TivùSat, attivazione immediata

Novembre 2009. Dopo aver digitato il numero della carta e fornito i propri dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale, luogo residenza/nascita, ecc.), l’operatore del call center invierà via satellite l’impulso di attivazione.

A questo punto è sufficiente inserire la tessera nel decoder con il chip rivolto verso l’alto e, dopo pochi minuti (a volte basta solo una manciata di secondi), il segnale criptato di RaiUno sulla frequenza di 11,992 GHz V di Hot Bird 13° Est sarà rimesso in chiaro. Nel nostro caso, la procedura è stata completata in soli 3 minuti ed ha comportato un costo telefonico inferiore ai 50 centesimi di euro (14,26 eurocent/minuto il costo massimo da rete fissa).

Secondo quanto comunicato dall’operatrice del call center, ogni utente può attivare una o più tessere TivùSat ma i suoi dati saranno archiviati, verificati ed incrociati con quelli dell’elenco abbonati RAI.
In caso di incongruenze o evidenti abusi non è escluso quindi che la RAI possa prendere i necessari provvedimenti.

La smart card TivùSat non è al momento in vendita separatamente dal decoder e, con tutta probabilità, lo sarà solo quando verrà commercializzata la tanto attesa CAM TivùSat (inizio 2010).
Per maggiori info: www.tivu.tv.

Pubblica i tuoi commenti