatibile anche con i filmati in alta definizione (Mpeg-2 e Mpeg-4), una scheda di rete LAN, le funzionalità PVR attraverso hard disk, flash drive USB e altri dispositivi esterni collegati al decoder tramite porta USB e, assoluta novità, Serial-ATA, le uscite video Scart (RGB), S-Video, Component, CVBS e HDMI con possibilità di upscaling dei segnali SD fino a 720p o 1080i.

Vantage HD 7100 rivoluziona anche i canoni estetici dei decoder digitali con il suo pregevole pannello frontale “mirror/fumè” con tastiera a sfioramento retroilluminata da un'elegante luce rossa affiancata da un display elettroluminescente VFD a matrice di punti di colore azzurrino. Un prodotto esclusivo, quindi, che tuttavia si trova attualmente nella sua piena fase di sviluppo per quanto riguarda il firmware con diversi bachi più o meno importanti che i tecnici tedeschi stanno progressivamente eliminando con le reiterate nuove versioni del firmware disponibili sul web.

Menu OSD in versione HD
Il menu OSD del decoder Vantage è ottimizzato per la visione su schermi ad Alta Definizione e presenta diverse icone animate che scorrono orizzontalmente sul teleschermo mostrando, quando vengono selezionate, il contenuto delle sette sezioni - Installazione, Impostazione sistema, Impostazione canali, Blocco genitori, Giochi, Multimedia, Accesso condizionale - e delle eventuali sottosezioni.

Nella parte alta sono presenti anche le immagini Tv in formato ridotto mentre in basso troviamo una specie di “help” con le funzioni associate ai tasti di navigazione del menu.
Abbiamo riscontrato però alcuni bachi come l'impossibilità di accedere al menu Settaggi OSD in lingua italiana che causa il reboot del decoder (con la lingua inglese funziona invece correttamente), inconvenienti sicuramente risolti nelle prossime release del firmware.

La sezione Installazione permette di configurare l'impianto d'antenna per tutti i satelliti inseriti nel database (tipo LNB - anche UniCable, frequenza O.L., DiSEqC, tono 22 kHz, motore), testare la commutazione DiSEqC, effettuare la ricerca dei canali digitali satellitari e terrestri in modalità automatica, manuale o Blind Scan (solo sat), ripristinare il database canali e le impostazioni di fabbrica, riavviare il decoder (reboot).

Il menu Impostazione sistema contiene le voci per la scelta delle lingue di menu, audio, EPG, televideo e sottotitoli (principale e secondaria), la personalizzazione del menu OSD (trasparenza, durata banner, tempo di attivazione screen saver, modalità EPG giornaliera/settimanale, tipo CAM integrata - nessuna o XCrypt), delle uscite video/audio (formato video 576i-p/720p/1080i, rapporto d'aspetto, formato immagine, segnale uscita Scart/Cinch/mini-Din (RGB, CVBS, Component, S-Video), freeze immagine durante lo zapping, formato audio da HDMI e S/PDIF (PCM o Dolby AC3), abilitazione passaggio segnale uscita IF antenna sat (loopthrough), le impostazioni di data e ora (automatica con fuso o manuale), la programmazione del timer VCR e la visualizzazione delle informazioni di sistema (loader, firmware, database, ecc.).

In Gestione software troviamo la gestione del database canali (eliminazione, spostamento, cambio nome), la creazione degli elenchi preferiti (HD, Sports, Movie, Music, Shopping, Kids, Adults, Education, Drama - con possibilità di modificarne il nome), la copia ed il trasferimento della lista canali e del firmware da e per un altro decoder o PC.

La voce Blocco genitori offre la facoltà di proteggere tramite password l'accesso ai canali e ai menu.
Il menu Giochi contiene i videogames Mong e Tetris.
La sezione Multimedia riguarda i settaggi della funzione PVR, della scheda di rete Ethernet integrata (inserimento indirizzo IP, Netmask, Gateway, DNS), la navigazione FTP, l'accesso ai componenti USB/SATA per l'aggiornamento firmware/settings e la riproduzione dei contenuti multimediali.
Alla voce Accesso condizionale si possono, infine, consultare le CAM e le smart card inserite negli appositi slot.

Ricerca Blind Scan a livello software
Il decoder Vantage HD 7100TS offre cinque diverse modalità di ricerca, tre per i canali satellitari (standard DVB-S) e due per quelli terrestri (DVB-T).
La ricerca automatica satellitare permette di effettuare la scansione di uno o più satelliti ricevibili con il proprio impianto semplicemente attivandoli attraverso il menu Installazione, Satellite, Ricerca automatica.
Possiamo addirittura includere la banda terrestre e specificare il tipo di ricerca (tutti i canali, solo quelli in chiaro, tramite tabella network, dettagliata).

La ricerca manuale consente, invece, di ricercare e memorizzare i canali presenti su un transponder di un singolo satellite con gli stessi filtri e funzioni di quella automatica (tutti, solo free, dettagliata, estensione network) con l'ulteriore possibilità di specificare i codici PID video/audio/PCR e con il supporto della barra di livello del segnale ricevuto. Se necessario, si può procedere con la modifica del database delle frequenze modificando i parametri, aggiungendo o eliminando i transponder.

Il decoder Vantage HD 7100 è il primo decoder in Alta Definizione provvisto di ricerca Blind Scan, anche se a livello software e non hardware come negli autentici decoder Blind Scan SD. In pratica la CPU effettua una ricerca in base ai valori di SR e FEC più ricorrenti per i transponder satellitari e non una vera e propria scansione passo-passo di tutta la banda, come avviene con la Blind Scan di tipo “hardware”, cioè implementata nel tuner. Ciò comporta una certa lentezza e imprecisione nella ricerca.

Per attivare la ricerca Blind Scan basta scegliere il satellite, il passo di frequenza (3 o 4 MHz), la polarità (orizzontale e/o verticale), la modalità di rilevamento del symbol rate (automatica oppure manuale per quattro valori principali modificabili dall'utente - es. 22000, 27500, 5632, 2500 ks/sec.) e premere il tasto OK del telecomando.
I transponder trovati vanno ad aggiornare il database interno, mentre i canali memorizzati possono essere salvati oppure scartati.

Per quanto riguarda la sintonizzazione dei canali DTT, il Vantage effettua la scansione automatica delle bande VHF (da 177,5 a 226,6 MHz - canali 5÷12) e UHF (474÷858 MHz - Ch. 21÷69) alla ricerca di tutti i multiplex e dei canali in onda oppure manuale su un canale o frequenza a piacimento con possibilità di modificare anche la larghezza di banda (7 o 8 MHz).

Dopo aver lanciato la ricerca, con qualunque metodo o banda di frequenza, sono mostrati sullo schermo i canali trovati (Tv e Radio), il transponder esaminato (sul totale presente), il satellite, la frequenza, il SR, lo standard (DVB-S o T), la polarità e le barre di livello segnale e avanzamento della ricerca.
Al termine appare una finestrella con i risultati della ricerca (totale canali trovati) con possibilità di salvataggio o eliminazione.
Per i soli canali satellitari sono, inoltre, disponibili su Internet i setting aggiornati con numerazione italiana caricabili via USB oppure tramite il programma Channel Editor di Vantage per la gestione e la personalizzazione dei canali via PC.

L'accesso alla lista canali avviene come di consueto tramite lo zapping, il richiamo diretto tramite tastierino numerico oppure selezionando l'emittente desiderata dall'elenco che appare con il tasto OK e che mostra i canali divisi per gruppi o satelliti, in ordine alfabetico/frequenza/standard/provider, i dati tecnici, le informazioni sul programma in onda e successivo, l'anteprima video.

Informazioni dettagliate e in quantità
Lo zapping tra i canali è piuttosto rapido e il banner in evidenza alla base del teleschermo, sempre con grafica hi-res, è ricco di informazioni testuali e icone che mostrano numero e nome del canale, orario e data correnti, titolo del programma in onda e di quello successivo con l'orario di inizio e fine, l'eventuale sistema di accesso condizionato utilizzato, le barre di livello e qualità del segnale con il dato in percentuale, la presenza di commenti audio aggiuntivi con o senza traccia Dolby AC3, segnale HD, sottotitoli, teletext, ecc.

Premendo il tasto INFO del telecomando si ottengono numerose altre informazioni come la EPG condensata (programmazione attuale), i dati tecnici di trasmissione (satellite, frequenza, PID, SID, nome provider) e quelli del canale (standard video e audio, risoluzione, formato schermo, frame rate, frequenza di campionamento audio, modalità, ecc.).

La guida EPG estesa, di tipo giornaliero o settimanale a seconda dei settaggi operati nel menu OSD, mostra gli eventi in palinsesto per un gruppo di canali (6 per pagina) oppure per un singolo canale, gli approfondimenti sull'evento selezionato, le immagini Tv in anteprima.
Non manca nemmeno la possibilità di prenotare la registrazione di un programma “pescandolo” direttamente dalla griglia e, se necessario, modificare i parametri di programmazione (orario di accensione/spegnimento, modalità ripetizione, spegnimento automatico al termine della registrazione, ecc.).

CAM programmabile compatibile SKY
Il decoder Vantage HD 7100 offre un doppio slot Common Interface per l'accesso ai canali criptati che utilizzano sistemi di accesso condizionato disponibili su moduli CAM C.I.
Abbiamo effettuato alcuni test con una CAM Irdeto/PowerCam e una smart card di Euro1080, il famoso bouquet pay-tv in alta definizione disponibile sui satelliti Eutelsat W3A (7° Est) e Astra 1E (23,5° Est), riscontrando la perfetta visione dei canali.

Alla doppia C.I. si affianca una CAM integrata con doppio lettore di smart card di base compatibile con i sistemi Conax, XCrypt, DGCrypt, Crypton e Firecrypt ma eventualmente programmabile per l'emulazione di diversi altri sistemi di codifica, consentendo così la visione dei canali pay-Tv e pay-per-view senza moduli aggiuntivi, utilizzando la sola smart card ufficiale fornita dal broadcaster.

La programmazione avviene come di consueto installando a bordo del decoder un firmware alternativo, ossia “patchato”. Uno di questi è addirittura compatibile con le tessere di SKY, comprese quelle di nuova generazione NDS 3, abilitando quindi la visione di tutti i canali del pacchetto d'abbonamento (anche HD) semplicemente inserendo la smart card in uno dei due slot. Grazie alla possibilità di aggiornamento dei diritti di visione non è più nemmeno necessario rimuovere la smart card e inserirla nello Skybox in caso di “schermo buio”, cioé quando la smart card non contiene le chiavi aggiornate per la visione del programma.

Alcuni firmware alternativi possono contenere ed autoaggiornare anche le chiavi di accesso ad alcuni bouquet pay-tv (Sky esclusa) e quindi risultano ancora più “pericolosi” rispetto alla semplice emulazione del sistema di accesso condizionato, peraltro già vietata dalla legge.

PVR “ready” su memoria esterna
Anche il Vantage HD 7100 come altri decoder HD di ultima generazione è predisposto per la videoregistrazione dei programmi televisivi e radiofonici, sia in bassa sia in alta definizione.

Il termine “predisposizione” sta a significare che il decoder integra tutte le funzionalità classiche di un PVR (Personal Videorecorder) senza però disporre di un hard disk interno. La videoregistrazione sfrutta, infatti, supporti di memoria esterni di tipo USB o Serial-ATA come ad esempio Flash Disk USB, hard disk esterni, MP3 Player che si collegano al decoder tramite le porte USB o S-ATA.

Per garantire le migliori prestazioni consigliamo l'impiego di dispositivi ad alta velocità formattati in FAT32. Per i nostri test abbiamo utilizzato diverse pen-drive USB, un HDD S-ATA2 3,5” da 320 GB installato in un box “dual-mode” S-ATA/USB e un HDD portatile S-ATA autoalimentato da 2,5” con capacità di 160 GB.

Sia le pen-drive sia l'hard disk da 2,5” hanno fornito eccellenti risultati e nessun problema di compatibilità mentre l'HDD da 3,5” non è stato riconosciuto né in modalità USB né in S-ATA con nessuno dei firmware più recenti.
Per registrare un programma televisivo basta premere il tasto “REC” del telecomando (modalità OTR) oppure impostare il timer tramite menu o guida EPG. La durata della registrazione OTR viene predefinita da menu ma possiamo interromperla manualmente in qualsiasi momento, premendo il tasto “Pause” oppure “STOP”.

Il Time Shifting si abilita da menu e si attiva con il tasto F3 per mettere in pausa un programma live e riprenderlo in un momento successivo senza perdere nulla, oppure di rivedere una scena appena trascorsa.

L'ultima versione del firmware ufficiale consente anche di registrare contemporaneamente due diversi programmi (persino in HD) purché trasmessi all'interno dello stesso transponder.
Per rivedere una registrazione basta accedere alla sezione USB, entrare nella cartella “record” dell'HDD o della pen-drive, creata automaticamente dal decoder insieme alla “timeshift” contenente le registrazioni “temporanee”, cliccare sulla cartella che riporta il nome del canale e la data di registrazione e poi sul nome del file con estensione .TRP.
Sia il video sia l'audio appaiono molto fluidi e con la stessa qualità dell'originale.
Le registrazioni possono essere anche trasferite su PC ed editate (solo quelle SD) con l'applicativo DVR-Studio Pro fornito sul CD in dotazione e funzionante per 60 giorni.

Media Player e scheda di rete
Vantage HD 7100 integra anche un Media Player, ossia un lettore multimediale di file d'immagine, video e audio compatibile con i formati più diffusi come Jpeg, AVI, Mpeg, MP3, ecc.
Rispetto ad altri “player” disponibili sui decoder digitali di ultima generazione, quello del Vantage è addirittura compatibile con i videoclip in Alta Definizione (es. Divx HD o Mpeg-2 HD) anche se la loro riproduzione risulta non di rado “scattosa”.

Le funzioni di riproduzione sono quelle “classiche” di moltissimi altri Media Player, soprattutto per quanto riguarda i video e gli MP3 (avanzamento veloce, pausa, ecc.) mentre le foto non solo non vengono visualizzate a tutto schermo (solo in formato ridotto) ma anche senza alcuna funzione di supporto (es. zoom, rotazione, ecc.).

Altra peculiarità di questo Vantage è la scheda di rete integrata che assicura il collegamento con un PC o con un router ADSL per la navigazione diretta sui siti web di tipo FTP (File Tranfer Protocol), ossia quei siti da cui è possibile scaricare materiale audio, video ed altri dati.

I settaggi di rete TCP/IP possono essere di tipo automatico (DHCP) oppure manuale previo inserimento dell'indirizzo IP del decoder (es. 192.168.1.7), della Netmask (255.255.255.0), del Gateway (indirizzo router o PC) e dei DNS (forniti dal provider Internet). Nella sezione Navigazione FTP del menu OSD è preimpostata la connessione con il server FTP di Vantage da cui è possibile scaricare direttamente gli ultimi aggiornamenti del firmware e i setting canali.

Tutti i dati scaricati sono memorizzati automaticamente sul supporto di memoria USB/S-ATA e utilizzati per l'aggiornamento o la riproduzione con il Media Player. La scheda di rete offre anche la possibilità di interfacciarsi con un PC tramite un server FTP installato sul PC stesso e di scambiare file, registrazioni e quant'altro senza dover ogni volta spostare l'HDD dal decoder al PC e viceversa.

Firmware e setting via USB
Le porte USB e S-ATA possono essere sfruttate anche per aggiornare il firmware e caricare i setting in pochi secondi e con semplici passaggi, in alternativa ai tradizionali metodi via seriale (con l'apposito programma ChannelEditor) o a quello via Ethernet.

Basta copiare nella flash disk o nell'hard disk il file del firmware (estensione .DLP) o quello dei setting (.SI) scaricabile dalla sezione Download del sito web di Vantage o da altri portali Internet, collegarlo al decoder, accedere alla sezione USB del menu OSD, selezionare il file desiderato e premere il tasto di colore rosso (Aggiorna).

In pochi secondi la procedura di upgrade o di caricamento dei settings verrà completata, predisponendo il decoder al reboot automatico. Tra le altre funzioni presenti nel decoder Vantage HD 7100TS segnaliamo il mosaico multischermo, il fermo immagine e lo zoom digitali, lo sleep timer.

Collegamenti possibili
Il parco connettori del Vantage HD 7100TS è quanto di più completo si possa desiderare da un decoder digitale, anche se alcune scelte progettuali (es. switch meccanico SD/HD) risultano penalizzanti.
A partire da sinistra troviamo gli ingressi e le uscite passanti IEC (TV terrestre) e IF (Sat), le interfacce dati USB, S-ATA e RS-232, i connettori Cinch con le uscite audio analogica e digitale (S/PDIF elettrica), video (Composito e Component Y/Pb/Pr), la mini-din per l'uscita S-Video, la Toslink che mette a disposizione anche il segnale audio digitale in formato ottico, la HDMI e la presa RJ45 della scheda di rete integrata (Ethernet).
Al centro spiccano le due prese Scart per Tv e VCR (o altri apparecchi ausiliari) compatibili con i segnali audio analogici e video Composito/RGB/Component.

Lo switch posizionato tra la HDMI e la Scart TV è utile per commutare manualmente l'uscita video a bassa ed alta definizione: se posizionato su HD disabilita completamente i segnali video RGB, CVBS e S-Video in uscita (ma non la Component) impedendo il loro utilizzo con VCR, DVD-R, ripetitori di segnale o altri apparecchi.
È auspicabile che questa limitazione possa essere presto eliminata nelle prossime release del firmware.

A destra troviamo, infine, l'interruttore generale e la presa di alimentazione 220 Vca. Sia la Component sia la HDMI supportano i formati SD progressive scan (576p) e HD (720p e 1080i), selezionabili da menu, mentre tutte le altre uscite si fermano ai 576i (linee interlacciate).
Le uscite audio digitali (coassiale, ottica e HDMI) forniscono invece tutte lo stesso segnale (PCM o Dolby AC3) come impostato nel menu OSD senza possibilità di discriminare il formato a seconda della presa (es.: PCM via HDMI e AC3 via S/PDIF).

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi antenna IF: 1
Uscite antenna IF: 1 (passante)
Ingressi antenna RF: 1
Uscite antenna RF: 1 (passante)
Frequenza di ingresso SAT: 950÷2150 MHz
Frequenza di ingresso DTT: 174÷230 MHz (VHF III) e 470÷860 MHz (UHF IV/V)
Canali memorizzabili: 20000
Modulazione: DVB-S2 (QPSK-8PSK), DVB-S, DVB-T (COFDM 2k/8k)
Decodifica video: Mpeg-2/Mpeg-4 AVC-H.264, VC1- profili MP@ML, MP@HL
Symbol Rate: 2÷45 Msym/s (DVB-S), 10÷31 Msym/s (DVB-S2 8PSK)
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.1/1.2/1.3 (USALS), UniCable
Memoria SDRam/Flash: 128/8 MB
CPU: STi 7109 - 266 MHz
Formati HDTV compatibili: 720p, 1080i (via HDMI e Component)
Formati SDTV compatibili: 576i (RGB, S-Video, CVBS), 576p (Component/HDMI)
Connessioni Video: 2 Scart (TV: RGB out, Component out, CVBS out; VCR: CVBS in/out), 3 Cinch (Component out), 1 cinch (CVBS out), 1 mini-Din (S-Video out), 1 HDMI (con HDCP)
Connessioni Audio: 2 Cinch/2 Scart (analogico stereo out), 1 Toslink/1 Cinch (digitale ottico/elettrico out compatibile PCM/Dolby AC3), 1 HDMI (digitale elettrico out compatibile PCM/Dolby AC3)
Presa RS232: D-Sub 9
Altre prese: USB 2.0, E-SATA (PVR, firmware upgrade/settings), RJ45 (Ethernet)
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato
Altre funzioni: PVR Ready (registrazione e riproduzione video a definizione standard e alta definizione su supporti di memoria USB/S-ATA, Time Shifting), upgrade firmware/settings via USB/S-ATA/RS-232/decoder, Media Player via USB/S-ATA, navigazione web FTP, ricerca Blind Scan, auto scansione DiSEqC, mosaico multischermo, giochi
Slot CAM C.I.: 2
CAM integrata: Conax/XCrypt/DGCrypt/Crypton/Firecrypt (programmabile) con doppio lettore smart card
Alimentazione: 90÷250 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 29 watt max (< 3 watt in standby)
Dimensioni (LxAxP): 375x62x210 mm
Peso: 3 kg
Prezzo: Euro 439,00

DA SEGNALARE
+ Doppio tuner sat e terrestre (DVB-S/S2 e T) compatibile HD (MPEG-2/4)
+ Doppio slot Common Interface e CAM integrata programmabile
+ PVR Ready via USB/S-ATA (SD e HD)
+ Compatibile DiSEqC 1.0/1.1/1.2/1.3/UniCable
+ Ricerca Blind Scan
+ Media Player compatibile HD
+ Scheda Ethernet
- Bachi firmware
- Uscite video SD e HD non in contemporanea

Dati apparecchio in prova
Loader: 00010001
SW: 02.02T-O (06/03/2008)

PER INFORMAZIONI
Vantage Digital
www.vantage-digital.com

L'apparecchio per il test
è stato fornito da:
Duolabs SpA
www.duolabs.com
Tel. 0424 1951000

Pubblica i tuoi commenti