Test: Decoder Tivùsat HD TELE System TS9011HD

L’apparecchio è compatibile con i canali HD della piattaforma Tivùsat grazie al tuner DVB-S/S2 MPEG-2/4, assicura l’accesso ai servizi on demand e OTTV, integra un CAS Nagravision e Conax con doppio lettore smart card e può essere installato anche a bordo di camper e caravan grazie all’alimentazione diretta a 12 Volt.

Decoder Telesystem Tivusat TS9011HD

I lettori più attenti sanno che TELE System, azienda vicentina con una lunga esperienza nella progettazione e nella produzione di decoder digitali, ha sempre saputo proporre la giusta soluzione a qualunque esigenza, dalla ricezione dei canali DTT gratuiti e a pagamento alle pay-tv satellitari fino ad arrivare all’offerta di Tivùsat. La gamma di Tivùbox è composta da 4 modelli, di cui due lanciati negli ultimi mesi: TS9020HD e TS9011HD. Il primo appartiene alla nuova gamma SmartBox che comprende diversi decoder progettati per la visione dei canali HD gratuiti e a pagamento, l’accesso ai servizi VOD “pay” (es. Mediaset Premium Play, Premium Online e Infinity anche senza certificazione Tivùon) e a centinaia di applicazioni “connesse” solitamente disponibili solo negli Smart TV. Tra queste figurano Infinity, Premium Play, CineTrailer, La Gazzetta dello Sport.it, Il Sole 24 ORE, Corriere.it, INTV Italia, ToNight, PlayBoard TV, The Broadway Channel e molte altre in via d’implementazione. L’apparecchio è provvisto anche di doppio tuner DVB-S2 con due ingressi indipendenti provenienti da LNB singoli o twin puntati sullo stesso satellite o su satelliti differenti, per vedere e registrare due diversi canali.

Il modello TS9011HD esaminato questo mese, invece, è un Tivùbox interattivo sempre HD che si presenta con una veste più tradizionale ma senza rinunce importanti.

Come altri Tivùbox HD “top level”, spazia a 360° sull’offerta televisiva satellitare free e pay grazie al tuner DVB-S/S2 e ai decoder MPEG-2 e MPEG-4 H.264. E’ inoltre compatibile con la piattaforma interattiva MHP “broadband” (1.1.3) che, grazie alla connettività Ethernet, garantisce l’accesso ai servizi VOD (Video On Demand) e con i canali OTTV (Over The Top TV) come Rai Replay, Rivedi La7 e Mediaset On Demand.

Dal predecessore TS9010HD eredita il doppio CAS Nagravision e Conax con duplice lettore di smart card, il supporto alle parabole fisse, motorizzate, agli impianti DiSEqC e UniCable/SCR, il display frontale a LED e la doppia alimentazione (220 Vac per l’impiego in casa e 12 Volt per camper e caravan). Tra i punti di forza del nuovo modello troviamo la porta USB dedicata agli aggiornamenti firmware in alternativa all’OTA, il nuovo telecomando dai tasti grandi e comodi, il menu OSD a icone, la procedura d’installazione guidata, una nuova funzione di risparmio energetico personalizzabile. Unica assente è la certificazione Tivùon! che potrebbe arrivare prossimamente con un semplice aggiornamento firmware.

 

Menu a riquadri

La pagina iniziale del menu contiene sei riquadri che conducono alle sezioni principali: Prenota, CA Info, Installazione, Canali, Preferenze, Impostazioni. La colorazione blu dei riquadri e l’ingrandimento delle icone e dei testi al momento della selezione, l’organizzazione dei sottomenu e le funzioni associate ai tasti colorati del telecomando assicurano la piena padronanza del decoder. Tra le varie cose è possibile programmare i timer di avviso per i singoli eventi trasmessi dai canali satellitari, visualizzare i dati tecnici dei CAS integrati, interrogare la smart card di TivùSat o di un altro bouquet codificato in Nagravision o Conax, configurare i componenti dell’antenna parabolica come l’LNB (universale o SCR), le commutazioni DiSEqC (A-B-C-D), il motore DiSEqC 1.2/USALS, l’uscita passante. Non mancano gli strumenti per generare, gestire e richiamare fino a tre liste preferite, completamente personalizzabili per nome e contenuto, attivare il blocco di uno o più canali tramite PIN, cambiare l’ordinamento numerico (solo con LCN disattivata), scegliere la modalità di zapping (generale Tv/radio o singole liste preferite), impostare le funzioni di Risparmio Energia (Eco Mode, Veloce Mode e spegnimento automatico dopo 1, 2 o 3 ore di inattività) e i parametri audio/video (risoluzione HDMI 1080i/720p/576p/576i, formato schermo, uscita Scart TV RGB/CVBS, uscita audio digitale PCM stereo o Bitstream multicanale, sincronizzazione auto/video - lipsync +/- 0-400ms).

 

Compatibile con impianti fissi, motorizzati e SCR

Il ricevitore TELE System TS9011HD è capace di adattarsi alla maggior parte degli impianti satellitari esistenti, sia singoli sia centralizzati, compresi quelli per ricevere l’offerta di Sky. Supporta ogni tipo di LNB (Universale, Ku, C, monoblocco dual/multi-feed, SCR, ecc.), motore (DiSEqC 1.2 o USALS), switch e multiswitch (DiSEqC 1.0, SCR, ecc.). Grazie al DiSEqC 1.0, può sintonizzare i canali che trasmettono da un massimo di 4 slot satellitari, ad esempio a 23,5° Est, 19,2° Est, 13° Est e 9° Est. Inoltre, può gestire fino a 8 bande SCR corrispondenti alle frequenze di 1210, 1420, 1680, 2040, 1748, 1864, 1980 e 2096 MHz (compatibili con il “piano SCR” di Sky e, se necessario, modificabili liberamente). Nella sezione Installazione troviamo anche la voce Loopthrough per abilitare o disabilitare l’uscita antenna passante (Loop Through) in caso di collegamento di un secondo decoder in cascata (es. MySky HD). Come ripetuto altre volte, però, l’uscita passante non è quasi mai del tutto “autonoma” poiché può essere “bloccata” su una determinata banda/polarità in base allo stato operativo del decoder che la mette a disposizione (acceso, in standby ma con il tuner alimentato - es. standby vigile). Per questo motivo è sempre consigliabile collegare due diversi decoder ad altrettante discese d’antenna indipendenti, utilizzando un LNB twin oppure un partitore in presenza di componenti SCR. Le modalità di ricerca dei canali sono molteplici e ricalcano quelle già viste in altri Tivùbox SD e HD.

Ricerca Canali Tivùsat effettua una scansione automatica dei soli transponder occupati dalla piattaforma a partire dalla frequenza “beacon” di 10,992 GHz V occupata dai canali RAI.

Ricerca Canale permette, invece, di scegliere uno dei satelliti memorizzati, uno o tutti i transponder, il tipo di ricerca (tutti i canali oppure solo quelli in chiaro) ed avviare la scansione. Se si sceglie come satellite Hot Bird, è disponibile anche l’opzione “Tivù + In Chiaro” che effettua la ricerca e la memorizzazione di tutti i canali Tivùsat e degli altri free-to-air in onda a 13° Est.

Durante la scansione, appare sullo schermo l’elenco dei canali TV/radio trovati (con la numerazione sequenziale o LCN), il loro numero e la barra di avanzamento. Al termine è possibile salvarli tutti oppure, spostandosi nell’elenco, eliminare il segno di spunta da quelli che si desidera rifiutare. Se è attivo l’ordinamento LCN, il salvataggio dei canali avviene in due distinti blocchi di memoria. Il primo (1-999) ospita i canali Tivùsat mentre il secondo (dal 1000 in poi) tutti gli altri in ordine di frequenza o ricerca. Per richiamare il canale desiderato si possono utilizzare i tasti P+/P- o freccia su/giù (preselezione), digitare direttamente il numero oppure richiamare sullo schermo l’elenco con il tasto List. Con il tasto Back si può fare lo “scambio” tra gli ultimi due canali selezionati.

 

CAS Nagra e Conax con doppio slot card

Lo sportellino reclinabile presente sul pannello frontale cela (e protegge) il doppio slot per altrettante smart card, la prima per TivùSat e la seconda per altre pay-tv o servizi (ad es. microchip in abbinamento a servizi interattivi di eGovernment, home banking, ecc.). Entrambi gli slot dialogano con il modulo CAS interno che emula i sistemi d’accesso condizionato Conax e Nagravision. Quest’ultimo supporta sia la versione Tiger per TivùSat sia quella “standard” per altre piattaforme a pagamento compatibili con tale sistema di codifica. La tessera Tivùsat HD è inclusa nella confezione, va attivata via Internet o per telefono e inserita con il chip rivolto verso l’alto.

 

VOD, OTTV e vetrina Tivùlink

TELE System TS9011HD eredita dagli altri decoder con bollino Tivùsat HD la piattaforma interattiva MHP 1.1.3 (profilo broadband) con cui accedere agli applicativi Video On Demand, OTTV e a quelli a supporto di alcuni programmi televisivi e di servizio (news, meteo, ecc.). Da qualche tempo, sul canale 100 è presente una nuova applicazione chiamata Tivùlink che funge da “vetrina” per tutti i servizi broadband disponibili. In passato, per accedere a questi servizi era necessario sintonizzare i vari network che li ospitavano (RAI, Mediaset, ecc.) mentre ora basta sintonizzarsi su Tivùlink e selezionare l’icona del servizio prescelto. Con i tasti freccia del telecomando si sceglie il gruppo (Tutte le app, Rai, Mediaset, La7) e si naviga tra i servizi desiderati, con OK si effettua l’accesso immediato mentre con il tasto giallo si possono ottenere informazioni sui singoli servizi. Per accedere a Tivùlink e agli altri servizi broadband è necessario connettere il decoder al modem/router ADSL/DSL/3G/4G utilizzando un cavo Ethernet oppure un adattatore WiFi o PowerLan disponibile in commercio come quelli della gamma Wi-lly e P-Link di TELE System. Il Tivùbox di TELE System supporta la maggior parte dei servizi oggi disponibili su Tivùsat come Rai Replay, Mediaset On Demand, Rai Sport, Rai News, TGR, TGCom24, Sport Mediaset.it, Meteo.it e Rivedi La7.

 

Per informazioni:

www.telesystem-world.com

 

Pubblica i tuoi commenti