Tv color – Rottamazione Tv analogici

Giugno 2008.
Vorrei capire perché lo Stato vuole rinnovare il parco televisori incentivando l’acquisto di quelli digitali quando molte zone come la mia sono servite da pochi multiplex (es. Rai A e B, Mediaset Premium) ed è quindi necessario affiancare un decoder satellitare per vedere altri canali nazionali e locali come Mediaset, La7, MTv, Sportitalia, ecc. Cordiali Saluti.
Bruno, Messina

I Tv di nuova generazione sono dotati di sintonizzatore digitale DVB-T che, tuttavia, non sostituisce quello analogico ma lo affianca. Questo proprio per permettere a chi, come lei, abita in zone coperte solo parzialmente dai mux digitali, di continuare a vedere i tradizionali canali analogici fino al momento dello switch-off, ovvero al definitivo passaggio al digitale con conseguente spegnimento dei segnali analogici. Quando ciò avverrà, i canali che occupano le frequenze analogiche saranno con tutta probabilità visibili anche in digitale e solo chi possiede un Tv digitale potrà vederli.

Per i canali che invece trasmettono solamente via satellite, è e sarà necessario dotarsi di un decoder esterno (o di un Tv con tuner digitale anche satellitare), indipendentemente dal fatto che la propria zona risulti o meno coperta dai mux DTT.

L’incentivo alla rottamazione ha lo scopo di incrementare il parco Tv digitali per poter accelerare il processo di transizione da parte dei broadcaster e renderlo più graduale a tutto vantaggio dei cittadini. Il “bonus” è stato inserito nella Legge Finanziaria 2007 e non è detto che verrà riproposto con le stesse modalità anche per l’anno in corso.

Pubblica i tuoi commenti