Sony HW40ES, l’impatto del cinema “vero”

Giugno
Il nuovo modello sfrutta la stessa tecnologia a pannelli SXRD adottata nei proiettori per Digital Cinema high-end di Sony e soluzioni tecnologiche avanzate come il Reality Creation, il Motionflow e il miglioramento automatico del contrasto.
Reality Creation riproduce le trame e i colori che vengono persi con il trasferimento dei film su disco, per visualizzare ogni pixel con la massima chiarezza. Gli utenti potranno vedere la differenza di persona, con immagini più nitide e luminose che si avvicinano ancora di più al contenuto originale.
Il motore ottico vanta una luminosità del colore di 1.700 lumen, per immagini più nitide e definite anche in condizioni di luce intensa.
La funzione per il miglioramento del contrasto analizza le scene in tempo reale, ottimizzando costantemente il “range” dinamico delle immagini per ottenere neri profondi e bianchi brillanti. Le scene di sport o d'azione sono più coinvolgenti grazie alla tecnologia Motionflow che inserisce immagini aggiuntive tra i fotogrammi originali per una riproduzione più fluida, nitida, scorrevole e priva di sfocature. L'ottica regolabile (+/- 71%) consente l'installazione in qualunque posizione mentre il trasmettitore IR 3D integrato riconosce automaticamente i segnali 2D o 3D offrendo un ventaglio di modalità di immagine adatte ai vari tipi di contenuto. Non manca poi il sistema di controllo del rumore delle ventole di raffreddamento che limita la pressione acustica a soli 21 dB. E' già disponibile nei colori bianco o nero.
www.sony.it

Pubblica i tuoi commenti