Topfield TF-110HD

In sintesi
Topfield TF-110HD è uno zapper “con i fiocchi”, ricco di funzionalità, facile da utilizzare e dotato di un ottimo telecomando. Ha tutto il necessario per trasformare un vecchio TV senza DTT (ma anche un monitor o un videoproiettore con ingressi HDMI) in un sistema multimediale ad alte prestazioni. Oltre al tuner HD, troviamo il PVR, il Timeshift, il Mediaplayer che supporta magnificamente qualsiasi contenuto (anche gli MKV Full HD), la guida EPG con timer di registrazione integrato e il banner canale ricco di informazioni. La HDMI supporta tutti i formati video (addirittura il 1080p a 24, 25, 30, 50 e 60 Hz) mentre manca un’uscita audio digitale “stand-alone”. Abbiamo apprezzato anche il display nonostante, per motivi sconosciuti, non mostri l’orario in Stand-by. Forse serviranno ancora un paio di aggiornamenti per renderlo perfetto ma, comunque sia, il nuovo zapper di Topfield è già sulla buona strada.

Ottobre 2014
Il proverbio “Nella botte piccola c’è il vino buono” può essere applicato anche a moltissimi prodotti di elettronica di consumo che, nonostante la loro miniaturizzazione spinta, sono in grado di offrire le stesse funzionalità (a volte anche superiori) di quelli di ben altre dimensioni. Un tipico esempio è il ricevitore TF-110HD, lo zapper HD terrestre prodotto dalla coreana Topfield con l’importante contributo dell’azienda bresciana Emme Esse in fase di messa apunto dell’interfaccia, allo scopo di renderlo più aderente alle esigenze degli installatori e degli utenti italiani. Emme Esse è anche il distributore ufficiale sul territorio italiano con una capillare rete di agenzie di vendite e un efficiente servizio post-vendita.
Topfield TF-110HD è probabilmente una delle poche soluzioni “definitive” attualmente in commercio, almeno per i prossimi 5-6 anni in attesa della “maturazione” del DVB-T2 e dell’HEVC H.265, perché offre tutto l’indispensabile per trasformare un vecchio TV analogico, meglio se LCD o Plasma con pannello HD o Full HD, in uno strumento multimediale avanzato. In uno spazio di soli 15x11x3 cm, questo piccolo ricevitore concentra quanto è oggi desiderabile in uno zapper di ultima generazione: tuner DVB-T HD, 2000 canali di memoria, 8 liste preferite, installazione guidata passo-passo, PVR, Timeshift, Mediaplayer, uscite HDMI e SCART, display a LED. Il nuovo Topfield è molto rapido nello zapping, offre un menu a icone completo e semplice da utilizzare, un banner ricco di dettagli, un telecomando “al top” e può essere utilizzato sia a casa sia in viaggio (auto, camper, caravan) grazie alla doppia alimentazione 220 Vca/12 Vcc. Ad essere pignoli manca solo l’uscita audio digitale, probabilmente ignorata perché sul pannello posteriore non c’era più spazio, mentre troviamo sia lo stand-by automatico per spegnere il decoder dopo tre ore di inutilizzo sia lo Sleep Timer potersi addormentare con il programma preferito.

Menu ad icone
La pagina principale del menu OSD ospita 6 icone che si colorano quando vengono selezionate, mostrando al centro il titolo della sezione: Configurazione, Installazione, Lista Canali TV, Informazioni, USB, Impostazione Timer.
Configurazione contiene le voci per il settaggio dell’orologio (automatico o manuale con GMT, ora legale, ecc.), del Parental Control (blocco menu e programmi in base all’età minima consigliata dall’operatore televisivo), delle uscite video e audio (HDMI/Scart, Scart CVBS/RGB, formato immagine, risoluzione HDMI a scelta tra molteplici formati), della lingua (menu, teletext e audio principale/secondario). Sempre in questa sezione troviamo le impostazioni OSD (durata banner canale e trasparenza finestra), la procedura per resettare il decoder ai parametri di fabbrica, la funzione di standby automatico che spegne il decoder se non viene utilizzato nell’arco di tre ore, il segnale acustico (beeper) associato alla barra di livello del segnale.
Installazione permette di sintonizzare i canali manualmente oppure automaticamente, abilitare la LCN e la tensione di 5 Vcc sul cavo coassiale per alimentare le antenne attive come quelle installate in camper e caravan.
Lista Canali Tv ospita gli strumenti per la gestione dei canali memorizzati, non solo le TV come riporta il titolo di questa sezione ma anche le Radio. In sostanza, è possibile bloccare, cancellare, spostare e rinominare i canali desiderati, ordinarli per nome (A-Z o Z-A), LCN, frequenza e tipologia (in chiaro - criptati), creare fino a 8 liste preferite dove copiare i canali più visti o in base al genere di trasmissione. Le operazioni di editing sono accompagnate dalle immagini televisive in miniatura del canale selezionato e da alcuni dati tecnici come il canale VHF/UHF occupato, la frequenza, la larghezza di banda, i codici PID, la modulazione, ecc. In questa sezione è possibile anche cancellare in sol colpo tutti i canali.
Informazioni mostra le versioni di sistema, bootloader, software e hardware.
USB è la sezione dedicata alle chiavette ed agli hard disk collegati alla porta posteriore e utilizzati per le funzioni PVR, Timeshift e per l’aggiornamento firmware. Mostra i dati dell’unità di memoria (volume, memoria totale/libera, quella dedicata alle registrazioni ed al Timeshift, il tipo di file system), permette di formattarla, abilitare la registrazione e/o il Timeshift (automatico o manuale), impostare la durata del salto del replay, disattivare la connessione USB per rimuovere fisicamente l’unità di memoria in tutta sicurezza e navigare tra i contenuti multimediali (Mediaplayer).
Impostazione Timer consente di programmare fino a 9 eventi per la visione (promemoria) o la registrazione via USB, con le classiche opzioni come la ripetizione singola, giornaliera, ecc.

Filtro pay-tv e risoluzione LCN automatica
Il TF-110HD effettua la scansione delle bande VHF e/o UHF, rileva i mux attivi e memorizza i canali disponibili sia automaticamente sia manualmente. Nel primo caso è possibile escludere dalla ricerca le pay-tv che non sarebbero comunque visibili mentre nel secondo caso sono disponibili diverse opzioni come la ricerca per canale o frequenza e la scansione della rete, ovvero delle frequenze “collegate” (perché utilizzate dallo stesso operatore). Non mancano poi le tradizionali barre di livello (con segnale acustico beeper se attivato da menu) e qualità del segnale con il dato percentuale per verificare il corretto funzionamento dell’impianto di ricezione e facilitare il posizionamento delle antenne portatili e orientabili.
Sia la ricerca automatica sia quella manuale non cancellano il precedente elenco ma si limitano ad aggiungere i soli nuovi canali. Per effettuare una scansione “pulita”, quindi, è necessario prima eliminare tutti i canali attraverso l’apposita voce del menu.
Durante la scansione, lenta ma precisa, una finestra mostra i canali TV e Radio trovati con il numero totale, il canale VHF/UHF esaminato, la frequenza, la larghezza di banda e lo stato (Attende durante la verifica, OK se agganciato correttamente, Fallito se vuoto, troppo debole o non compatibile - es. DVB-T2 o LTE). Eventuali conflitti di attribuzione LCN sono risolti automaticamente senza possibilità di alcun intervento manuale.
Per facilitare lo zapping è possibile visualizzare in sovrimpressione alle immagini televisive la lista canali con alcuni dati tecnici (numero canale VHF/UHF, frequenza e larghezza di banda) ed eliminare direttamente l’emittente indesiderata.

Banner dettagliato, EPG con timer PVR
Il banner è ricco di informazioni sul canale sintonizzato come pochi altri zapper visti finora. Oltre al numero e al nome, mostra il canale VHF/UHF occupato e la relativa frequenza in kHz, l’orologio, il titolo ed una breve descrizione del programma in onda con l’orario di inizio e fine, le barre di livello e qualità del segnale con l’indicatore %. Non mancano poi diverse icone che confermano la presenza di servizi, tracce audio surround e codifica delle trasmissioni (teletext, sottotitoli, Dolby Digital, ecc.).
La pressione del tasto “i” fa apparire al centro dello schermo una finestra con tutti i dettagli sull’evento in onda come il genere, la durata, la nazionalità, l’anno di produzione, i protagonisti, la trama, ecc. Con il tasto di colore verde si può anche scegliere la traccia audio desiderata (italiano, inglese, AC3, ecc.).
La guida EPG compara in una griglia il palinsesto quotidiano o settimanale di un gruppo di canali mostrando sia l’anteprima video sia alcuni approfondimenti (anche su finestra separata con il tasto “i”). Inoltre, permette di programmare direttamente il timer a scopo di promemoria o registrazione semplicemente selezionando un evento futuro e premendo il tasto di colore rosso.

Rec & View contemporanei, Timeshift automatico e manuale
Come altri zapper di nuova generazione, quello di Topfield permette di registrare e mettere in pausa un programma semplicemente collegando un’unità di memoria alla porta USB posteriore. Supporta sia le chiavette sia gli hard disk, anche autoalimentati come i modelli tascabili a basso consumo da 2,5” e gli SSD con adattatore USB ormai in vendita a prezzi abbordabili. E’ inoltre compatibile con i file system FAT32 e NTFS, anche in contemporanea se l’unità disco è stata precedentemente partizionata.
Per avviare manualmente la registrazione basta premere il tasto con il pallino rosso, una volta oppure due volte per modificare la durata predefinita di due ore. Il banner che appare per pochi secondi dopo l’avvio della registrazione (oppure manualmente con il tasto “i”) mostra il tempo trascorso, l’orario di inizio, l’orologio e il datario, la modalità (TS) e lo spazio occupato su disco. Premendo una seconda volta il tasto “i” appare l’elenco delle registrazioni effettuate con la possibilità di vedere quella desiderata. Con i tasti Rew, Fwd, Play e Pause possiamo spostarci all’interno della registrazione, rivedere una qualsiasi scena e metterla in pausa. Il Timeshift e il replay istantaneo sono disponibili anche senza registrazione in corso, ossia durante la normale visione di un programma, e si possono attivare manualmente oppure automaticamente. Nel primo caso bisogna premere il tasto Pause per stoppare le immagini e avviare la registrazione in background per consentire la ripresa della visione con Play in un secondo momento dallo stesso punto. La modalità automatica, invece, avvia la registrazione e la ripristina ogni volta che si cambia canale.
La finestra delle registrazioni effettuate, accessibile via menu (Mediaplayer) o premendo il tasto Cartella del telecomando, mostra l’elenco con il suffisso .ts (il solo disponibile), il nome del canale e la data di creazione, alcuni dati tecnici (ora di inizio/fine e spazio occupato in megabyte) e l’anteprima video. Con i tasti colorati è possibile rinominare, bloccare (con PIN) oppure cancellare una o più registrazioni. I file presentano tutti estensione .ts e si prestano ad essere modificati e convertiti con la maggior parte dei software in circolazione per Windows e Mac (es. VLC, Media Player Classic HC, Format Factory, ecc.).

Mediaplayer ad alte prestazioni
Il lettore multimediale offre prestazioni di tutto rispetto, superiori a molti zapper HD e paragonabili a quelle dei TV di ultima generazione. Supporta senza problemi i video girati con fotocamere, smartphone, tablet, camcorder HD (AVCHD e MP4), gli MKV Full HD 1080p 2D/3D (side-by-side) e quelli scaricati da YouTube in formato MP4. Inoltre, riproduce gli MP3 e le foto JPEG con diverse funzionalità (rotazione, slideshow, ripetizione, ecc.). Tutti i file multimediali possono essere copiati in una playlist personalizzata, contrassegnati come preferiti, rinominati, spostati su altre cartelle e cancellati.

PER INFORMAZIONI
Emme Esse
www.emmeesse.it
Tel. 030 9938500

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1176/EUR261_Topfield_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti