Test adattatore wireless: Not Only PC Wireless Display Receiver

Ideale per navigare sul web, guardare le foto, i video e giocare sul grande schermo, è perfetto anche per una presentazione di lavoro. Va inserito in una presa HDMI, si alimenta da una porta USB e supporta anche lo streaming wireless dei contenuti multimediali locali e condivisi in rete (DLNA)

Mirroring è la funzione per replicare sul televisore quanto appare sul display di smartphone, tablet, notebook e PC, già da tempo presente su molti TV di ultima generazione, in particolare negli Smart TV. Rappresenta una grande comodità, soprattutto per chi, quando è a casa, fatica a svolgere alcune operazioni, come la lettura delle mail, la navigazione sul web e la visione di un film, utilizzando il piccolo schermo del device. Chi possiede un vecchio televisore, oppure un monitor o un videoproiettore, può comunque abilitare questa funzione grazie a speciali adattatori disponibili in commercio sotto diversi nomi (adattatore Miracast, Chromecast, ricevitore wireless display, ecc.). Oggi esaminiamo da vicino la proposta dell’azienda taiwanese Lifeview Inc. con sussidiarie negli Stati Uniti e in Italia (a Castelfranco Veneto), meglio conosciuta con i brand Not Only TV e Not Only PC.

Wireless Display Receiver, come gli altri adattatori con funzione “mirroring”, ha la forma di un Dongle con una spina HDMI integrata per il collegamento diretto a qualsiasi presa HDMI (TV, monitor, videoproiettore, distributore, scheda di acquisizione, ecc.). Si alimenta via USB (anche dallo stesso TV) e, grazie a una App per iOS/Android e a un software per Windows e Mac, permette di trasferire su grande schermo non solo il contenuto del display dei dispositivi mobili e dei PC ma anche lo streaming audio/video dei contenuti multimediali presenti su questi dispositivi, oppure condivisi in rete.

Micro PC Linux con funzioni dedicate
Wireless Display Receiver è in sostanza un micro PC con sistema operativo Linux programmato per svolgere le funzioni di mirroring con numerosi dispositivi, brand e tecnologie. Il dispositivo adotta un chipset Actions AM8251 con frequenza operativa di 600 MHz abbinato a una memoria RAM DDR3 da 128 MB e Flash da 128 MB. Il collegamento wireless con la “sorgente” è garantito da un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n operante a 2,4 GHz, capace di una velocità massima di 150 Mbps e con una discreta portata grazie all’antenna esterna orientabile. La porta HDMI 1.3 supporta i formati video 720p/1080p e l’audio stereo/multicanale AC3. Il software EZCast abilita le funzioni mirroring e DLNA con la maggior parte dei dispositivi iOS, Android, Windows, Windows Phone e Mac, compreso l’Airplay (Air Cast) di Apple, mentre la connettività Wi-Fi “passante” (Soft AP) permette al device “sorgente” di rimanere sempre collegato a Internet.

Configurazione guidata
L’installazione del Wireless Display Receiver di Not Only PC è semplice e veloce. Basta collegare l’adattatore al TV (direttamente o tramite la prolunga HDMI in dotazione), alimentarlo via USB e selezionare l’ingresso AV corrispondente alla porta HDMI utilizzata. L’interfaccia utente di EZCast che appare sul TV mostra i passi da seguire per il download della App o del software per i sistemi operativi Windows, Mac OS, iOS (iPad/iPhone) e Android. Si può scegliere di scaricare manualmente il software e le App da Internet o dai marketplace App Store e Google Play oppure farlo automaticamente dopo aver fotografato il QR Code che appare nella schermata. Dopo aver lanciato la App, bisogna cercare la rete Wi-Fi generata dal “dongle” (es. EZCast-5965xxxx) e accedervi con la password riportata nella parte alta della schermata. Il passo successivo è il collegamento Wi-Fi “passante” per permettere a smartphone, tablet e PC di accedere a Internet. Questa operazione si effettua sul TV utilizzando il device mobile come telecomando.
Al termine, basta premere il tasto ESC sul device per visualizzare sul TV la schermata di Setup del dongle dove è possibile impostare la risoluzione video (720@60p, 1080@30p, 1080@24p), la connettività Internet, la modalità operativa di default (EZCast, EZMirror+Timer, EZMirror+AP), il tipo di connessione tra il device e il dongle (diretta o via Router AP), la password, la lingua, l’SSID. Il menu di configurazione permette anche di aggiornare il firmware on-line.

EZCast, contenuti a portata di “dito”
Se si sceglie la modalità EZCast, la schermata principale della App mostra le icone dei vari contenuti e servizi che si possono replicare sullo schermo del TV come foto, musica, video, documenti, pagine e servizi web, giochi, radio on-line e, addirittura, la fotocamera del device (live CAM). Questi contenuti possono trovarsi nel tablet, nello smartphone oppure nel cloud.
L’icona DLNA dirotta verso le App compatibili che supportano questa funzione (es. iMediaShare e Flipps, disponibili gratuitamente per Android e iOS) e che permettono di scambiare i file multimediali con TV, sistemi di home entertainment e altri dispositivi.

EZMirror “fotocopia” il display
La modalità EZMirror non si appoggia alla app ma sfrutta il Wi-Fi Direct e le funzionalità Mirroring, Miracast, AirPlay o Screencasting presenti in tablet, smartphone e PC. L’accesso è guidato dalle istruzioni che appaiono sullo schermo del TV: in sostanza basta collegarsi al proprio modem/router Wi-Fi, attivare la funzione Mirroring e selezionare il dongle. Tutto ciò che appare sul display del dispositivo viene replicato sul televisore: dalle schermate del launcher o del desktop a quelle del drawer (elenco di tutte le app e dei widget), dalla galleria fotografica ai video, dalle app ai programmi. Il trasferimento è in tempo reale e permette anche di “giocare” utilizzando lo smartphone o il tablet come un qualsiasi controller oppure una tastiera virtuale per navigare sul web, leggere le ultime notizie, consultare le previsioni meteo, visualizzare una cartina geografica, videochiamare con Skype, guardare film e programmi televisivi live e on-demand (se non protetti). La funzione mirroring è molto utile anche per effettuare presentazioni senza preoccuparsi di cavi, software e quant’altro.
Lo screenscasting segue fedelmente la modalità di funzionamento del display del tablet o dello smartphone anche per quanto riguarda l’orientamento verticale/orizzontale e la modalità risparmio energetico che spegne il display dopo un tempo predefinito.

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf

Allegato

Pubblica i tuoi commenti