Tooway: l’hardware necessario e l’offerta commerciale

Novembre 2008. ... sul quale i nostri lettori potranno acquisire ogni ulteriore approfondimento contattando il sito www.open-sky.it o telefonando al Numero Verde 800-667020.

Il sistema di utente è formato da una parabola ricetrasmittente da 67 cm di diametro, in banda Ka, più un modem satellitare in standard DOCSIS.
Il modem, posizionabile in verticale, orizzontale o a parete, offre un'interfaccia Ethernet 10/100 (per collegamento a computer o router), avendo in memoria altresì tutto il software - aggiornabile da remoto - necessario per l'accesso al satellite.

Oggi Tooway può assicurare in download una velocità nominale di quasi 4 Mbps (sono garantiti 2 Mbps effettivi condivisi), mentre in upload il bit rate nominale è di quasi 2 Mbps (384 Kbps effettivi condivisi). Nel 2010, le velocità nominali passeranno a circa 90 Mbps in down e 10 Mbps in up.

In quanto all'offerta commerciale, questa prevede tre differenti profili, tutti capaci di offrire uno speed down a 2048 Kbps e uno speed up a 384 Kbps. Si tratta dei profili:

- Bronze, che ogni mese costa 44 euro, IVA compresa, assicura una capacità di traffico up/down di 2 GB (capacità legata al principio della FAP e al “serbatoio di bit” descritti nell'articolo centrale);

- Silver, dal costo mensile di 65 euro, IVA inclusa, e capacità di traffico up/down di 3GB;

- Gold, a 120 euro, compresivi di IVA, con traffico in salita/discesa di 6 GB.

Per chi sottoscrive un abbonamento entro dicembre i costi dei tre profili scendono a 36 euro per il Bronze, 50 euro per il Silver e 93 euro per il Gold.
Acquistare la parabola e il modem richiede invece una spesa di 499 euro, più IVA.

Per quanto riguarda l'installazione al domicilio del cliente, gli antennisti OpenSky riceveranno interessanti incentivi di tipo economico. Con la possibilità di fornire al cliente la parabola + il modem ad un costo assai ridotto.

A chi si rivolge Tooway? Innanzi tutto, a chi vive in uno dei 4000 comuni italiani mal serviti o non serviti affatto dai collegamenti ADSL. Oppure a chi (ed è il caso tipico delle aziende che, per ragioni di produttività, non devono mai smettere di essere “always on”), pur disponendo già di una linea ADSL, preferisce contare anche su un link satellitare di back-up, utilissimo in caso di panne temporanea dei collegamenti in rete di terra.

Pubblica i tuoi commenti