TV LCD Full HD LED Samsung UE-40B8000

In sintesi
È la sintesi perfetta tra tecnologie avanzate, Edge Led in primis, e design ricercato, un televisore “importante” (anche nel prezzo) che spalanca le porte della multimedialità e che, grazie alla predisposizione CI+, assicura l’accesso anche ai futuri canali pay HD (il primo “assaggio” è Mediaset Calcio HD).
La naturalezza dei colori e l’eccellente livello del nero per una profondità di campo finora sconosciuta agli LCD sono dovuti alla tecnologia Led, mentre la fluidità delle scene d’azione più dinamiche sono la conseguenza del Motion Plus 200 Hz, ampiamente personalizzabile per livello e tipo di intervento.
Doveroso segnalare anche lo spessore di soli 29,9 mm (che diventano 45 con la staffa da muro ultraslim opzionale), il tuner DVB-T/C H.264, le 4 HDMI in versione 1.3, il telecomando RF autoilluminato. Da migliorare la sezione audio. La Serie 8000 è disponibile anche nel taglio da 46” a 2.799,00 euro.

Dicembre 2009. La scorsa primavera, Samsung ha presentato la sua prima gamma completa di Tv LCD con retroilluminazione a Led: 6 modelli da 32 a 55 pollici accolti con grande interesse dagli addetti ai lavori e dai numerosissimi estimatori del marchio.
La tecnologia Led, dopo alcune fugaci comparse tra i modelli “top” degli scorsi anni (F96 e A956 del 2007/2008), irrompe finalmente nel mercato “di massa”, seppure a un prezzo non proprio “popolare”, dando il via ad una vera e propria rivoluzione che ha ovviamente contagiato le aziende concorrenti.

A pochi mesi di distanza dalle Serie 6000-7000 e confortata dai positivi dati di vendita, Samsung ha completato l’opera con la “top” 8000, disponibile nei tagli da 40-46 pollici e impreziosita da tecnologie e innovazioni finora mai viste in un televisore domestico.

Oltre alla retroilluminazione Edge Led a barra laterale, presente in tutti i modelli Led 2009, troviamo il motore 200 Hz Motion Plus, il pannello Full HD Ultra Clear 2, la piattaforma multimediale Medi@ 2.0 (DLNA, Internet@TV, Media Player, Content Library), l’interfaccia Ethernet e la predisposizione Wi-Fi, la doppia porta USB, lo slot Common Interface compatibile anche con i futuri moduli CI+ (SmarCAM 3 o Cam Plus), il telecomando retroilluminato con sistema di trasmissione a radiofrequenza che sostituisce quello classico ad infrarossi.

Tutte le altre funzioni e dotazioni sono derivate dalle Serie 6000 che abbiamo testato in anteprima sul numero di giugno (modello UE46B6000VW).
Ci riferiamo, ad esempio, al doppio tuner DVB-T e DVB-C compatibile Mpeg-2/4 H.264, al menu OSD dettagliato con grafica hi-res e barra di help, al parco collegamenti ad accesso laterale che riduce gli ingombri soprattutto quando il televisore viene appeso a parete per valorizzare il suo profilo ultraslim (solo 3 cm di spessore).

La Serie 8000 di Samsung ripropone anche il Crystal Design in un’inedita versione nero-cromo impreziosita da una luce blu che traspare ai piedi dello schermo e dalla lamina di acciaio inox spazzolato che ricopre interamente la base da tavolo in cristallo.

Edge Led, cornice hi-tech
Prima di esaminare da vicino il funzionamento della tecnologia Edge Led è doveroso fare un po’ di chiarezza. Nei messaggi pubblicitari trasmessi dai media e presenti nei punti vendita si utilizza più frequentemente il termine “Tv Led” rispetto a quello, più corretto, di “Tv LCD a Led”.

Il messaggio potrebbe portare il consumatore a credere che i nuovi apparecchi non utilizzino pannelli a cristalli liquidi bensì una schiera di Led che generano l’immagine.
In realtà la funzione del Led è di retroilluminare il pannello LCD al posto di altri sistemi come le lampade fluorescenti a catodo freddo o caldo (CCFL, HCFL) apportando numerosi benefici.

La soluzione messa a punta da Samsung, basata sulla tecnologia Edge LED, è al tempo stesso ingegnosa, efficiente ed economica. I Led sono posizionati lungo il bordo esterno del pannello e distribuiscono la luce in modo uniforme su tutta la superficie, grazie ad uno speciale vetro prismatico collocato dietro alla matrice LCD che funge da guida d’onda con un funzionamento simile alle fibre ottiche.

L’accurata progettazione di questa lastra, che ha richiesto un notevole sforzo da parte del team di ricerca e sviluppo del costruttore coreano, risulta fondamentale per distribuire in modo uniforme la luce dei Led su tutta la superficie dello schermo, riducendo al minimo l’assorbimento luminoso.

La nuova unità di retroilluminazione a Led (in gergo BLU - Backlighting Unit) consente di ridurre lo spessore totale del pannello a soli 10,8 mm (29,9 mm una volta installato nel Tv) a tutto vantaggio del design, ottenendo una fonte luminosa omogenea e di forte intensità con un numero inferiore di Led, minori costi di produzione e un consumo energetico di poco superiore ai 100 watt per il taglio da 40” (circa la metà di un modello di pari dimensioni con lampada CCFL).

Il funzionamento del sistema Led Edge è inoltre di tipo “statico”, con una gestione unitaria dell’accensione e dello spegnimento dei diodi luminosi diversa da quella “dinamica” (Local Dimming - gestione locale a gruppi di Led) implementata da Samsung nei modelli Led degli scorsi anni.
Nonostante ciò il livello del nero del Tv Samsung UE-40B8000 è decisamente basso, paragonabile a quello dei migliori apparecchi al Plasma, la luminosità è uniforme e lo spazio colore ampio.

In sostanza, l’unità di retroilluminazione BLU Edge Led si caratterizza per versatilità ed efficienza tanto da renderla implementabile anche sui modelli di fascia media senza un eccessivo surplus di costo.

Per gestire in modo efficace il funzionamento del pannello, un 40” Full HD Ultra Clear di ultima generazione, con trattamento superficiale antiriflesso e sistema Wide Colour Enhancer Pro che garantisce colori più brillanti e sfumature più delicate, in abbinamento alla BLU Edge Led, l’azienda coreana ha progettato un nuovo motore digitale battezzato Samsung Led Engine allo scopo di elaborare i segnali in ingresso e provvedere a tutta una serie di elaborazioni, correzioni ed adattamenti che riducono il rumore video e migliorano il contrasto, il dettaglio e le sfumature delle immagini.

La funzione Motion Plus, che nella Serie 8000 arriva alla velocità record di 200 Hz (ad ogni frame originale ne vengono aggiunti 3 per interpolazione), rende estremamente naturali le scene d’azione più rapide ed i veloci panning orizzontali, senza effetti scia e disturbi sui contorni.

Il test del Tv color Samsung UE40B8000 ha confermato gli ottimi risultati ottenuti con il 46” della Serie 6000, seppur con un ulteriore miglioramento nella fluidità delle immagini (grazie alla tecnologia 200 Hz) non sempre immune però da fastidiosi artefatti. Necessario, quindi, dosare con accortezza i vari filtri ed effetti, fino a trovare il compromesso migliore tra naturalezza, definizione e pulizia della scena.

Il rumore contenuto, la profondità di campo, i movimenti naturali e la risposta cromatica ampia e naturale ottenuti, dopo un’attenta taratura, con sorgenti Full HD come quelle dei Blu-ray disk rappresentano un traguardo molto importante per un Tv LCD, finora considerato inferiore al Plasma ma che, grazie al Led, è ormai pronto ad uno “storico” sorpasso.

Tuner H.264 e Common Interface “plus”
Il tuner DVB-T/C compatibile Mpeg-2 e Mpeg-4 H.264 permette di sintonizzare i canali terrestri e via cavo, analogici e digitali a definizione standard/HD in modo automatico oppure manuale.

Nel primo caso il sistema scansiona le bande VHF/UHF/Iperbanda e memorizza in sequenza i canali trovati (riordinandoli in base alla tabella LCN) mentre la ricerca manuale consente di selezionare il canale/programma, la frequenza in MHz, la larghezza di banda (7-8 MHz), il sistema colore/audio e sintonizzare solamente le emittenti digitali presenti nel singolo mux o quella analogica che occupa la frequenza indicata.

Tramite la voce Elenco Canali ed il tasto Tools possiamo gestire le liste canali con i tradizionali strumenti di eliminazione, ordinamento, modifica nome, creazione di preferiti, programmazione automatica timer, ecc.
Il banner canale che appare nell’angolo superiore sinistro dello schermo si limita a mostrare il numero, il nome dell’emittente, la tipologia (DTV/ATV), la modalità audio (stereo o mono) ma è sufficiente premere il tasto Info per visualizzare ulteriori informazioni come ad esempio il titolo del programma in onda con l’orario di inizio/fine, la barra di avanzamento e gli approfondimenti sull’evento, il titolo del programma successivamente in onda sempre con indicazione dell’orario di inizio/fine, l’orologio ed il datario, la disponibilità dei servizi teletext/sottotitoli, la lingua audio, lo standard di trasmissione (SD - definizione standard, HD - alta definizione), il formato video (es. 576i, 1080i), ecc.

In basso a destra è presente anche l’indicatore di consumo energetico che mette a confronto la tecnologia Led (area verde del quadrante) con quella CCFL (area grigia).
La posizione della lancetta varia a seconda dei settaggi video impostati (retroilluminazione, luminosità, contrasto, modalità Eco, ecc.).
La guida EPG è disponibile nelle versioni Mini con gli orari di inizio e i titoli degli eventi del canale sintonizzato e Completa con la programmazione giornaliera o settimanale di un gruppo di 6 canali per pagina inserita in una griglia.

Con i tasti freccia, << e >> si può navigare nel palinsesto e visualizzare automaticamente le informazioni dettagliate (che appaiono in alto insieme alle immagini Tv miniaturizzate), con  Info si apre un’ulteriore finestra con gli approfondimenti e la possibilità di programmare direttamente il timer visione mentre con quelli colorati si può avanzare o retrocedere di 24 ore oppure cambiare la modalità di visualizzazione della guida EPG.

Lo slot Common Interface è compatibile sia con la versione attuale della SmarCAM (Samsung CAM) sia con la futura SmarCAM 3 (Cam Plus) che adotterà lo standard CI+ (Common Interface Plus).

La Samsung CAM permette di decodificare i programmi a pagamento di tutti gli operatori pay-tv italiani che trasmettono a definizione standard, utilizzando i sistemi di codifica Nagravision (piattaforme Mediaset Premium e Pangea) e Irdeto, mentre la Cam Plus offrirà in più il supporto ai contenuti pay in Alta Definizione.
Ciò significa che i Tv LCD Led della Serie 8000, non appena sarà disponibile sul mercato la Cam Plus, potranno sintonizzare il canale Premium Calcio HD e tutti quelli che lo affiancheranno, senza bisogno di un decoder esterno.

Menu pratico e professionale
Il menu OSD è disponibile nelle versioni completa e limitata (Tools), una soluzione già adottata da tempo nei Tv Samsung per semplificare la navigazione e i settaggi anche da parte dei meno esperti. Le voci di entrambi i menu variano a seconda dell’ingresso video selezionato e sono disponibili in forma condensata anche durante la riproduzione dei contenuti multimediali.

Il menu Tools raccoglie alcune voci principali come la configurazione del sistema di gestione Anynet+ e l’accesso alle periferiche compatibili collegate via HDMI (decoder HD, lettore DVD o Blu-ray, camcorder), la selezione del formato video e delle modalità immagine/suono preimpostate, l’attivazione dello sleep timer (Timer standby), del sistema audio virtuale SRS TruSurround HD, della funzione di risparmio energetico (livello retroilluminazione) e l’inserimento del canale televisivo nell’elenco preferiti.

Il menu principale è invece composto da 7 sezioni - Immagine, Suono, Canale, Impostazione, Ingressi, Applicazione, Supporto - con una breve descrizione di ogni sezione, sottomenu e voce selezionata.

Nel menu Immagine troviamo, per ciascun ingresso AV e programma preimpostato - Dinamica, Standard, Naturale, Film e, per il solo collegamento con un Blu-ray player compatibile Anynet+, BD Wise - le regolazioni di retroilluminazione, contrasto, luminosità, nitidezza, colore, tinta, il ripristino alle impostazioni predefinite (reset). Troviamo poi le regolazioni PC (posizione, frequenza grossa/fine, ecc.) e le opzioni come la regolazione dei toni colore (freddo, normale, caldo 1-2-3), del rumore digitale, del livello del nero, le scelte di formato/dimensione immagine e schermo (16:9, Wide Zoom, Zoom, 4:3, Adatta a schermo 1:1 o Automatico), ed ancora l’attivazione delle modalità Film e 200 Hz Motion Plus (chiaro/standard/lineare, personalizzato con riduzione della distorsione e della vibrazione, demo), l’accesso alla modalità diagnostica Solo blu per la taratura video avanzata.

Sempre in questa sezione è presente una cartella con le impostazioni avanzate come il controllo del livello del nero, del gamma e del contrasto dinamico, la scelta dello spazio colore (automatico, nativo o personalizzato con intervento sui colori RGBYMC), la modifica dell’offset e del gain RGB (controllo fine del bilanciamento del bianco), la regolazione fine dell’incarnato su 30 posizioni, l’esaltazione dei contorni.È disponibile inoltre l’attivazione della funzione Wide Colour Enhancer Pro (spazio colore xvYCC).

Dal menu Suono possiamo scegliere una modalità predefinita - Standard, Musica, Film, Voce Cristallina, Personalizza - e modificare la risposta audio tramite l’equalizzatore cinque bande e il bilanciamento, come pure attivare la funzione surround virtuale SRS TruSurround HD (da 5.1 a 2.0 canali), selezionare la lingua audio e il formato (MPEG/Dolby Digital), ed ancora abilitare la traccia audio descrittiva dei programmi predisposti e il suo volume (servizio dedicato agli ipovedenti), attivare la funzione di livellamento automatico del volume, disattivare l’audio del Tv in caso di utilizzo di impianti esterni, resettare le impostazioni.

All’interno del menu Canale possiamo impostare il Paese di riferimento per la ricerca canali, effettuare la sintonizzazione automatica e manuale via antenna o cavo, impostare le opzioni di ricerca via cavo e visualizzare la guida EPG completa o condensata (miniguida). Sempre da questo menu abbiamo facoltà di impostare la modalità EPG e la lista canali predefinita, consultare e gestire l’elenco dei canali (tutti, solo quelli aggiunti di recente, preferiti ed i timer di registrazione, blocco, cancellazione, cambio numerazione, ecc.), effettuare la sintonia fine.

La sezione Impostazione riguarda la programmazione automatica iniziale (plug & play), la scelta della lingua del menu, la regolazione dell’orologio e del datario (manuale o automatica), l’attivazione dello sleep timer (da 30 a 180 minuti), la programmazione dei timer di autoaccensione e spegnimento (3 eventi), le opzioni di trasmissione (sottotitoli, teletext digitale MHEG, lingua, Common Interface), sicurezza (Parental Control - blocco canali, modifica password), rete (settaggi LAN/WLAN e test connessione) e quelle generali (modalità Gioco e BD-Wise, risparmio energetico, trasparenza finestre OSD, melodia On/Off, effetto luce ai piedi dello schermo, PIP).

Nel menu Ingressi possiamo operare la selezione diretta della sorgente AV (TV, Est., AV, Component, PC, HDMI 1/DVI, HDMI 2-3-4, USB) e la modifica del nome delle sorgenti (es. VCR, DVD, STB cavo/satellite/PVR, Blu-ray, IPTV, videocamera, giochi, ecc.).

In Applicazione accediamo al Media Play (USB e DLNA), ai dispositivi Anynet+/HDMI-CEC, alla Content Library, alla piattaforma Internet@TV e alla configurazione del server SMMS e DLNA.

Il menu Supporto riguarda le note legali per l’utilizzo dei sistemi integrati nel Tv, le guide on-screen alle principali funzionalità offerte e alla configurazione dei dispositivi AV in Alta Definizione, le funzioni di autodiagnosi (test immagine e audio per la verifica del corretto funzionamento, i dati tecnici da comunicare al centro di assistenza in caso di problemi ed ancora le informazioni sul segnale antenna - frequenza, ID, multiplex, network, BER, livello segnale), l’aggiornamento firmware automatico e manuale via USB o antenna e le informazioni di supporto con i dati tecnici del televisore (modello, versione firmware, ecc.).

Audio, meglio un impianto esterno
I 5 diffusori acustici di forma ellittica (4 midrange da 70x12 mm collocati alla base della cornice con erogazione del suono verso il basso e un woofer da 70x25 mm sullo schienale) e il finale di potenza da 10 watt per canale pur se di indubbia qualità non garantiscono una risposta sonora adeguata alle prestazioni video.

L’equalizzatore a 5 bande e il sistema SRS TruSurround, qui presente nella nuova versione HD che permette di trasformare un segnale multicanale da 5.1 canali in un sistema 2.0 per la riproduzione interna con gli altoparlanti del Tv, riescono a dare un pizzico di vivacità all’erogazione ma pur sempre limitata ai normali contenuti televisivi.

Per quelli multicanale provenienti da DVD, decoder digitali e Blu-ray è indispensabile affidarsi ad un sistema Home Theater (come i sistemi 2.1 Samsung HT-BD8200 e HT-WS1 espressamente dedicati ai Tv con Crystal Design) sfruttando l’uscita audio digitale ottica e le HDMI.

Medi@ 2.0, il Tv cambia pelle
La piattaforma Medi@ 2.0 racchiude quattro diverse funzionalità che permettono la riproduzione di contenuti multimediali presenti su dispositivi USB (USB 2.0 Movie), nella memoria interna del Tv (Content Library) e sulla rete LAN/Wlan domestica (DLNA) ma soprattutto l’accesso a portali e servizi Internet “tradotti” per poter essere fruiti attraverso il televisore ed il telecomando (Internet@TV).
Per il suo corretto funzionamento è necessario disporre di una connessione di rete e, per i servizi web, anche di un router/modem con un abbonamento ADSL.

La Serie Samsung 8000, così come la 7000, dispone sia dell’interfaccia Ethernet LAN (presa RJ45) sia della predisposizione Wlan che assicura una connessione Wi-Fi 802.11b/g/n con l’apposito adattatore USB WIS09ABGN disponibile come optional.

Rispetto al servizio InfoLive presente sui Tv Samsung del 2008, Internet@TV dei modelli 2009 si dimostra decisamente più ricco e versatile. I contenuti preinstallati, widgets o snippet prodotti in gran parte da Yahoo!, spaziano dalle news alle previsioni meteo, dalla finanza ai giochi, dalle foto ai video presenti sui portali più famosi come YouTube e Flickr per arrivare ai social network come Twitter.
Le loro icone compaiono su una barra ai piedi dello schermo (dock) richiamabile con un semplice click del telecomando e personalizzata dai singoli componenti della famiglia in base alle proprie preferenze.

I widget non monopolizzano lo schermo televisivo ma accompagnano qualunque programma o contenuto con testi e immagini in sovrimpressione. Il loro numero è destinato a crescere e ad evolversi nei prossimi mesi grazie agli accordi siglati da Samsung con i principali fornitori di contenuti.

La libreria di contenuti multimediali e interattivi (Content Library) è invece strettamente derivata da quella dei modelli dello scorso anno e può essere arricchita scaricando dal web i nuovi file.
Al momento offre decine di immagini in alta risoluzione di capolavori dell’arte, paesaggi e animali accompagnati da una colonna sonora, ricette di cucina (antipasti, dessert, secondi), canzoni e racconti per bambini (con i personaggi Boowa e Kwala), esercizi fisici (stretching e massaggio di base) e brani musicali che favoriscono il rilassamento (Chillout).

Media Player multifunzionale
Il termine USB 2.0 Movie identifica la versione evoluta del Media Player presente nei modelli della Serie 6000. Oltre alle immagini Jpeg e alle musiche Mp3, questo player è infatti compatibile con una vasta gamma di file video (DivX, Xvid, H.264, Mpeg-1/2/4, WMV9, VC1) e contenitori (VRO, VOB, 3GPP, Mp4, ASF, AVI e MKV Matroska) accompagnati dall’audio Mp3, AC3, LPCM, ADPCM, AAC, HE-AAC, Mpeg e Dolby Digital Plus.

Il nostro test ha confermato la perfetta riproduzione anche dei file più pesanti come i DivX MKV in Alta Definizione ma solo nei formati 720p e 1080i (no 1080p). In alcuni casi, invece, il player non riconosce correttamente il formato 16:9 e riproduce i contenuti in 4:3 schiacciandoli orizzontalmente.

I contenuti possono risiedere sia su dispositivi USB (come pen Drive e HDD portatili che il Tv Samsung l’UE40B8000 riconosce e supporta perfettamente anche senza alimentazione esterna) sia su periferiche di rete come PC fissi e portatili, dispositivi di storage, hard-disk con interfaccia LAN/WLAN, Mediacenter e, in generale, tutti quegli apparecchi compatibili con le specifiche DLNA (Digital Living Network Alliance).

Nel caso di un PC, basta installare un server DLNA di tipo software come il PC Share Manager fornito in dotazione, selezionare i contenuti da condividere in rete e abilitare la connessione con il Tv. A questo punto, nella lista delle sorgenti AV (tasto Source) comparirà anche la voce DLNA con accanto il nome del server scelto nelle impostazioni (es. PC Share Manager) e basterà cliccarla per entrare direttamente nel menu principale del Media Player.

Dopo aver selezionato l’unità USB oppure il server DLNA e la tipologia di contenuto (Photo, Music, Movie), possiamo navigare con i tasti freccia tra i icone posizionate su un “nastro virtuale” tridimensionale che rappresentano le miniature foto/video, i dati ID Tag degli Mp3 e l’eventuale copertina dell’album in base a diversi ordinamenti (data, colore, voto di preferenza, titolo, artista, stile, genere, cartella).

La riproduzione è supporta da numerosi add-on (rotazione, zoom x1/x2/x4, velocità ed effetto slideshow, formato immagine, sottotitoli, sottofondo musicale, regolazioni video/audio, dati file, ripetizione) mentre nella sezione Setup possiamo abilitare la visualizzazione a colori, impostare la modalità di ripetizione dei brani musicali e dei film, come pure richiedere il codice DivX VOD, selezionare la durata dello screensaver, visualizzare le informazioni sul dispositivo USB/DLNA (server, memoria disponibile/totale, ecc.) e attivare la procedura di rimozione sicura per impedire il danneggiamento del dispositivo USB.

Entrambe le porte USB possono essere utilizzate anche per l’aggiornamento del firmware prelevabile gratuitamente dal sito Web di Samsung. L’ultima release ufficiale per le serie 6000, 7000 e 8000 è la 002009 del 30 settembre 2009.

Collegamenti possibili
Il parco connessioni ad accesso laterale ha il pregio di facilitare l’installazione a parete ma comporta anche qualche piccola rinuncia. Le prese Scart e Cinch sono state, infatti, sostituite da connettori a pettine e jack ai quali collegare gli adattatori Scart RGB e Cinch in dotazione, mentre le rastrelliere adesive incluse nella confezione consentono di disporre tutti i cavi in perfetto ordine.

Sul lato inferiore troviamo la porta LAN (RJ45), la presa d’antenna IEC, il pettine dedicato ai segnali video Scart RGB e audio analogico (adattatore presa Scart), due jack a 4 pin per gli ingressi video CVBS/Component e audio analogico (con adattatori separati Cinch), la D-Sub 15 pin per il collegamento analogico al PC (PC RGB In), il jack per l’ingresso audio dedicato alle prese PC RGB o HDMI 1 in caso di utilizzo come DVI.

Sul lato esterno sono invece posizionati i 4 ingressi HDMI, le porte USB dedicate al player multimediale ed agli aggiornamenti firmware, l’uscita audio digitale ottica (Toslink), lo slot Common Interface CI+ Ready e la porta di servizio EX-Link. Manca solo la presa cuffia

DATI TECNICI DICHIARATI
Pannello: LCD Ultra Clear da 40” (102 cm), risoluzione 1920x1080 punti, formato 16:9, retroilluminazione Edge Led
Angolo di visione H/V: 178°/178°
Rapporto di contrasto: 3.000.000:1 (dinamico)
Luminosità: n.d.
Tempo di risposta pixel: 4 ms
Tecnologie video: Samsung LED Engine, Wide Color Enhancer Pro, 200 Hz Motion Plus
Formati video: 480i, 480p, 576i, 576p, 720p, 1080i, 1080p, 1080/24p; VGA, Svga, XGA, Wxga, Sxga, Uxga, 1920x1080
Audio: Integrato con 4 midrange ellittici da 70x12 mm (Downfiring) e 1 woofer ellittico 70x25 mm (su schienale), amplificatore 2x 10 watt, programmi audio predefiniti e personalizzabili, equalizzatore a 5 bande, adattamento automatico del volume, sistema SRS TruSurround HD, decoder Dolby Digital Plus
Sintonizzatore TV: Analogico terrestre multistandard; digitale terrestre DVB-T e cavo DVB-C
Decodifica video: Mpeg-2 MP@ML/HL, Mpeg-4 AVC-H.264 VC1 HP@L3/L4
Frequenza operativa tuner digitale DVB-T: VHF III - 177,5÷226,5 MHz - ch 5÷12 (D, 6, E, 7, F, 8, G, 9, H, H1, H2); UHF IV/V - 474÷858 MHz - ch 21÷69
Sistemi di accesso condizionato: Su moduli CAM Common Interface (1 slot disponibile - laterale - compatibile CI+)
Certificazione DGTVi: Bollino bianco (Samsung CAM)
Connessioni video (prese e formati compatibili): RGB Scart in (1x multipin), Composito in (1x multipin, 1x jack), Component in (1x jack), RGB PC (D-Sub 15 - max 1920x1080/60 Hz), 4x HDMI 1.3 (HDMI 1 compatibile DVI - Anynet+ CEC - 480p/60 Hz, 576p/50 Hz, 720p/50-60 Hz, 1080i/50-60 Hz, 1080p/50-60 Hz e 24p)
Connessioni audio (prese): Ingresso analogico Scart (1x multipin), ingresso analogico per Component e Composito (1x jack), ingresso analogico per DVI/RGB PC (1x jack), ingresso digitale elettrico (4x HDMI), uscita digitale ottica S/Pdif (Toslink - AC3/Mpeg)
Altre connessioni: 2x USB 2.0 (HDD/Pen Drive e adattatore WLAN opzionale), RJ45 Ethernet, IEC ingresso antenna, jack Ex-Link (servizio/accessori)
Teletext: Integrato Livello 2.5 con 1000 pagine di memoria
Altre funzioni: Blocco canali, Timer, Sleep Timer, EPG mini/completa, Media Play (foto, musica, video), Content Library (su memoria flash interna da 2 GB), DLNA, Internet@TV, modalità BD Wise/Game, upgrade firmware via etere/USB, funzioni diagnostica, econometro, telecomando RF
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 180 watt max, 125 watt media, 0,1 watt in standby
Dimensioni (LxAxP): 998x677x257 mm (con piedistallo); 998x612x29,9 mm (senza piedistallo)
Peso: 20,4 kg (con piedistallo), 14,8 kg (senza piedistallo)
Prezzo: Euro1.999,00

DA SEGNALARE
+ Retroilluminazione Edge Led
+ 200 Hz Motion Plus
+ Piattaforma Medi@ 2.0
+ Scheda Ethernet e predisposizione WLAN
+ Doppia USB
+ Tuner DVB-T MPEG-2/4 HD
+ Slot Common Interface compatibile CI+
+ Parco collegamenti ad accesso laterale con 4 HDMI 1.3
+ Design elegante e profilo ultrasottile
+ Telecomando RF
-  Audio poco coinvolgente

Dati apparecchio in prova
SW: 2009/09/30_002009

PER INFORMAZIONI
Samsung
www.samsung.it
Tel. 800 7267864

Pubblica i tuoi commenti