Sky On Demand: film perso… Ti va di vederlo?

Luglio 2012
La piattaforma satellitare Sky si allinea alla concorrenza e alle nuove offerte tecnologicamente avanzate lanciando Sky On Demand. L’intenzione della pay-tv di Murdoch è di offrire un servizio innovativo e molto semplice da utilizzare, in grado di cambiare il modo di usufruire i contenuti della televisione. Con questo nuovo servizio, il broadcaster satellitare “apre” il decoder My Sky HD alla ricezione dei contenuti via internet, mettendo a disposizione dell’abbonato un’invidiabile videoteca di film, di serie tv, documentari, programmi per bambini, sport e molto altro, in continuo aggiornamento che, dagli oltre 1200 titoli disponibili già in fase di lancio, arriverà a oltre duemila nei prossimi mesi.

Il decoder My Sky HD diventa così il fulcro di una efficientissima piattaforma ibrida satellite-internet in grado di integrare in un unico ambiente tutte le diverse modalità di fruizione - dalla programmazione lineare, ai programmi registrati dall’utente, fino all’on demand – esaltando l’esperienza di visione grazie ad HD, 3D, Dolby Digital, servizi interattivi evoluti, senza trascurare nel contempo la ricezione dei canali in chiaro del Digitale terrestre attraverso la “digital key”.

Ricca offerta di cinema
L’offerta dei contenuti presenti all’interno del nuovo servizio è molto ricca. La varietà delle pellicole, ad esempio, spazia tra tutti i generi e raccoglie il meglio della produzione cinematografica mondiale. Attualmente, la videoteca di Sky On Demand può contare su oltre 600 pellicole e continuerà ad arricchirsi fino a superare i mille titoli, tendendo in prospettiva a includere tutta la programmazione dei canali Sky Cinema.

Gli abbonati possono scegliere dai successi più recenti in Alta Definizione come Capitain America, Carnage, Super 8 - inclusi nella sezione Scelti per te - agli italiani Manuale d’Amore 3, Amici miei come tutto ebbe inizio, Natale in Sudafrica, passando per i grandi blockbuster come I Puffi, Le Cronache di Narnia - Il Leone, La Strega e L’armadio, I Pirati dei Caraibi - Oltre i confini del mare, Man in Black II e i classici dell’animazione Cars 2, Il Castello errante di Howl, Milo su Marte. I contenuti di Cinema sono divisi in categorie - secondo il genere o in base a I Più Visti e Gli Ultimi Arrivi - e la sezione dedicata alle Collezioni raggruppa per cicli i film che hanno fatto ridere, sognare, commuovere ed entusiasmare intere generazioni. Fra queste, V per Verdone, dedicata a uno degli attori e registi italiani più amati, Regno Animato, con il meglio del cinema d’animazione, il cofanetto Vacanze di Natale, con i tredici film che hanno scandito le feste natalizie degli italiani, e tutte le grandi produzioni originali SKY, da Romanzo Criminale a Faccia d’Angelo; e ancora Girl Power, Fuori di testa, Pazzi d’amore, Ciak-si legge, Campioni al cinema. A breve sarà poi disponibile l’intero ciclo dedicato a James Bond e le due stagioni de Il trono di spade, successo mondiale firmato HBO.

Ogni sezione è arricchita da locandine, trailer e brevi script riassuntivi, il tutto per facilitare gli abbonati nella scelta del programma. Ma non è finita. Nella videoteca di Sky On Demand è possibile trovare anche titoli evergreen come Le ali della libertà, Balla coi lupi e Carlito’s way, capolavori italiani come L’ultimo imperatore, Il Postino e Nuovo Cinema Paradiso, grandi classici come I soliti ignoti, Un americano a Roma e Matrimonio all’italiana, e vere e proprie rassegne dedicate a grandi registi come Pier Paolo Pasolini, Nanni Moretti, Gabriele Salvatores, Giuseppe Tornatore, e ad attori che hanno firmato le pagine più belle del cinema italiano come Marcello Mastroianni, Vittorio Gassman, Gian Maria Volontè, Alberto Sordi e Totò; e chi, come Roberto Benigni e Toni Servillo, fa grande il cinema italiano di oggi.

Intrattenimento, bambini e sport
Su Sky On Demand si possono trovare sezioni dedicate anche ad altri contenuti televisivi. Per quanto riguarda l’intrattenimento non mancano le serie televisive di successo come The River, The Listener, Pan Am, Falling Skies, Misfits, e le produzioni italiane targate Fox, dall’innovativo Boris a Il Mostro di Firenze. In più è possibile rivedere programmi che nella scorsa stagione hanno riscosso un forte gradimento da parte del pubblico, come  il talent X Factor5, rivedibile dalle selezioni sino alla finalissima, e contenuti come Masterchef o Il Principiante.
Per gli amanti dei documentari sono a disposizione le storie di Megafabbriche e i grandi reportage di canali dedicati come National Geographic Channel, History Channel e degli altri che compongono l’offerta SKY.

Il servizio Sky On Demand ha voluto anche aiutare i genitori a scegliere quali programmi proporre ai propri bambini selezionando grandi classici come La Casa di Topolino e contenuti “edutainment” come Missione Cuccioli e Mozart a modo mio, firmati De Agostini. Infine, per gli amanti dello sport, è possibile rivivere le imprese più emozionanti del Calcio, del Tennis, del Rugby, del Golf e di tutte le altre competizioni in onda sulla piattaforma.

Il servizio passo-passo
La piattaforma satellitare ha pensato di includere Sky On Demand nell’abbonamento senza costi aggiuntivi e, per premiare la fedeltà dei propri clienti, lo ha offerto in anteprima e in esclusiva ai clienti abbonati da almeno un anno purché dotati del decoder My Sky HD. Dal primo novembre, il servizio sarà, invece, disponibile per tutti gli altri abbonati dotati di My Sky HD.

Va segnalato che è molto semplice accedere al servizio: basta, infatti, premere il tasto rosso del telecomando e dal menù che appare accedere alla sezione Scelti per te con il meglio della programmazione SKY della settimana in HD.  Da qui possiamo agilmente navigare tra le varie scelte grazie a un’interfaccia molto intuitiva ed entrare nelle diverse sezioni dei contenuti per scaricare il programma scelto, in relazione ai pacchetti compresi nel proprio abbonamento.
La qualità di Sky On Demand è garantita dal “Progressive Download”, che, a differenza di altri servizi on demand offerti via streaming, garantisce una visione con una qualità ottimale, stabile e senza interruzioni, indipendentemente dalla velocità della connessione e utilizzando la memoria dell’hard disk del decoder My Sky HD per scaricare e rendere disponibile in pochi istanti il programma scelto. Una volta scaricato, il programma rimane a disposizione dell’abbonato sul disco fisso del proprio decoder per essere rivisto quando si vuole.

Dopo il recente lancio di Sky Go, che consente a tutti gli abbonati Sky HD di fruire gratuitamente anche in mobilità di una selezione dei migliori programmi SKY su iPhone, tablet e PC, l’ingresso di Sky On Demand rappresenta un ulteriore passo avanti nella strategia della piattaforma decisa ad aggiungere valore alla propria offerta. Ricordiamo, infine, che per accedere a Sky On Demand è sufficiente collegare il decoder My Sky HD alla rete, con un semplice cavo Ethernet o in modalità Wi-Fi, tramite una coppia di trasmettitori wireless (da connettere rispettivamente al decoder e al router ADSL) forniti a richiesta e acquistabili direttamente dal sito del broadcaster. A questo punto basterà soltanto attivare con un semplice click il servizio nell’area Fai da te del sito Sky.it (www.sky.it/ondemand) e beneficiarne da subito i vantaggi.

Pubblica i tuoi commenti