Tivùsat su due Tv: ecco come fare

avsender TivùsatSeguendo i vostri suggerimenti per la visione dei canali Tivùsat nella mia abitazione in Grecia, sono riuscito ad acquistare il decoder online e l’ho fatto installare riuscendo a ricevere perfettamente la Tv italiana. Dal momento che vorrei mettere nel mio alloggio un altro televisore, come posso vedere Tivùsat su due Tv? Devo necessariamente acquistare un secondo decoder Tivùsat oppure è sufficiente quello che abbiamo già per entrambi i televisori?

Ermanno C.

 

Innanzitutto la ringraziamo per il suo positivo riscontro che sarà sicuramente utile ai tanti concittadini italiani che trascorrono le loro vacanze o alcuni mesi all’anno all’estero e desiderano poter guardare i programmi televisivi nella lingua esattamente come a casa. Per poter vedere i canali di Tivùsat su due diversi televisori esistono varie soluzioni, ciascuna con i suoi pro e contro. Ecco quelle che potrebbero fare al caso suo.

Singolo decoder + ripetitore AV

Questa soluzione ha il pregio di essere semplice ed economica in quanto richiede semplicemente il collegamento di un ripetitore di segnale al decoder (modulo trasmittente) ed al secondo Tv (modulo ricevente). La qualità audio/video dipende dal tipo di ripetitore utilizzato (onde radio a 2,4 o 5 GHz) e dalla distanza tra decoder e Tv. Il limite principale è che sul secondo televisore è possibile guardare solamente lo stesso canale sintonizzato dal decoder e visibile sul primo Tv (che però può restare anche spento). Il costo indicativo di un modulatore AV parte dai 50 euro per i modelli più economici (che supportano solo i segnali video definizione standard e devono essere collegati alla presa Scart o Cinch del decoder) e può arrivare ad oltre 200-300 euro per quelli in alta definizione (collegati in HDMI).

Singolo decoder + modulatore RF

In alternativa al ripetitore AV si può utilizzare un modulatore RF analogico (SD) oppure digitale (HD) che si collega all’impianto d’antenna terrestre preesistente consentendo di sintonizzare i canali di Tivùsat (sempre e solo quello visualizzato sul primo televisore) su un canale terrestre e quindi senza bisogno di altre apparecchiature e senza l’utilizzo di onde radio. Il costo di questa soluzione è più elevato rispetto a quello di un semplice ripetitore AV per via della maggiore complessità di installazione ed integrazione nell’impianto preesistente.

Doppio decoder

Questa soluzione rende completamente indipendenti i due televisori che possono così visualizzare programmi differenti, sia di Tivùsat che di altri operatori (in chiaro). È la più costosa perché, oltre a richiedere l’acquisto di un secondo decoder, obbliga a modificare l’impianto di ricezione (in particolare l’LNB con uscita singola che va sostituito con uno a doppia - Twin - oppure con un SCR) ed a posare un secondo cavo dall’antenna parabolica (o dal primo decoder nel caso di LNB SCR) al secondo decoder.

Se la prima soluzione è realizzabile da chiunque acquistando, anche online, il ripetitore AV ed installandolo seguendo le istruzioni fornite dal manuale d’uso, per le altre due è necessario avere le necessarie competenze tecniche oppure affidarsi ad un antennista professionista, magari lo stesso che le ha installato la parabola ed il decoder Tivùsat.

Pubblica i tuoi commenti