SMPTE al lavoro per lo standard 3D

Giugno 2009. Secondo la SMPTE, nello sviluppo dello standard 3D bisognerà tenere conto delle differenze di standard e formati presenti nelle diverse tecnologie e dispositivi (trasmissioni televisive vie cavo/etere/satellite, IPTV, Blu-ray, videogiochi, Mobile TV, player portatili, ecc.), cercando di trovare un denominatore comune.

Secondo il direttore Peter Symes, il lavoro di standardizzazione richiederà almeno 18/24 mesi e partirà dal formato 1080p/60 (Hz).

Pubblica i tuoi commenti