Test decoder: Line@Tech DTT BOX HD Indiana

È il più piccolo zapper terrestre in alta definizione oggi sul mercato: è largo meno di 11 cm, profondo 8,3 ed alto solo 2,2, poco più di un pacchetto di sigarette. Mette a disposizione il PVR, il Timeshift, l’uscita HDMI Full HD 1080p, un set di uscite AV analogiche ed è molto facile da configurare e utilizzare.

Gli zapper DTT sono i dispositivi elettronici che più di altri hanno beneficiato di un’evoluzione molto rapida e consistente nel mondo della ricezione televisiva. In pochi anni si sono infatti trasformati da apparecchi essenziali e ingombranti a gioielli miniaturizzati multifunzione, riducendo in progressione anche il loro prezzo. Il merito è senza dubbio dello sviluppo di chipset “tuttofare” in grado di svolgere tutte le funzioni un tempo affidate a decine di circuiti integrati, transistor e altri componenti elettronici. Quello presentato oggi stabilisce un nuovo record in termini di dimensioni e dotazioni. Si tratta del modello Indiana, prodotto e distribuito da Nord Est con il brand Line@Tech: probabilmente il più piccolo zapper attualmente in commercio. L’apparecchio misura solo 10,8x8,3x2,2 cm, poco più di un pacchetto di sigarette, e permette di sintonizzare tutti i canali in chiaro a definizione standard e HD trasmessi in Digitale terrestre. I canali sono ordinati in base alla lista LCN e possono essere registrati su chiavette e hard disk USB. Line@Tech Indiana sostituisce il modello Colorado presentato nel 2013 ereditando tutte le funzionalità più “stuzzicanti” come il Timeshift, il Mediaplayer HD compatibile MKV, l’uscita AV analogica (tramite 3 Cinch invece che SCART per ovvie ragioni di spazio), la HDMI Full HD 1080p, 8 liste preferite, il Parental Control avanzato (canali e menu), lo Stand-by automatico personalizzabile e l’installazione guidata passo-passo a prova di “dummy”. Ideale per trasformare un vecchio televisore analogico o digitale DVB-T SD in un sistema multimediale avanzato, è utilizzabile sia a casa sia su camper e caravan grazie alla doppia alimentazione 220 Vca/12 Vcc.

Grandi icone per una navigazione ancora più facile
La grafica ad elevata definizione del menu OSD è stata ulteriormente migliorata e, grazie alle sei grandi icone (stile “Metro”, come in Windows 8/8.1/Phone), è ancora più semplice da navigare. Ciascuna icona corrisponde a una sezione principale del menu, ossia Configurazione Canali, Installazione, Configurazione Sistema, Strumenti, Gioco e Media Player.
Configurazione Canali permette di modificare le liste dei canali TV e Radio, bloccare quelli indesiderati con un PIN, saltarli durante lo zapping, cambiare la loro posizione, organizzarli per nome o tipologia (liberi/codificati, bloccati, predefiniti, ecc.), rinominarli, cancellarli singolarmente o in blocco. Inoltre è possibile creare fino a 8 liste preferite organizzate per contenuto (Sport, Cinema, Musica, Bambini, ecc.) e visualizzare sia l’anteprima video sia i dati tecnici del canale selezionato (standard, nome, frequenza, modulazione, intervallo di guardia, PID, ecc.).
Installazione esegue la ricerca manuale e automatica dei canali, ordinandoli in base alla frequenza o alla posizione LCN (se attivata).
Configurazione Sistema imposta la lingua di menu, audio principale, audio secondario, sottotitoli e teletext, l’orologio e il datario (manuale o automatico in base al Paese selezionato), abilita i sottotitoli, regola la risoluzione video in uscita dalla HDMI (da 480i a 1080p@50-60 Hz, in base alla sorgente o al TV collegato), il rapporto d’aspetto (4:3, 16:9 o automatico), l’uscita audio digitale (LPCM o Bitstream), programma fino a 8 timer per la visione o la registrazione del programma desiderato. Sempre in questa sezione si può attivare il Parental Control (blocco menu e programmi in base all’età suggerita), scegliere la durata del banner canale e la trasparenza delle finestre OSD, rinominare le liste preferite, attivare e gestire le funzioni di Audiodescrizione e Multiview (mosaico multicanale - 3x3 oppure 4+1), abilitare la tele-alimentazione di antenne attive e altri dispositivi attraverso una tensione di 5 Vcc “iniettata” sul cavo coassiale, filtrare i canali criptati o in chiaro, attivare l’indicatore acustico di livello segnale (utile per il posizionamento dell’antenna quando il Tv non è visibile) e lo Stand-by automatico trascorsi 30/60/120/180 minuti dall’ultimo comando e in assenza di programmazioni timer.
Strumenti mostra i dati hardware e software di sistema (modulo e versione), i dati di sistema (versioni modulo, hardware, software e data ultimo aggiornamento), resetta il decoder ai valori di fabbrica e riavvia l’installazione automatica iniziale, aggiorna il firmware e i suoi componenti via USB, disattiva l’alimentazione del device USB per rimuoverlo in tutta sicurezza.
Gioco contiene due videogames classici come Othello e Sudoku.
Media Player conduce al lettore multimediale, mostra le informazioni sull’unità USB collegata (volume, spazio totale e disponibile, file system), la formatta in FAT32/NTFS e imposta le funzioni PVR (Timeshift On/Off/auto, intervallo salto, registrazione Timeshift, formato PS, comportamento decoder a fine registrazione - acceso o in Stand-by).

Ricerca automatica con filtro pay
Come tutti gli zapper Line@Tech, anche il modello Indiana sintonizza tutti i canali trasmessi sulle bande VHF e UHF in base alla canalizzazione europea attraverso il metodo manuale oppure automatico. Il primo esamina una frequenza (o canale corrispondente) e memorizza tutto ciò che trova, ossia TV in chiaro/criptate e radio, aggiungendole alla lista preesistente. Se invece vogliamo risintonizzare il decoder da zero cancellando tutti i canali, possiamo scegliere la modalità automatica con la possibilità di escludere i canali criptati evitando così di saturare inutilmente la memoria a disposizione. Nella finestra di ricerca manuale troviamo anche le barre di livello e qualità del segnale che, con l’opzione “beeper” vista sopra, aiutano a puntare l’antenna e a verificare il corretto funzionamento dell’impianto.
Durante la scansione, una finestra mostra i canali TV e Radio trovati con il numero totale, il canale VHF/UHF esaminato, la sua frequenza e lo stato (OK se agganciato correttamente, Fail se vuoto o non compatibile). Al termine della ricerca, eventuali conflitti di attribuzione LCN vengono risolti automaticamente, posizionando correttamente i canali “provvisori” e quelli ripetuti in fondo alla lista (dopo il numero 1000).
La lista canali che appare con il tasto OK del telecomando mostra anche la frequenza dell’emittente selezionata, la larghezza di banda e il tipo di modulazione.

Informazioni dettagliate e guida con timer integrato
Il banner mostra solo alcune informazioni sul canale (numero, nome), la programmazione (titolo evento in onda e successivo), l’orologio, la data ed alcune icone (es. teletext o EPG). Per aver qualche dettaglio in più basta premere il tasto Info una volta per trama, episodio, protagonisti, orario di inizio/fine del programma in onda e successivo, selezione lingua, oppure due volte per frequenza mux, banda, modulazione, PID, barre intensità e qualità segnale.
La guida EPG compara il palinsesto quotidiano di un gruppo di canali mostrando sia l’anteprima video sia alcuni approfondimenti sui singoli eventi. Il tasto di colore verde permette di programmare direttamente il timer selezionando un programma in onda in quel momento o nelle ore successive.

Timeshift e PVR multifunzione
Anche questo nuovo microzapper di Line@Tech registra i programmi televisivi in chiaro (in formato TS o PS) e offre il Timeshift ad attivazione manuale o automatica, cioè che segue lo zapping. Supporta la maggior parte dei dispositivi formattati in FAT32 e NTFS ma, durante la registrazione dei programmi HD, soprattutto quelli ad elevato bit-rate, predilige gli hard disk e le chiavette “veloci”.
La registrazione si avvia con il tasto Record (pallino rosso) con una durata prefissata di due ore. Premendo una seconda volta lo stesso tasto, però, si può modificarla a piacimento.
Durante una registrazione è possibile vedere un altro canale all’interno dello stesso multiplex ma non un evento registrato in precedenza. Il banner che appare in fase di timeshifting e registrazione mostra la durata, lo scostamento con la messa in onda live e lo spazio libero su disco. I comandi REW e FF permettono di rivedere una scena trascorsa e navigare liberamente in tutte le direzioni sia durante il timeshift sia quando è in corso una registrazione.
La schermata delle registrazioni, perfettamente integrata in quella degli altri contenuti multimediali, si raggiunge direttamente con il tasto Media e mostra il nome del canale, la modalità (TS o PS), la data di creazione, lo spazio occupato in megabyte, l’orario di inizio e fine e l’anteprima video. Ogni singola registrazione può essere rinominata, bloccata con un PIN, cancellata ed esportata su PC semplicemente copiando il file che la contiene. Si tratta di un normale .TS che può essere visto, modificato e convertito in qualsiasi altro formato con i soliti software gratuiti per PC e Mac (VLC, Media Player Classic HC, Format Factory, ecc.).

Mediaplayer ad alte prestazioni
Il Mediaplayer si conferma di ottimo livello al pari di altri zapper HD: legge quasi tutti i video in modo fluido (anche quelli generati da camcorder, fotocamere, smartphone e tablet) è ben organizzato e ricco di opzioni. Nessun inconveniente nemmeno con le foto JPEG, visualizzate in Alta Definizione e i file MP3.
Tutti i file multimediali possono essere copiati in altre cartelle, rinominati, cancellati, aggiunti a una playlist, contrassegnati come preferiti e ordinati per nome, lettera e dimensione. Sotto la finestra di anteprima sono mostrati anche i dati tecnici delle foto e dei video come la risoluzione e lo spazio occupato. Per le immagini sono disponibili le funzioni di rotazione, slideshow con colonna sonora e mosaico multiscreen.

PER INFORMAZIONI
Nord Est
www.nordestsnc.com
Tel. 0421 210527

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf

Allegato

Pubblica i tuoi commenti