Sky: ecco le tariffe dei ticket DAZN. Ma per l’app Sky Q ancora nessuna certezza

DAZN Sky

Sky ha ufficializzato le tariffe dei ticket per la visione delle partite di Serie A e Serie B acquistate da DAZN. Si tratta di tre differenti tipologie. Eccole in dettaglio.

Ticket 1 mese – Costano 9, 99 euro ma i clienti Sky da più di un anno li potranno avere a 7,99 euro.

Ticket 3 mesi – Tutti i clienti Sky possono acquistare il ticket 3 mesi al prezzo di 21,99 euro ovvero con uno sconto del 25% (circa 8 euro) rispetto al canone DAZN.

Ticket 9 mesiTutti i clienti Sky possono acquistare il ticket 9 mesi al prezzo scontato di 59,99 euro. In pratica, si risparmia oltre il 30% (circa 30 euro) rispetto al canone DAZN.

Sky precisa che pagherà in prima persona la differenza tra la sua offerta e i prezzi di listino.

Ricordiamo che possono acquistare i ticket tutti i clienti Sky (satellite, digitale terrestre e fibra) che pagano il proprio abbonamento con carta di credito o addebito su conto corrente.

Inoltre, i ticket acquistati da Sky daranno diritto di utilizzare l’app DAZN su tutti i dispositivi dove DAZN è disponibile: computer, tablet, smartTV, smartphone, e le console di gioco Playstation 4 e XBOX One. Chi usa Sky Q vedrà apparire l’icona dell’app DAZN che renderà più semplice fruire dei contenuti, potendoli vedere anche se non si possiede una smart Tv e consentendo di come cambiare canale con un unico telecomando.

L’offerta economica riservata ai clienti Sky sarà disponibile a partire da metà agosto.

Per l’app DAZN Sky non dà però tempi certi: dice soltanto che sarà presto disponibile anche su Sky Q. Nel frattempo, precisa l’azienda, “a partire da metà agosto, si potrà aderire alle condizioni di vantaggio riservate ai propri clienti e fruire dei contenuti di DAZN attraverso tutti i maggiori dispositivi digitali, tra cui computer, tablet, smart TV, smartphone e console di gioco”. Attenzione perciò se comprate un ticket pensando di poter vedere da subito tutte le partite di Serie A e Serie B su Sky Q. Potreste dover attendere un po’ di tempo e dover ricorrere a soluzioni alternative finché l’app non sarà disponibile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here