Toshiba World. Stelle di prima grandezza

Giugno 2010. Concretezza e innovazione sono i principi ispiratori di Toshiba, azienda multinazionale con oltre 130 anni di esperienza nel mondo dell’elettronica.
Gli stessi principi sono stati tramandati alle oltre 740 controllate sparse per il mondo, tra cui quella europea con sede a Neuss, in Germania.

Toshiba Europe GmbH (TEG) comprende 4 divisioni business - Computer System, dispositivi di “storage”, prodotti consumer e sistemi elettronici - che realizzano tutta una serie di prodotti che vanno dai Tv ai lettori DVD e Blu-ray, dai computer portatili alle videocamere fino ad arrivare ai dispositivi di memorizzazione.

Le principali novità di prodotto, le strategie e i progetti che caratterizzeranno il presente e l’immediato futuro della divisione europea sono stati presentati in occasione dell’evento internazionale Toshiba World tenuto a Barcellona.
Tra queste le nuove serie di Tv Led, sempre più funzionali e eco-compatibili, l’ultima generazione dei lettori Blu-ray, i notebook multimediali con processori Intel Core i3/5/7 e i camcorder tascabili Full HD Camileo.

Grande attenzione è stata riservata anche ai progetti di condivisione dei contenuti multimediali, alle iniziative che puntano a migliorare la qualità delle immagini cinematografiche in ambito domestico ed al mondo 3D.

Multi Screen, da sogno a realtà
Toshiba ha sviluppato un articolato sistema composto da diverse tecnologie, applicazioni e dispositivi per condividere in modo semplice i contenuti senza preoccuparsi della tecnologia utilizzata e delle modalità di trasferimento. «Il nostro approccio Multi Screen è destinato agli utenti che vogliono utilizzare il giusto dispositivo in ogni situazione» ha dichiarato Alan Thompson, presidente di TEG.

I notebook Toshiba sono al centro del sistema Multi Screen grazie alle numerose funzionalità di connessione open standard come le interfacce USB, WLAN, Bluetooth, Mobile Broadband, HDMI, gli slot SD-card e le innovative tecnologie Intel Wireless Display e TransferJet. 

Basato sullo standard DLNA, Toshiba Media Controller semplifica la condivisione dei contenuti multimediali come clip musicali, video e foto su reti domestiche DLNA, grazie ad una semplice operazione di trascinamento (drag & drop).
Il plug-in TMC per Internet Explorer offre l’opportunità agli utenti di visualizzare i video Flash di YouTube in streaming su un Tv compatibile DLNA. Con un solo click, Intel Wireless Display replica il display del notebook su grandi schermi al pari dei Tv compatibili con la medesima tecnologia Intel, semplificando la condivisione di tutti i contenuti con gli altri dispositivi.

Satellite A660 è il primo notebook europeo con Intel Wireless Display integrato mentre il modulo da collegare al Tv, attualmente di tipo esterno, sarà integrato nelle future generazioni Regza.

«Anche i tablet multimediali domestici come il nostro Journ.e Touch avranno un ruolo fondamentale per il digital lifestyle delle famiglie - ha dichiarato Marco Perino, General Manager Digital Products and Services EMEA. - I tablet sono fondamentali nell’approccio Multi Screen, sia in termini di fruizione dei media sia come pannello di controllo flessibile che lo trasforma in un telecomando intelligente».

Gamma Tv molto articolata
I Tv sono un altro elemento importante nell’approccio Multi Screen di Toshiba, come conferma la scelta di integrare nella gamma 2010 nuove funzionalità di connessione e interfacce per riprodurre i contenuti multimediali su grande schermo.

Grazie alla certificazione DLNA, svolgono un ruolo fondamentale nell’ecosistema Toshiba Media Controller mentre la compatibilità Windows 7, disponibile per la prima volta su un Tv, permette di ricevere il flusso dati dal notebook utilizzando la funzione Windows 7 “play to”.
Principali novità della gamma 2010 sono le serie RV, SL, VL, WL e XV.

La serie entry-level RV733 (32, 37 e 40”) utilizza display Eco Panel Full HD con retroilluminazione CCFL, è predisposta per la connettività WLAN 802.11 b/g/n (con dongle USB opzionale), offre 2 porte USB, 1 Ethernet, 4 HDMI e lo slot Common Interface compatibile con il nuovo standard CI+.
In particolare evidenza la tecnologia Resolution+ che migliora l’upscaling dei contenuti a definizione standard, il processore MetaBrain ad elevata potenza di calcolo, la funzione AutoView per ottimizzare i parametri video in base ai contenuti ed alla luce ambientale, la tecnologia Dolby Volume per livellare il suono senza compromettere la qualità ed i dettagli.

Le serie XV733/743 aggiungono il sistema Active Vision M100 HD Motion Enhancement (100 Hz) che migliora la fluidità delle immagini in rapido movimento, l’Audyssey Equalizer che compensa le frequenze audio dominanti, la tecnologia Sound Navi per ottimizzare la riproduzione sonora a seconda del tipo di installazione (parete o mobile) e il tuner satellitare DVB-S/S2 (solo 743); la gamma SL733 (32, 40 e 46”) si differenzia per l’illuminazione Edge Led, mentre la VL733/743 (32, 40 e 46”) aggiunge la connettività WLAN (con dongle in dotazione), il player YouTube HD e riconferma il tuner DVB-S/S2 (modelli 743).

Per gli utenti più esigenti, Toshiba ha progettato la serie WL disponibile nei tagli da 40, 46, 55” con motore 200 Hz, illuminazione Edge Led, tuner HD DVB-T/C/S/S2, YouTube HD, 4 HDMI, CI+, WLAN/LAN, Woofer Out, slot SD, design Air Lagoon. La commercializzazione dei nuovi modelli è prevista entro giugno.

Nelle future generazioni di Tv, Toshiba si concentrerà anche sulla riproduzione dei contenuti cinematografici, come confermato nel workshop “The Toshiba Hollywood project” che si è svolto durante l’evento catalano.

Obiettivo del progetto è quello di fornire immagini di qualità cinematografica anche in ambito domestico integrando nei Tv una speciale modalità di visione preimpostata chiamata Movie Mode con livelli di temperatura colore, codifica colore, correzione gamma e processamento del segnale ottimizzati per soddisfare i requisiti stabiliti dai principali istituti di standardizzazione come ITU (International Telecommunication Union), SMPTE (Society of Motion Picture and Television Engineers) ed EBU (European Broadcasting Union).

Promettenti prospettive in 3D
Toshiba ha annunciato l’ingresso nel mercato dell’intrattenimento domestico 3D con prodotti basati su tecnologie proprie sviluppate grazie all’expertise dei laboratori di ricerca e sviluppo.

Il primo Tv 3D previsto per l’autunno, utilizzerà pannelli Edge Led da 200 Hz (100 Hz per occhio) e la tecnologia Active Shutter con occhialini sincronizzati con il Tv. Toshiba ha preferito rinunciare ai più economici sistemi di polarizzazione circolare perché, secondo alcuni studi, la lente posizionata davanti al pannello LCD peggiorerebbe la qualità delle immagini in modalità 2D.

A qualche mese di distanza, arriverà sul mercato il rivoluzionario Cell TV con display da 55” Direct Led Backlight (Local Dimming) dotato di 4608 Led organizzati in 512 aree indipendenti, capaci di una luminosità di 1250 cd/mq e di un contrasto dinamico di 9 milioni a 1.

L’elevata potenza del processore Cell sviluppato in collaborazione con IBM e Sony (8 core, 200 gigaflops) garantirà la conversione diretta in tempo reale dei contenuti 2D in 3D. La presentazione ufficiale dovrebbe avvenire in occasione dell’IFA 2010 in programma a Berlino dal 3 all’8 settembre.

Pubblica i tuoi commenti