SES Astra inaugura la sede italiana

Gennaio 2009. Nonostante sia presente sul mercato satellitare europeo fin dai suoi esordi negli anni ’80, il debutto ufficiale su quello italiano è avvenuto solamente la scorsa primavera grazie al lancio di Astra2Connect, servizio satellitare bidirezionale che garantisce connessioni a banda larga in tutte le aree, comprese quelle più rurali, attraverso una parabola e un modem.

Il polo orbitale a 19,2° Est, che ospita attualmente 5 satelliti (Astra 1F, 1G, 1H, 1KR e 1L), raggiunge circa 2 milioni di case italiane. Il numero è destinato ad aumentare grazie al nuovo hotspot a 23,5° Est (Astra 1E e 3A) che incrementerà l’offerta di canali e servizi con la semplice installazione di un doppio LNB (Duo-LNB) per la ricezione delle due posizioni orbitali con una singola antenna parabolica.

«L’impegno di SES Astra verso il mercato italiano continuerà a crescere e l’apertura dei nostri uffici a Roma vuole rappresentare la nostra vicinanza ai consumatori e ai broadcaster italiani - ha dichiarato Alexander Oudendijk, Chief Commercial Officer di SES ASTRA. - Astra si sta impegnando a cercare nuovi sviluppi e nuove prospettive per favorire la diffusione della banda larga, promuovere la digitalizzazione nel mercato della Tv, così come in quello per lo sviluppo delle infrastrutture digitali in generale».

Dai suoi 16 satelliti, SES Astra irradia quasi 2500 canali radiotelevisivi analogici/digitali destinati a 117 milioni di abitazioni in tutta Europa collegate direttamente via satellite (Direct-to-Home) e via cavo.

www.ses-astra.com

Pubblica i tuoi commenti