Seguitissima passerella High-Tech

Agosto 2011
La seconda edizione di All Digital, l’Expo sulle tecnologie digitali tenutasi a Vicenza il 16 e 17 giugno scorsi, ha permesso agli oltre 2000 visitatori accorsi da tutta Italia di scoprire il meglio dei servizi e delle applicazioni di ultima generazione, esposte da oltre una cinquantina di aziende. Una “due giorni” ricca di eventi e convegni, organizzati dalle aziende leader del settore e dalle più prestigiose associazioni che ruotano attorno alla Tv digitale, alla domotica e alla multimedialità, con un occhio di riguardo a Internet via satellite.

«Senza falsa modestia - ha commentato Paolo Dalla Chiara, presidente di All Digital - possiamo affermare di aver lavorato bene, ma il merito va soprattutto al digitale: il vero protagonista dei nostri tempi».
Numerosi i protagonisti della Fiera-Convegno: da OpenSky con il sistema Tooway di seconda generazione basato sul nuovissimo satellite Eutelsat Ka-Sat al Cinema Digitale, dalla fibra ottica alla TV 3D in Alta Definizione, dalle reti LAN alla videosorveglianza, dal cablaggio strutturato all’automazione domestica fino a sistemi di distribuzione televisiva digitale per abitazioni, condomini e strutture di hospitality. Il luogo ideale dove l’installatore ha potuto toccare con mano le ultime novità, discutere con i product manager e i tecnici delle aziende espositrici per scoprire le caratteristiche e le peculiarità dei vari prodotti, partecipare ai convegni ed informarsi sulle novità e le opportunità del mondo digitale.
All Digital ha chiuso l’edizione 2011 con un bilancio che va al di là di ogni più rosea previsione, tracciando gli appuntamenti digitali dei prossimi anni e fissando per giovedì 21 e venerdì 22 giugno 2012 l’appuntamento con la terza edizione. Vediamo nelle pagine a seguire il meglio di quanto esposto nei numerosi stand che hanno vivacizzato l’area espositiva della mostra vicentina, soffermandoci sulle novità e sugli eventi congressuali che hanno caratterizzato le intense giornate della manifestazione.

Tutte le novità in vetrina

I convegni di All Digital 2011
Straordinarie opportunità per l’installatore

L’edizione 2011 di All Digital non i è limitata ad esporre in vetrina il meglio di quanto la tecnologia legata alla distribuzione dei segnali SAT e DTT in ambito domestico e condominiale ha saputo esprimere, in termini di tecnologie, soluzioni e prodotti, sulla spinta dello switch-off nazionale.  A Vicenza, durante i giorni della manifestazione, si è parlato e dibattuto su molti temi di stringente attualità per i molti professionisti giunti da ogni parte d’Italia. Ecco, perciò, una sintesi dei principali convegni della manifestazione, tesi in gran parte a mettere in risalto il ruolo centrale dell’installatore, allettato da inedite opportunità professionali di sicura valenza

Con l’edizione 2011 di All Digital l’atmosfera percepita in Fiera sembrava quella delle migliori release del “vecchio” SAT Expo, nato proprio a Vicenza, per poi trasferirsi negli ultimi anni a Roma. Il clima “frizzante” era dovuto a diversi fattori: innanzitutto, al “posto in prima fila” riservato di nuovo alla professione-chiave degli installatori; poi, al meglio dei servizi e delle applicazioni di ultima generazione proposti nei rispettivi stand delle numerose aziende partecipanti; infine (ma non per ultimo), all’indubbio richiamo esercitato dal sistema broadband Tooway di seconda generazione, supportato dal potentissimo satellite Eutelsat KA-SAT, forte di una capacità trasmissiva di circa 35 volte superiore a quella di qualunque altro satellite attualmente in orbita.
E proprio Tooway è stato il protagonista diretto, indiretto o anche... “di striscio” di molti convegni svolti durante la “due giorni” vicentina e dei quali vi riportiamo una rapida cronaca.
«Pensavamo che Tooway 2 potesse avere successo - ha dichiarato Walter Munarini, Direttore Generale Open Sky - ma la realtà ha superato ogni nostra più rosea previsione, considerando che dal primo al 15 giugno abbiamo distribuito in Italia un totale di 450 kit per l’accesso al nuovo servizio, contro i 300 preventivati per la distribuzione in un mese».
Munarini ha poi presentato anche due società con cui Open Sky è oggi in partnership per Tooway 2: ovvero, WI-NEXT e Trampoline. Quest’ultima è una dinamica azienda - fondata da Giampaolo Mancini e Francesco Varano - formatasi presso I3P (Incubatore Imprese Innovative del Politecnico di Torino) e specializzata in soluzioni e servizi a valore aggiunto per reti Wi-Fi aperte al pubblico. Anche WI-NEXT si è formata presso I3P, con particolare specializzazione in W-Fi Mesh System dedicati alla distribuzione a terra del segnale e alla creazione di pacchetti di connettività e monitoraggio ambientale.

Nuove opportunità di business

«In combinazione con Tooway 2 - ha aggiunto Nicola De Carne, AD di WI-NEXT - le nostre applicazioni Mesh aprono nuove opportunità di business agli installatori e ai system integrator. I quali, a costi molto competitivi, possono velocemente approntare innovative soluzioni di connettività sia Satellite/Wi-Fi (per piccoli centri abitati), sia Internet/Wi-Fi per condomini, alberghi, campeggi, spiagge, agriturismi, residence, aziende, eccetera».
E proprio le nuove possibilità di business che si dischiudono oggi agli installatori hanno rappresentato la base di un interessante “speech” tenuto da Marco Cestelli, Direttore di Rener IPLAP, società che fornisce corsi di formazione ad antennisti e specialisti dell’installazione.
«In pratica - questo il pensiero di Cestelli - curiamo per conto di Eutelsat l’intero processo di apprendimento dedicato ai professionisti dell’impianto, in riferimento alle tecnologie sia tradizionali sia anche e soprattutto innovative. E devo aggiungere come oggi, Tooway 2 sia in grado di rivoluzionare totalmente quello che finora è stato l’approccio impiantistico in Italia, offrendo in potenza - a condomini, a singole unità familiari e ad aziende - molto di più di una semplice connessione broadband. Di conseguenza, sta agli artigiani dell’impianto approfondire in dettaglio tutte le potenzialità del nuovo sistema, così da poter suggerire ai cliente adeguate soluzioni “spinte”, che questi neppure immaginate».

Indispensabile la Formazione

«Per tali motivi - ha commentato Tiziano Santoro, Direttore Commerciale di Rener IPLAB - i nostri seminari tecnici hanno fatto qui registrare una partecipazione straordinaria ed entusiasta di installatori. Molti dei quali affollavano anche il piazzale immediatamente antistante l’ingresso della Fiera, dove gli specialisti tecnici di Open Sky spiegavano sul campo - ad esempio - come puntare correttamente l’antenna Tooway ai 9° Est, sfruttando ad hoc la guida acustica di un “cicalino” in dotazione al ricevitore d’utente».

Integrazione “intelligente”

E sempre i professionisti dell’impianto hanno rappresentato il fulcro di un convegno che ha visto riuniti i rispettivi rappresentanti di ANACI, RAI ed Eutelsat. Durante il simposio si è discusso in primo luogo di approccio integrato “intelligente” del condominio da parte del suo amministratore che, da remoto, può gestire riscaldamento, illuminazione, irrigazione, sistemi di sicurezza e consumi energetici, oltre che monitorare la distribuzione di servizi e reti di accesso per gli inquilini. In proposito, però, un deciso monito è stato lanciato da Alberto Zanellati, Coordinatore nazionale CNA Impianti Televisivi ed Elettronici.
«In considerazione delle accresciute possibilità di lavoro - ha proseguito Zanellati - l’installatore deve diventare più performante e versatile, incrementare esponenzialmente le proprie conoscenze, scegliere tra le diverse possibilità di distribuzione dei segnali all’utenza finale (sia essa condominiale o industriale) tra cavo, wireless, satellite e nuovi servizi digitali in arrivo. Riuscendo a consegnare “chiavi in mano” un prodotto finito che, a scanso di qualsiasi problema di futura responsabilità, deve essere sempre accompagnato da una certificazione di conformità, come richiesto dall’Articolo 7 del DM 37/2008».

Impianto d’antenna a prova di futuro

Un esplicito richiamo a non tralasciare la certificazione di conformità è stato fatto anche da Valerio Santoro, della Direzione Strategie Tecnologiche RAI, il quale, ha poi illustrato le principali caratteristiche di un impianto d’antenna in multi-utenza a “prova di futuro”, in un’epoca in cui l’offerta del broadcaster pubblico va lievitando sempre più, passando per Digitale Terrestre, Satellite, Alta Definizione e - prossimamente - 3D TV.
E proprio la televisione stereoscopica (insieme a EVAluator, un sofisticato sistema di controllo remoto, che assicura un monitoraggio continuo della qualità tecnica dei servizi radiotelevisivi offerti all’utenza) ha rappresentato la tecnologia “di richiamo” dello stand allestito da RAI in occasione di All Digital.

3D retro compatibile HD 2D

Il tridimensionale faceva bella mostra di sé anche nella ricca area espositiva di Sisvel Tecnology, che presentava on screen in quale maniera la propria soluzione 3D-Tile Format - retro-compatibile in HD 2D, e già adottata da alcune emittenti locali italiane - “spezzetta” in tre porzioni una delle due viste della coppia stereoscopica. Davide Ferri di Sisvel Tecnology, inoltre, ha preso parte anche a un’interessate panel di discussione (moderato da Mauro Roffi, responsabile della rivista Millecanali), in cui i rappresentanti di istituzioni, di TV di zona e di associazioni televisive si alternavano al microfono con i manager di importanti aziende di prodotto.

Confermata la prossima edizione

«Gli oltre 2000 visitatori, quasi più del doppio dello scorso anno - ha sottolineato Paolo Dalla Chiara, “patron” di All Digital - , hanno decretato il grande successo della seconda edizione di questa manifestazione. Successo determinato anche dalla nostra volontà di dare ospitalità soltanto a quelle aziende titolari di significative novità riguardanti: cablaggio strutturato, Internet e servizi via satellite, fibra ottica, soluzioni wireless, reti Wi-Fi Mesh, DTT, HD e 3D. Un buon auspicio per la terza edizione di All Digital Expo, che si terrà sempre a Vicenza nei giorni 21 e 22 giugno del prossimo anno».

di Luca Raffone

Pubblica i tuoi commenti