Test: Ricevitore DTT T2 FTA Metronic Flashbox 441643

Ricevitore DTT Metronic Flashbox 441643Supporta le trasmissioni in DVB-T2, anche se solo in MPEG-4. Dagli altri zapper dell’azienda francese eredita molte funzionalità utili come il PVR, il tuner a banda “ristretta” (fino al canale UHF 60) per evitare i disturbi delle reti LTE e la comoda funzione SOS per risintonizzare automaticamente i canali premendo solo un tasto.

 

Gli zapper multimediali DVB-T HD hanno il grande pregio di “digitalizzare” un vecchio televisore analogico ma anche di aggiungere quelle funzionalità, come il tuner HD, il PVR e il Mediaplayer, non previste nei TV LCD e plasma più datati. Per la loro facilità d’uso e il prezzo contenuto, gli zapper sono tra i decoder più venduti. La scelta è talmente ampia che, se non si conoscono la caratteristiche chiave che differenziano i vari modelli, è facile sbagliare l’acquisto. Il principale elemento da considerare è il tuner: molti zapper HD adottano il tuner DVB terrestre di prima generazione, ossia il DVB-T, mentre quelli più recenti sono già compatibili con lo standard di nuova generazione DVB-T2. Anche se le trasmissioni in DVB-T2 sono ancora poche e limitate ad alcune aree geografiche, è preferibile scegliere un modello già compatibile con questa tecnologia così da non farsi trovare impreparati quando i primi canali DVB-T2 saranno diffusi in tutto il Paese.
Altro elemento chiave è il codec utilizzato per la decodifica dei segnali video. In quasi tutti gli zapper HD DVB-T e DVB-T2 è presente il codec MPEG-4 H.264 mentre in pochissimi modelli è già disponibile il codec di nuova generazione HEVC H.265. Qui la scelta si fa ancora più impegnativa perché non sappiamo ancora quando i broadcaster utilizzeranno l’HEVC nelle trasmissioni in chiaro. Probabilmente il nuovo codec verrà impiegato dopo un periodo di “rodaggio” in MPEG-4 oppure, in virtù del sensibile risparmio di banda, solo dopo che i broadcaster cederanno un’altra “fetta” di frequenze ai servizi broadband mobili (si parla della banda 700 MHz a partire dal 2020). Al momento, però, non si hanno certezze ed è sempre difficile fare previsioni. Per questo motivo, acquistare uno zapper DVB-T2 MPEG-4 in questo momento, a pochi mesi dall’entrata in vigore della legge che imporrà l’adozione dell’HEVC nei TV e nei decoder di nuova produzione, non è in assoluto una scelta azzardata. Forse è meglio acquistare adesso uno zapper DVB-T2 MPEG-4 a poco prezzo e poi valutare, tra 4 o 5 anni, un nuovo modello HEVC con funzionalità e prestazioni superiori agli attuali decoder.
Questo mese esaminiamo uno dei più recenti zapper DVB-T2 MPEG-4 apparsi sul mercato: è siglato Flashbox ed è prodotto da Metronic, costruttore francese leader del mercato dei decoder digitali terrestri e satellitari grazie all’eccellente rapporto qualità/prezzo e alla presenza capillare nella grande distribuzione organizzata (supermercati, ipermercati, megastore di elettronica e centri di bricolage).

Tuner DVB-T2, installazione automatica guidata e funzione SOS
Flashbox eredita dagli altri zapper Metronic alcune funzionalità interessanti come il tasto SOS e l’installazione automatica guidata ma, soprattutto, adotta per la prima volta il tuner DVB-T2 MPEG-4, ovviamente retro-compatibile con le trasmissioni in DVB-T, cioè con tutti i canali in chiaro, SD e HD, attualmente in onda. Il nuovo tuner è già “tarato” sulla nuova banda UHF, ossia quella che copre i canali 21-60, così da evitare interferenze da parte dei servizi LTE e ridurre i tempi di ricerca.
Quando uno o più canali cambiano frequenza, per ritrovarli basta premere il tasto SOS del telecomando che attiva la ricerca automatica senza “passare” dal menu. L’installazione automatica, invece, guida l’utilizzatore alla prima configurazione e alla sintonizzazione dei canali con “filtro pay” (per sintonizzare solo i canali in chiaro) e risoluzione automatica dei conflitti di numerazione LCN. Non manca poi la funzione di spegnimento automatico (obbligatoria in base alle norme europee) per prre in standby il decoder se non utilizzato nell’intervallo di tempo impostato.
Tutte queste funzionalità hanno il pregio di facilitare l’installazione e l’uso del decoder anche da parte delle persone meno portate per la tecnologia.

Menu OSD: pratico e ben organizzato
Il menu OSD è ben organizzato e di facile lettura grazie ai testi e alle icone HD allineate sulla parte superiore della finestra che identificano le 7 sezioni principali: Programma, Immagine, Ricerca canali, Ora, Opzione, Sistema, USB. Per facilitare la navigazione, ai piedi del teleschermo sono riportate le funzioni associate ad alcuni tasti del telecomando (OK, Exit, frecce).
Con pochi click di telecomando è possibile riorganizzare l’elenco dei canali TV e Radio (spostamento, salto, blocco, eliminazione, cambio nome), creare fino a quattro liste preferite (Film, News, Sport, Musica), cercare il canale desiderato inserendo alcune lettere del suo nome, scegliere l’ordinamento preferito (LCN, ONID - Original Network ID, nome servizio – alfabetico, SID - Service ID), configurare le uscite audio/video (formato immagine, risoluzione HDMI, Scart CVBS/RGB, audio digitale PCM/RAW), sintonizzare i canali, resettare il decoder ai valori di fabbrica, riprodurre i file multimediali, configurare il Mediaplayer ed il PVR, gestire altre funzioni (spegnimento automatico, timer accensione/spegnimento, parental control, upgrade firmware via USB/OTA, ecc.).

Ricerca manuale ed automatica con un solo tasto
Il tuner DVB-T2 MPEG-4 effettua la ricerca dei canali radiotelevisivi trasmessi a definizione standard e HD sulle bande VHF e UHF (fino al canale 60 - 786 MHz), sia in modalità automatica sia manuale.
La ricerca automatica cancella ogni traccia di un’eventuale lista preesistente e può essere attivata anche premendo il tasto SOS del telecomando per almeno 5 secondi. La ricerca manuale permette, invece, di selezionare un singolo canale (es.: 37), visualizzare la sua frequenza (es.: 602 MHz), la larghezza di banda preimpostata (7 oppure 8 MHz), la qualità sotto forma di barra colorata e memorizzare i canali del singolo mux. Entrambe le modalità di ricerca possono escludere i canali criptati (come quelli di Mediaset Premium) non visibili con uno zapper semplicemente selezionando l’opzione “Canali in chiaro” alla voce “Tipo canali” della sezione Ricerca canali. Sempre da menu è possibile abilitare o disabilitare l’alimentazione antenna (opzione “spento” se si collega il decoder a un impianto centralizzato oppure “acceso” se utilizziamo un’antenna che richiede l’alimentazione di 5 Vcc attraverso il cavo coassiale).
Durante la scansione viene mostrata la frequenza esaminata con la larghezza di banda, i canali TV e Radio trovati con il numero totale e la barra di avanzamento. Eventuali conflitti LCN sono risolti automaticamente.
Per scegliere rapidamente il canale desiderato, possiamo visualizzare l’elenco generale TV/Radio (tasto OK) oppure quelli preferiti (FAV) mentre con Recall si effettua lo “swap” tra gli ultimi 2 canali sintonizzati (attuale e precedente).

PVR essenziale, registrazioni in AVCHD
La porta USB supporta i dispositivi di memorizzazione come pen drive e hard disk formattati in FAT32 oppure NTFS. Grazie alla funzione Double Power USB, il ricevitore Flashbox riesce a supportare senza problemi le unità da 2,5” e 1,8” a basso consumo così come gli SSD, fornendo direttamente l’alimentazione tramite la porta USB. Su questi dispositivi si potranno così depositare file multimediali da riprodurre sul TV, un nuovo firmware oppure programmi televisivi registrati in tempo reale con il tasto REC (pallino rosso) oppure programmati via timer manualmente o in automatico attraverso la EPG. Una volta avviata la registrazione non è possibile variarne la durata, guardare un altro canale né accedere al menu. E’, invece, consentito bloccare la registrazione in atto per rivedere una scena appena trascorsa, spostarsi liberamente nella porzione registrata e consultare i dati tecnici (finestra Info con l’omonimo tasto - spazio totale/libero disco, file system, dimensioni cluster, nome e dimensione file, spazio e tempo massimo di registrazione, ecc.).
Il Timeshift è disponibile anche durante la normale visione, con lo spazio su disco riservato modificabile a piacere da menu (0,5…4 GB). Le registrazioni si trovano nella cartella HBPVR, accessibili da menu (USB > Multimedia > PVR) o direttamente dal tasto PVR del telecomando.
Oltre all’elenco (ogni singolo file prende il nome dal canale, dalla data e dall’orario di creazione), la finestra mostra l’anteprima video, alcuni dati tecnici (durata, dimensioni in megabyte) e consente di eliminare o cambiare nome ad ogni singola registrazione. Per passare dalla modalità Preview a schermo intero va premuto il tasto rosso, mentre con Info appare una piccola finestra contenente altri dati come la risoluzione video e il frame rate. Le registrazioni avvengono in formato AVCHD, costituite da tanti file con estensione .mts da 512 MB. Contrariamente a quanto indicato nel manuale d’istruzioni, possono essere uniti e copiati su PC, riprodotti con la maggior parte dei software come Windows Media Player, VLC e Media Player Classic Home Cinema oppure convertiti in altri formati.

Mediaplayer universale
Lo zapper Flashbox mette a disposizione anche un ottimo player multimediale compatibile con la maggior parte dei formati, codec e container in circolazione, ovviamente anche in Alta Definizione Full HD 1080p. Oltre ai classici JPEG e MP3, abbiamo testato diversi filmati in MKV, DivX, Xvid, AVCHD (M2TS) e quelli creati con un iPhone (MOV 1080p) e con uno smartphone Android (MP4) ottenendo sempre una riproduzione fluida e dettagliata.
I brani MP3 sono accompagnati dalle informazioni ID Tag (artista, album, titolo, bitrate, campionamento, ecc.) mentre le foto JPEG sono riproducibili in sequenza (slideshow a sequenza definita o casuale), con colonna sonora di sottofondo e svariati effetti di transizione, ruotate, ingrandite e visualizzate in gruppo (effetto mosaico). Nei video predisposti possiamo anche abilitare i sottotitoli con colore di testo e sfondo personalizzabile.

Per informazioni
Metronic Italia - www.metronic.com

Pubblica i tuoi commenti