Samsung, Panasonic e 20th Century Fox danno il via all’era HDR10+

Samsung si è accordata con 20th Century Fox e Panasonic per creare una piattaforma dinamica di metadati aperta e priva di diritti per l’High Dynamic Range (HDR) attraverso un programma di certificazione, provvisoriamente chiamato HDR10 +. Insieme, le tre società formeranno un'entità che rilascierà su licenza la piattaforma HDR10+ nel gennaio 2018. Tale entità autorizzerà l’uso su vasta scala di metadati ad aziende produttrici di contenuti, UHD Tv, lettori e registratori Blu-ray e set-top box, nonché a fornitori di SoC. Il tutto senza royalty, ma solo con una quota nominale amministrativa.

HDR10+, precisano le tre aziende in una nota congiunta, è una tecnologia che sfrutta i vantaggi offerti dai televisori HDR per proporre la migliore esperienza di visualizzazione per i display di nuova generazione. HDR10+, assicurano i tre licenziatari, permette di avere immagini di qualità senza precedenti su tutti i display in termini di luminosità, colore e contrasto, che sono ottimizzati automaticamente per ogni scena. Nelle precedenti iterazioni, la mappatura statica del tono applicava un miglioramento costante su una sequenza di contenuti. Con la mappatura dinamica dei toni, HDR10+ ottimizza invece ogni scena singolarmente per dare vita a immagini vibranti e ottenere un’elevatissima qualità dell'immagine. L’obiettivo è consentire ai consumatori di vedere le immagini esattamente come sono state pensate dai produttori cinematografici.

HDR10+ offre un'elevata flessibilità del sistema, consentendo ai partner, inclusi creatori e distributori di contenuti, costruttori di Tv e dispositivi, di incorporare questa piattaforma e migliorare l'esperienza di visualizzazione per il pubblico. La piattaforma HDR10+ è progettata per consentire lo sviluppo e l'innovazione futuri al fine di offrire una tecnologia più potente negli anni a venire.

20th Century Fox, Panasonic e Samsung forniranno ulteriori dettagli sul programma di licenza al CES 2018, dove proporranno anche una dimostrazione della tecnologia HDR10+.

Pubblica i tuoi commenti