TV LCD Full HD Philips Cinema 21:9

In sintesi
Il Cinema 21:9 soddisfa pienamente le aspettative dei cinefili che vogliono gustarsi le pellicole cinematografiche nel formato nativo anche tra le mura domestiche senza il minimo “spreco” di pixel. E' capace di adattarsi anche ai tradizionali formati 16:9 e 4:3 ma, ovviamente, con qualche compromesso. Le tecnologie video avanzate assicurano immagini spettacolari mentre l'Ambilight con il suo alone luminoso rende ancora più confortevole la visione. In evidenza anche il tuner HD, il Digital Media Reader compatibile con la maggior parte dei formati video, audio e immagine, le interfacce Ethernet e Wi-Fi per lo streaming (DLNA) e la navigazione nei contenuti web assicurata dalla funzione Net TV, il design elegante e le finiture di alta qualità.

Agosto 2009. Gli appassionati di cinema hanno sempre affrontato numerose difficoltà per godersi un film tra le mura domestiche con le stesse emozioni provate in una sala cinematografica.

Escludendo le dimensioni dello schermo, gli ostacoli principali sono quelli del suono surround e del formato dell'immagine. Se il primo è stato ormai brillantemente risolto con l'impiego di sistemi audio multicanale ad altissima fedeltà, il secondo rappresenta ancora adesso un limite quasi invalicabile nonostante gli schermi televisivi siano passati dal formato “quadrato” 4:3 al panoramico 16:9.

Le immagini cinematografiche, infatti, sono quasi sempre girate e distribuite su supporti DVD e Blu-ray con il rapporto d'aspetto 2,35:1/2,40:1 (Panavision).
Ciò significa che, anche su uno schermo 16:9 (2,11:1), la visione del film è disturbata dalla presenza della bande nere orizzontali, superiore e inferiore, che impediscono di sfruttare al meglio tutta l'area disponibile.

Per ovviare a questo inconveniente, Philips ha realizzato un innovativo pannello LCD da 56” in formato ultrapanoramico e reso per la prima volta disponibile nel modello Tv Cinema 21:9 56PFL9954H, primo espressamente dedicato al cinema domestico.

Risoluzione da 2,8 milioni di pixel
Il nuovo display 21:9 di Philips vanta una risoluzione orizzontale di 1080 linee progressive (1080p), e di 2560 pixel per quella verticale, così da garantire il rispetto del formato 21:9 corrispondente a 2,33:1, anche se in realtà la matrice da 2,8 milioni di pixel è strutturata per adattarsi al formato 2,37:1 (2560:1920=2,37).

Grazie a questo pannello, quindi, i film con rapporto d'aspetto 2.3x:1 presenti su dischi Blu-ray e DVD vengono riprodotti nel miglior modo possibile, senza stirature né ingrandimenti, a tutto vantaggio della corretta geometria dell'immagine e per assicurare la più alta definizione possibile in particolare con i contenuti Full HD.

Quando si tratta di riprodurre i contenuti in altri formati, l'immagine subisce uno stiramento oppure una compressione a seconda del rapporto d'aspetto originale.
Entrambe le operazioni, tuttavia, sono effettuate in modo “intelligente”, sia automatico sia manuale, cercando di preservare quanto più possibile la qualità e la geometria dell'immagine originale.

Le maggiori difficoltà si presentano con il formato 4:3, ancora utilizzato dalla stragrande maggioranza dei contenuti televisivi via etere e via satellite. In questo caso, infatti, l'immagine occupa solo una porzione dello schermo disponibile e nonostante lo stiramento a 16:9 le bande nere laterali rimangono sempre visibili.

Motore digitale Perfect Pixel HD da 200 Hz
Il motore digitale Perfect Pixel HD controlla ogni singolo pixel che compone l'immagine (fino a 500 milioni al secondo) intervenendo sulla naturalezza, la nitidezza, il contrasto e il movimento a garanzia della perfetta visione.

Grazie alla moltiplicazione del frame rate (200 Hz), ottenuta dalla combinazione tra la creazione di un fotogramma aggiuntivo e la scansione della retroilluminazione CCFL, e al tempo di rotazione dei cristalli di un solo millisecondo, anche le scene più veloci appaiono fluide e correttamente a fuoco.

Il nuovo Tv Philips Cinema 21:9 integra anche l'illuminazione Ambilight Spectra 3 che, grazie ad una serie di Led RGB posizionati sui lati destro, sinistro e superiore dello schienale del Tv, proietta un fascio di luce sulle pareti circostanti ampliando ulteriormente le dimensioni dello schermo e migliorando il comfort visivo.

I colori e la luminosità dei Led sono regolabili automaticamente in base ai contenuti dell'immagine oppure manualmente.

Tuner digitale in Alta Definizione
Il sintonizzatore digitale DVB-T e DVB-C permette di sintonizzare i canali radiotelevisivi digitali via etere e cavo indipendentemente dal formato (definizione standard o HD) e dalla compressione (Mpeg-2 o Mpeg-4) mentre lo slot Common Interface assicura la visione dei contenuti a pagamento tramite le opportune CAM.

La sezione audio può contare su quattro altoparlanti (due subwoofer e altrettanti tweeter a cupola) pilotati da un generoso finale di potenza di 15 watt RMS per canale, nonché supportati da tutta una serie di funzioni e tecnologie per l'incremento della spazialità e della dinamica (Virtual Dolby Digital, BBE, Dynamic Bass, ecc).

Funzionalità avanzate
Le interfacce di rete Ethernet, Wi-Fi 802.11g e la porta USB permettono di trasformare il Tv in un Digital Media Reader compatibile con la maggior parte dei contenuti multimediali tra i quali AAC, Mp3, WMA, Jpeg, GIF, PNG, Mpeg-1, Mpeg-2, Mpeg-4, AVI (DivX, Xvid), Mpeg-4 AVC/H.264, WMV9/VC1.

La compatibilità con lo standard DLNA assicura, inoltre, lo streaming dei contenuti da un PC o da un qualunque server di rete (HDD NAS, Mediacenter, ecc.) senza la necessità di trasferirli su HDD, chiavette USB o dischi.

Grazie alla funzione Net TV, collegando il Tv a Internet tramite un modem/router/access point, è possibile accedere anche ai contenuti disponibili sui diversi portali dedicati e personalizzati sviluppati da partner europei come YouTube, eBay, TomTom, Meteo Group, Netlog, Funspot e MyAlbum, oltre a numerosi altri partner locali che pubblicano i siti più visitati di ciascun Paese.

In sostanza, il Tv Cinema 21:9 porta il contenuti di Internet nel salotto con la massima semplicità pur, ovviamente, con alcune inevitabili limitazioni.

Collegamenti possibili
Il parco collegamenti è ricco e versatile. Sul retro troviamo 4 HDMI 1.3 (di cui una utilizzabile con sorgenti DVI grazie all'ingresso audio analogico separato), 2 Scart, gli ingressi Component e VGA (RGB PC), le uscite audio analogica e digitale S/PDIF (elettrica), la RJ45 per la rete Ethernet.

Sul fianco sono presenti 3 ulteriori ingressi AV (HDMI, CVBS, S-Video, audio analogico), la presa cuffia, la porta USB e lo slot Common Interface. Tutte le HDMI supportano i principali formati SD e HD fino al 1080p con refresh di 24, 25, 30, 50 e 60 Hz.

DA SEGNALARE
+ Pannello Full HD in formato 21:9 (2,33:1)
+ Tecnologie video avanzate
+ Ambilight Spectra 3
+ Tuner DVB-T/C HD
+ Digital Media Reader USB/Ethernet/Wi-Fi
+ Net TV
+ Parco ingressi ricco e versatile
+ Design elegante e rifiniture di alta qualità

PER INFORMAZIONI
Philips
www.philips.it
Tel. 840320086

Prezzo: 4.000,00 euro (indicativo)

Tabella delle caratteristiche tecniche del Tv LCD Full HD Philips Cinema 21:9

Pubblica i tuoi commenti