TP-Link M5360

In sintesi
Finalmente un modem 3G portatile (ma valido anche per l’uso stanziale) capace di rimanere attivo per tutta la giornata con una sola ricarica. Il merito è della batteria da ben 5200 mAh che, oltre ad assicurare 16-17 ore di autonomia, permette di ricaricare in poco tempo uno smartphone o un tablet senza rinunciare alla sua funzione principale: offrire l’accesso alle reti mobili 3G e 2G con qualunque device “Wi-Fi Only”.
Nel piccolo modem/router TP-Link M5360 abbiamo apprezzato in particolare il display OLED, piccolo ma ricco di informazioni, l’eccellente web interface per la personalizzazione dei parametri operativi e la stabilità del modulo 3G che assicura ottime prestazioni anche con segnale scarso. Il lato negativo della batteria XXL è il peso che raggiunge i 160 grammi, più o meno come uno smartphone da 5”. Altro neo, risolvibile però con un aggiornamento firmware, è l’impossibilità di condividere via Wi-Fi i file presenti sulla scheda microSD.

Ottobre 2014
Essere sempre connessi e al massimo dell’operatività è oggi una condizione irrinunciabile non solo per il professionista ma anche per l’utente comune, solito utilizzare smartphone e tablet per comunicare, navigare, giocare e chattare.
Anche se ormai, complice la riduzione dei prezzi, la maggior parte degli abbonamenti e dei profili prepagati dedicati agli smartphone mettono a disposizione un “pacchetto” di gigabyte
per il traffico dati, spesso adeguato per la maggior parte delle esigenze, la quantità si dimostra insufficiente se si possiede anche un tablet oppure se in famiglia sono presenti più “smart devices”. Alcuni operatori, inoltre, scoraggiano o vietano la condivisione del traffico dati con altri dispositivi (il cosiddetto “tethering”) obbligando, di fatto, a utilizzare una SIM per ciascun dispositivo. Esiste, però, una soluzione “intelligente” che abbatte i costi di connessione condividendo il traffico dati con qualunque tablet, smartphone e device dotato di connettività Wi-Fi (console portatile, Smart Tv, decoder, ecc.). Si tratta dei modem/router 3G portatili con hot spot Wi-Fi integrato che, da qualche anno a questa parte, stanno riscuotendo un notevole successo, complice il boom commerciale degli smart devices “solo Wi-Fi”, privi del modulo 3G.
Oggi ci occupiamo del modello M5360, una delle ultime novità del catalogo 2014 di TP-Link, costruttore cinese tra i più dinamici nel mercato mondiale dei prodotti per il networking in abitazioni e piccoli uffici. Non si tratta del solito modem 3G bensì di un dispositivo multifunzione che, in pochissimo spazio, concentra tutto l’indispensabile per facilitare le necessità dell’utilizzatore “smart”: la connettività “always-on” alla rete, l’archiviazione dei file e l’affidabile efficienza delle batterie dei dispositivi mobili. TP-Link M5360, infatti, è al tempo stesso un modem 3G compatibile con lo standard HSPA+ (fino a 21,6 Mbps in download), un Access Point Wi-Fi 802.11 b/g/n a 2,4 GHz con protezione WEP, WPA-PSK o WPA2-PSK per condividere in tutta sicurezza la rete 3G con un massimo di 10 utenti contemporaneamente, un Power Bank con batteria Li-Ion da 5200 mAh che assicura un’autonomia record (fino a 16-17 ore) e la possibilità di ricaricare un tablet, uno smartphone o qualsiasi altro dispositivo con alimentazione via USB: una funzione molto utile in caso di emergenza quando non si ha a disposizione una presa di corrente oppure il caricabatterie.

Design elegante, eccellente portabilità
TP-Link M-5360 è racchiuso in un elegante box di materiale plastico di colore bianco lucido. Misura 100x44,3x28,5 mm e può essere trasportato comodamente in una borsetta oppure in tasca anche se il peso, complice la batteria XXL, non è dei più contenuti (160 grammi, più o meno come uno smartphone con display da 5”).
Sul lato anteriore, protetto da un sottile strato di policarbonato trasparente, si trova il display OLED bianco da 22x11 mm per fornire le informazioni sullo stato operativo: tipo di rete (2G o 3G) e livello segnale, connessione Internet, login manuale o automatico, Hot Spot Wi-Fi attivo e numero di utenti collegati, messaggi SMS ricevuti e non letti, livello batteria, velocità di download/upload, contatore traffico dati.
Il fianco destro ospita lo sportello che protegge il vano SIM Full-Size e lo slot per la microSD di cui ci occuperemo più avanti, il pulsante On/Off e il foro per l’accesso al tasto interno di reset. Le porte USB sono due e in diversi formati: la microUSB sul lato superiore serve a ricaricare la batteria interna (purtroppo non removibile), ad aggiornare il firmware via PC e a trasferire i file presenti sulla microSD; quella di “tipo A” sul lato inferiore eroga una corrente massima di 1 Ampere e ha il compito di ricaricare un dispositivo compatibile grazie alla funzione Power Bank.

Subito operativo
La preparazione del router 3G Wi-Fi TP-Link richiede pochi passi e si conclude in una manciata di secondi. Basta aprire lo sportello che nasconde gli slot SIM e microSD, inserire la SIM (con gli adattatori in dotazione in caso di mini-SIM e nano-SIM), l’eventuale microSD, tenere premuto il pulsante di accensione e attendere il boot del sistema.
Subito appariranno sul display le informazioni relative alla connessione, come il nome del proprio operatore e l’icona che conferma l’accesso a Internet. A questo punto sarà sufficiente cercare su tablet, smartphone, notebook e altri device dotati di Wi-Fi l’hot spot creato dal router 3G (es. TP-LINK_M5360_XXXXXX) e digitare la password riportata sul retro del dispositivo.

Modem HSPA+ con velocità fino a 21,6 Mbps
TP-Link M5360 integra un modulo radio compatibile con le reti 3G in banda 900/2100 MHz e GSM a 850/900/1800/1900 MHz. Supporta gli standard GSM, GPRS, EDGE, UMTA, HSDPA, HSUPA e anche HSPA+ che assicura una velocità massima di 21,6 Mbps in download e 5,76 Mbps in upload. L’antenna interna svolge il suo lavoro in modo egregio, garantisce elevati bit-rate e una connessione sempre stabile anche all’interno degli edifici e a grande distanza dalle torri di trasmissione. Peccato solo che il display non indichi precisamente il tipo di connessione 3G attiva (es. HSPA o HSPA+).

Interfaccia web pratica e dettagliata
Per la maggior parte degli utilizzatori, le impostazioni di fabbrica a corredo dell’M5360 consentono di soddisfare tutte le necessità, senza particolari limiti. Chi invece, volesse, personalizzarlo oppure abilitare alcune funzionalità speciali, deve semplicemente aprire il browser (anche da smartphone e tablet), digitare l’indirizzo IP del dispositivo (192.168.0.1) e la password (admin) per accedere all’interfaccia web, decisamente ricca e ben organizzata.
Il menu principale è composto da 4 sezioni: Status, Wizard, SMS e Advanced.
Status mostra i parametri di connessione (indirizzi DNS e IP, tipo rete, modalità Dial-up, stato SIM card), quelli del Wi-Fi (SSID, tipo protezione, canale, utenti collegati) e le statistiche (dati ricevuti, inviati e durata della sessione in corso, dati totali).
Wizard attiva la procedura guidata che in pochi passi modifica solamente la configurazione di fabbrica dell’Hot Spot Wi-Fi (SSID, chiave WPA-PSK/WPA2-PSK AES) e del Dial-Up (profilo/operatore, APN, username/password, tipo autenticazione).
SMS consente di scrivere e inviare messaggi, leggere quelli ricevuti, verificare quelli inviati, recuperare le bozze, configurare alcune impostazioni come il numero del centro messaggi (in alternativa a quello preregistrato nella SIM), il salvataggio dei messaggi inviati e l’eliminazione di quelli più vecchi in caso di esaurimento della memoria disponibile.
Advanced ospita tutte le possibili voci per configurare e personalizzare il dispositivo in tutti i suoi aspetti, anche quelli più “segreti”. Oltre al Dial-up, alla gestione del profilo e al setup “base” del trasmettitore Wi-Fi già visto, permette di gestire i codici PIN della SIM e la funzione Auto-unlock PIN in fase di accensione, impostare la connessione automatica oppure manuale, nascondere l’SSID, scegliere la regione, il canale e il time-out del Wi-Fi (15’ di default), abilitare e configurare il filtro Mac Address per consentire l’accesso all’Hot Spot solamente ai dispositivi autorizzati, visualizzare i client connessi (ID, client, Mac Address, IP, ecc.), gestire il server DHCP, salvare la configurazione per un eventuale ripristino (backup e restore), riavviare e resettare il modem 3G (in alternativa al tasto fisico), modificare la password di accesso, visualizzare i dati di sistema (versione firmware e hardware, Mac Address, IMEI).

Accesso a Internet e contemporanea ricarica
Come già accennato, il modem/router TP-Link M5360 è in grado di ricaricare smartphone, tablet e altri device che si alimentano via USB, ovvero operare come uno dei tanti Power Bank stand-alone disponibili in commercio. Questa funzione è sempre attiva e può essere abbinata o meno a quella di modem 3G e Hot Spot Wi-Fi semplicemente premendo per due volte il tasto On/Off. Ciò significa poter navigare con lo smartphone mentre lo si ricarica, una bella comodità che però, come recita il manuale d’uso, potrebbe comportare un surriscaldamento del modem e il suo spegnimento automatico per evitare danneggiamenti. La modalità Power Bank Mode, invece, disattiva tutte le altre funzioni e consente di ricaricare i dispositivi più rapidamente, migliorando l’autonomia della batteria. Quest’ultima, è a sua volta ricaricabile con il trasformatore di rete in dotazione, tramite un qualunque adattatore USB da auto oppure la porta USB di un notebook. A seconda della corrente fornita, i tempi di ricarica vanno da un minimo di 6 ore e mezza (1 ampere) a un massimo di 12 ore (500 mA).

Slot microSD fino a 32 GB
Lo slot microSD supporta schede di memoria fino a 32 GB da utilizzare per archiviare documenti, foto, musica, video e condividerli via USB. In questo modo TP-Link M5360 può fungere anche da USB Storage semplicemente collegandolo a PC, notebook, mediaplayer, Smart TV, ecc. utilizzando il cavo USB/microUSB in dotazione. Non è invece possibile, almeno con la versione firmware 1.0.6 disponibile al momento del test, condividere il contenuto della microSD via Wi-Fi con smartphone e tablet.

PER INFORMAZIONI
TP Link
www.tp-link.it
Tel. 02 67020000

Vuoi scaricare gratuitamente il test in formato pdf:
http:///01NET/Photo_Library/1176/EUR261_TpLink_pdf.pdf

Pubblica i tuoi commenti