Tam-tam da Milano, in diretta non-stop

Ventiquattrore ore di diretta sul web con tante rubriche e appuntamenti, ma soprattutto un occhio sempre puntato sulla città grazie ai 30 video-inviati sparsi un po' dappertutto

Gennaio 2008. La presentazione alla stampa è stato a giugno, il via definitivo alle trasmissioni porta invece la data del 26 novembre scorso.
I quattro mesi di “intervallo” sono serviti a mettere a punto il progetto che si annuncia ambizioso.

C6.Tv (www.c6.tv) è concentrata sulla vita di Milano che cerca di seguire attraverso le dirette dei suoi 30 e passa video-inviati e i contributi della gente comune.
La programmazione, sempre suscettibile di improvvise variazioni a seconda degli eventi che accadranno di minuto in minuto, prevede inizialmente una copertura di 16 ore a partire dalle 11 del mattino.
Il palinsesto di taglio generalista contempla cronaca, lifestyle, salute e benessere, novità tecnologiche, sport e spettacolo, economia quotidiana. Senza dimenticare l'ampio spazio notturno per raccontare la Milano by night.

Il fatto di poter trasmettere tutto in diretta sul web è un vantaggio per la neonata emittente.
Esperienze del passato confermano che durante eventi particolarmente importanti (vedi G8 a Genova, ma non solo), le piccole Tv, quelle più agili e tecnologiche, sono in grado di battere i grandi network e imporsi come “fonte” ufficiale delle notizie.

L'idea di C6.Tv è di Marco Di Gregorio, già fondatore del progetto Sei Milano, la Tv locale che dieci anni fa voleva fare la stessa cosa, ma sul “vecchio” etere analogico.
Ora il progetto si è spostato sul web con un notevole risparmio di risorse. Il pubblico ha diverse chance per far sentire la propria voce. Intanto postando contributi video (tipo YouTube) che verranno inseriti nella library, poi attraverso la possibilità di connettersi alle dirette attraverso telefonino (Skype) o web cam (click to meet).

Pubblica i tuoi commenti