TV LCD Full HD Toshiba 46ZV555DG

In sintesi
La nuova serie Toshiba ZV si pone all'attenzione sia per il design elegante e discreto, senza fronzoli né orpelli sia per l'efficace upscaling dei segnali SD reso possibile dalla tecnologia Resolution+ che permette al Tv di riprodurre con la massima qualità qualsiasi tipo di segnale e formato, dal PAL dei DVD e dei canali DTT catturati dal tuner DVB-T (solo in Mpeg-2) a quelli HD di decoder satellitari e Blu-ray. Per ottenere le migliori prestazioni è necessario però agire sia sul livello di intervento del Resolution+ sia sulle numerose regolazioni video e sui filtri disponibili fino a trovare la combinazione migliore.
La sezione audio è curata e fedele (c'è anche l'uscita per un subwoofer) mentre il parco connessioni è completo e versatile. I 3 ingressi HDMI, tutti in versione 1.3 con supporto Deep Color/xvYCC e 1080/24p, rappresentano infatti una garanzia per il futuro. Rispetto ai migliori concorrenti, però, il Tv Toshiba 46ZV555D soffre di alcune mancanze (USB, player multimediale, Ethernet) e ripropone alcuni difetti già visti in altri modelli come l'uscita digitale limitata ai canali DTT e l'impossibilità di sfruttare la risoluzione nativa del pannello tramite l'ingresso VGA. L'apparecchio è disponibile anche nel taglio da 42” al prezzo di 1.374,00 euro.

Aprile 2009. Dopo aver debuttato sul mercato con il DVD player XD-E500, la tecnologia eXtended Detail Enhancement di Toshiba è finalmente disponibile sui modelli della serie ZV nella nuova denominazione Resolution+.
Si tratta, in sostanza, di una tecnologia di upscaling video che permette di trasformare un segnale a definizione standard, ovvero Pal da 576 linee interlacciate, in un “quasi HD” per poterne ottimizzare la riproduzione sui moderni display HD Ready o Full HD.

In realtà, tutti i Tv LCD e Plasma integrano questa funzione, indispensabile per poter gestire al meglio il pannello digitale a seconda della risoluzione del segnale in ingresso rispetto a quello della matrice.

La tecnologia di Toshiba, però, si dimostra molto più complessa e performante perché utilizza un'architettura ad altissime prestazioni basata sul famoso motore Cell (Cell Broadband Engine) sviluppato insieme a Sony e IBM e impiegato anche sulla Playstation 3.

L'elevata potenza di calcolo permette di operare tutta una serie di algoritmi non disponibili sui Tv di altri produttori allo scopo di ottenere immagini non semplicemente adattate al display ma con un netto incremento dei dettagli e dei contorni per farle apparire ad Alta Definizione anche se, in realtà, sono di tipo SD.

Dal momento che il 99% dei programmi televisivi europei è a definizione standard, la scelta di Toshiba ci sembra senza alcun dubbio quella più logica anche perché non limita in alcun modo la fruizione dei contenuti HD reali.

Oltre alla Resolution+, il modello 46ZV555DG protagonista del test di oggi adotta un pannello a cristalli liquidi Full HD da 46”, i sistemi di elaborazione video Pixel PROcessing di quinta generazione e Active Vision M100 HD con motore a 100 Hz, integra il tuner digitale terrestre con slot C.I. compatibile SmarCAM, l'audio SRS WoW Surround ed offre un parco collegamenti versatile e completo nel quale spiccano le 3 HDMI tutte in versione 1.3 con supporto 1080/24p, Deep Color e xvYCC (spazio colore esteso).

La serie ZV non prevede invece alcuna funzionalità multimediale e interattiva, come ad esempio la riproduzione di foto, musica e video da dispositivi USB e di rete Ethernet, l'accesso ai contenuti di video streaming disponibili sul web e così via.

Resolution+, il vero “plus”
Il pannello LCD utilizzato dal Tv Toshiba 46ZV555DG vanta una risoluzione Full HD (1080p), adotta un driver a 10 bit reali (14 interni) e viene retroilluminato da una lampada a catodo freddo ad ampio spettro (WCG - Wide Color Gamut) per garantire una riproduzione cromatica più ampia e naturale.

Il valore di contrasto dichiarato, 3000:1 in modalità statica e 30000:1 in quella dinamica, è sufficiente a garantire immagini brillanti ed un livello del nero profondo anche grazie ai numerosi sistemi di elaborazione ed alle tarature offerte dal menu OSD.

Il principale “plus” di questo quarantasei pollici (e del fratello minore da quarantadue) è però la tecnologia Resolution+ che, come già anticipato, si basa su un potente DSP con architettura Cell che gestisce algoritmi di elaborazione molto più complessi rispetto ad un tradizionale upscaler.

Innanzitutto, il Cell scompone ogni singolo fotogramma dell'immagine riscalata su diversi piani per evidenziare i contorni ed elaborare in modo differenziato le varie zone e gli sfondi.
A questo punto il frame viene downscalato e confrontato con quello originale per effettuare le necessarie correzioni e poi nuovamente riscalato di concerto con gli altri frame adiacenti (precedente e successivo).

Con i segnali SD di buona qualità e non eccessivamente compressi, la tecnologia Resolution+ si dimostra molto efficace restituendo alle immagini un maggior livello di dettaglio che l'occhio umano percepisce con una maggiore risoluzione. I benefici con i segnali più scadenti sono invece limitati perché possono portare ad enfatizzarne i difetti.

La regolazione su 5 livelli aiuta ad impostare correttamente l'intervento su qualsiasi segnale e formato semplicemente osservando l'immagine prima e dopo l'elaborazione ed in base ai propri gusti personali.

Inoltre troviamo il motore a 100 Hz (Active Vision M 100 HD) che ricrea un frame aggiuntivo per interpolazione da quelli precedente e successivo per una maggiore fluidità nelle scene più veloci tenendo conto anche del diverso formato (60/50/24 Hz); il sistema Pixel Processing V che racchiude al suo interno il deinterlacciatore DCDi Faroudja e diverse tecnologie di elaborazione video come Pixel Interpolation, True Image, Adaptive Colour Management, Panel Overdrive, Cross Colour Noise Suppression, Digital/MPEG Noise Reduction e Chroma Bug Correction per restituire alle immagini la fedeltà originaria ed eliminare, quanto più possibile, gli artefatti e le manipolazioni che il segnale subisce in fase di compressione, conversione e decompressione; la gestione colore 3D per la taratura ottimale della risposta cromatica; il sensore di luce ambientale per la regolazione automatica del contrasto in base alle condizioni di luce della stanza.

Tuner DVB-T Mpeg-2 ricco di funzionalità
Il sintonizzatore digitale a norme DVB-T è ricco di funzionalità e fornisce numerose informazioni sui canali e la loro programmazione.
Non è, però, compatibile con lo standard Mpeg-4 H.264 e perciò non in grado di sintonizzare i canali in Alta Definizione attuali (test RAI e Retequattro HD in Sardegna) e futuri.

La ricerca automatica, che cancella completamente l'elenco precedente, effettua una scansione completa delle bande VHF (canali 5-12) e UHF (21-69) alla ricerca dei mux digitali ed elenca tutte le emittenti trovate con la tipologia (TV/Radio), il canale di trasmissione e la qualità del segnale. I canali vengono memorizzati in base all'ordinamento LCN predefinito per il nostro Paese (RAI, Mediaset, La7, ecc.).

La ricerca manuale permette, invece, di selezionare il singolo canale VHF/UHF in modo da conoscerne il contenuto (nome mux e emittenti), verificare il livello e la qualità del segnale ricevuto e, se necessario, aggiornare la memoria con i nuovi canali disponibili.

Se lasciato in stand-by, il Tv è in grado di rilevare la presenza di nuovi canali, mostrarli sullo schermo in una finestra non appena viene acceso e procedere alla loro memorizzazione.

Il banner canale che appare durante lo zapping è doppio e contiene i dati del canale come il suo nome e numero, l'orologio, la lista di appartenenza, le tracce audio disponibili (in alto), il titolo del programma in onda con orario di inizio e tempo restante, l'età minima consigliata per la visione e la presenza di tracce audio multiple (in basso).
Se il programma è criptato appare anche una speciale icona e, dopo alcuni secondi, una finestra a schermo pieno che consiglia di contattare l'emittente per conoscere le modalità di attivazione dell'abbonamento.

Per ottenere maggiori informazioni sulla programmazione possiamo premere il tasto i+ del telecomando e fare apparire così sullo schermo una finestra contenente un gruppo di canali, il titolo dell'evento attuale/successivo trasmesso dal canale selezionato, il tempo trascorso, l'orologio, il datario, l'età minima e l'audio multiplo.

Sempre in questa finestra appaiono i suggerimenti sugli eventi in onda sugli altri canali ed è altresì possibile attivare i sottotitoli e scegliere la lingua audio.
La guida EPG mostra, per un gruppo di 12 emittenti per pagina, la griglia della programmazione con i relativi approfondimenti (se disponibili) ed offre anche la possibilità di programmare direttamente il timer selezionando l'evento desiderato.

Common Interface compatibile SmarCAM
Il sintonizzatore Digitale terrestre è abbinato ad uno slot per moduli CAM Common Interface valido per la decodifica delle emittenti a pagamento, semplicemente installando l'apposito modulo.
La perfetta compatibilità con i moduli SmarCAM (e relativi cloni - Samsung CAM, LG CAM, FastCAM, ecc.) permette l'accesso alle piattaforme pay-tv e pay-per-view di Mediaset Premium, La7 Cartapiù e di altri provider che utilizzano i sistemi Nagravision, Irdeto e la piattaforma tecnologica di Pangea.

I test condotti con la tessera prepagata di Mediaset Premium hanno dato esito positivo e confermato la piena operatività di tutte le funzioni previste dalla CAM (visualizzazione dati tessera, ricariche, credito residuo, ecc.) nonostante il Tv non risulti ancora certificato da DGTVi e non possegga quindi il famoso “bollino bianco”.

Diffusori ellittici ultraslim
La serie Toshiba ZV offre una risposta audio brillante e dinamica per merito dei nuovi diffusori ultraslim non più forniti da Onkyo, il famoso costruttore di sistemi audio/video che da molti anni collabora con Toshiba per la sezione audio di alcuni modelli di televisori.

Le ridotte dimensioni degli speaker, di tipo larga banda a forma ellittica, permette la loro collocazione sotto il display con erogazione frontale del suono per i toni acuti e inferiore per quelli medi e bassi a tutto vantaggio della chiarezza e spazialità.
L'amplificazione è pari a 10 watt RMS per canale mentre le tecnologie SRS WoW (3D, Focus e TruBass) ricreano gli effetti surround cinematografici senza altoparlanti supplementari, esaltando la tridimensionalità e la profondità del suono.

È inoltre disponibile la funzione di livellamento automatico del suono e quella di enfatizzazione dei toni bassi con controllo di livello.
Il collegamento del Tv Toshiba 46ZV555DG con un impianto audio esterno, fondamentale per assicurare un maggiore coinvolgimento soprattutto nella riproduzione delle colonne sonore cinematografiche, è assicurato dalla presenza dell'uscita audio analogica fissa, oppure da quella digitale che, tuttavia, opera solamente quando si sintonizzano i canali televisivi digitali.

Il parco connessioni comprende anche un'uscita subwoofer a livello variabile che può essere utilizzata per estendere la gamma di frequenza dei diffusori integrati qualora non si disponga di un sistema Home Theater.

Menu OSD separato
Come già visto in altri modelli della casa giapponese, sono presenti due menu OSD separati, con grafica differente, relativi alle impostazioni del sintonizzatore digitale terrestre (DTV) e a tutte le altre (TV). Se si è sintonizzati su un canale digitale, il menu preferenziale è quello DTV, mentre con un canale analogico o un ingresso AV si richiama sullo schermo il Menu TV.

Il Menu DTV è in bassa risoluzione e dispone di tre sezioni: Impostazione, Timer e Caratteristiche.

Nella sezione Impostazioni è possibile accedere direttamente al Menu TV, alle opzioni locali (scelta Paese, lingua menu, lingua audio, uscita audio PCM/Bitstream Dolby, sottotitoli, ora locale), effettuare la ricerca automatica e manuale dei canali digitali, gestire l'elenco dei canali (ordinamento, eliminazione e modifica nome) e resettare le impostazioni.

Il menu Timer permette di programmare l'accensione e lo spegnimento automatico del Tv per un massimo di 8 eventi (programmi) per essere avvisati sul loro inizio o per la videoregistrazione tramite dispositivi esterni.

La sezione Caratteristiche comprende le voci per la protezione bambini (Parental Control - blocco menu e canali anche in base all'età consigliata dall'operatore televisivo per i singoli programmi), la creazione delle liste preferite (4) e la scelta dei canali da bloccare, il filtro della lista preferiti (TV e/o Radio), la consultazione della CAM Common Interface e della smart card installata, l'aggiornamento firmware manuale/automatico con visualizzazione della versione in uso, l'esclusione dalla lista dei canali criptati.

Il Menu TV, con grafica hi-res, è invece composto da 6 sezioni: Immagine, Suono, Impostazioni, Regza-Link, Timer e Funzione.

La sezione Immagine permette di scegliere una delle modalità video preimpostate (dinamico, standard, medio, film) e di personalizzarla agendo sul livello della retroilluminazione e dello sfondo, il contrasto, la luminosità, il colore, la tonalità, la nitidezza; enfatizzare il contrasto (bianco/nero), abilitare la modalità Cinema, la funzione Resolution+ (con regolazione su 5 livelli), la stabilizzazione film ed il motore Active Vision M100 HD (100 Hz), impostare la temperatura colore agendo sui livelli RGB.
Nella stessa sezione troviamo anche l'abilitazione del menu avanzato per la regolazione fine della risposta cromatica che permette di impostare i livelli di gradazione, saturazione e luminosità per i colori rosso, verde, blu, giallo, magenta, ciano; l'attivazione del controllo attivo della retroilluminazione, del contrasto automatico e della palette estesa x.v.Colour/xvYCC (solo HDMI), e le regolazioni dei filtri Mpeg NR e DNR.

La sezione Suono comprende le regolazioni di tono, livello cuffia (comune con quello degli altoparlanti o indipendente), bilanciamento, auto livellamento, bass-boost e surround SRS Wow (per le tre componenti SRS 3D, Focus e TruBass).

La voce Impostazioni permette di scegliere la lingua del menu, il Paese di residenza (per la tabella canali analogica e digitale) ed il luogo di installazione (casa/negozio demo), rinominare e impostare le connessioni AV (audio PC/HDMI1, ingresso EXT2, woofer interno/esterno, ecc.), attivare la ricerca dei canali analogici, regolare la posizione dell'immagine sullo schermo, ripetere la procedura di autoinstallazione.

Nella sezione Regza-Link sono raccolte le impostazioni relative alla funzione CEC via HDMI (attivazione, commutazione ingresso Tv automatico, accensione automatica Tv, stand-by automatico, preferenze altoparlanti).

Dalla voce Timer possiamo impostare lo sleep-timer (fino a 12,5 ore a passi di 10 minuti), mentre il menu Funzione contiene altre voci di configurazione e personalizzazione come quella per la retroilluminazione del logo Toshiba (di colore bianco), la scelta del formato Teletext (automatico/lista), l'inibizione del pannello comandi collocato sul fianco destro del Tv, l'attivazione del formato immagine automatico e del passaggio da 4:3 a 16:9, il mute video e la regolazione della luminosità delle barre laterali quando si imposta il formato 4:3.

Collegamenti possibili
Tutte le prese di ingresso e uscita sono collocate sulla parte sinistra dello schienale (a destra osservando lo schermo di fronte) e sul fianco destro appena sotto il pannello comandi.

Sul retro troviamo due prese Scart bidirezionali In/Out (EXT1 compatibile RGB e EXT2 S-Video); una serie di Cinch RCA dedicati all'ingresso video Component EXT3 con i relativi Cinch audio e all'uscita audio analogica (a livello fisso per i canali destro/sinistro e variabile per un subwoofer esterno); un jack da 3,5 mm per l'ingresso audio dedicato alle prese PC/HDMI 1 (in caso di collegamento ad un dispositivo con uscita DVI); la presa ottica Toslink che mette a disposizione solo l'audio digitale PCM/Dolby delle trasmissioni digitali terrestri; la presa D-Sub 15 per l'utilizzo come monitor PC.

Sopra le Scart sono presenti due HDMI mentre in basso a destra, incassata nello schienale ed in posizione verticale, è presente la presa d'antenna IEC che “alimenta” entrambi i sintonizzatori analogico e digitale DVB-T.

Il set di connettori laterali ospita invece i consueti ingressi AV analogici (video Composito, S-Video e audio relativo - EXT3 in condivisione con l'ingresso Component), una terza HDMI e la presa cuffia con jack da 3,5 mm.

Tutte le HDMI sono in versione 1.3, possono gestire un'ampia gamma di segnali e formati video/PC (fino a 1080p con refresh di 50/60 Hz e 24p) e sono compatibili con gli standard Deep Color/x.v.Colour, HDCP e CEC/Regza-Link mentre la VGA PC accetta segnali analogici RGB e si ferma alla risoluzione WXGA/SXGA (1280x768/1360x768/1280x1024 pixel).

DATI TECNICI DICHIARATI
Schermo: LCD S-PVA da 46” (117 cm) a 10 bit, risoluzione 1920x1080 punti, formato 16:9
Retroilluminazione: Lampada fluorescente WCG-CCFL (Wide Color Gamut)
Angolo di visione H/V: 178°/178°
Rapporto di contrasto: 3000:1 (30000:1 dinamico)
Luminosità: 500 cd/mq
Tempo di risposta pixel: 6 ms (gray-to-gray)
Tecnologie video: Resolution+, Pixel Processing V (Pixel Interpolation, True Image, Adaptive Colour Management, deinterlacciatore DCDi Faroudja, Panel Overdrive, Filtri DNR/Mpeg, Cross Colour Noise Suppression, Chroma Bug Correction, Active Backlight Control, Dynamic Gamma Curve Correction), 3D Colour Management/Temperature, Ambient Light Sensor
Standard video: Pal, Secam, Ntsc, 480i/p, 576i/p, 720p, 1080i, 1080p, 1080/24p; VGA, Svga, XGA, Wxga, Sxga
Audio: Integrato con amplificatore da 20 watt RMS, diffusori ellittici a larga banda, adattamento automatico del volume (Stable Sound), sistema surround virtuale SRS Wow, funzione Bass Boost
Sintonizzatore TV: Analogico terrestre multistandard; Digitale terrestre DVB-T
Decodifica video: Mpeg-2 MP@ML
Frequenza operativa tuner digitale: VHF III - ch 5÷12 (D, E, F, G, H, H1, H2); UHF IV/V - ch 21÷69
Sistemi di accesso condizionato: Su moduli CAM Common Interface (1 slot disponibile)*
Connessioni video (prese e formati compatibili): RGB in (1x Scart), Composito in (2x Scart e 1x Cinch - laterale), Composito out (2x Scart), S-Video in (1x Scart e 1x mini-Din - laterale), RGB/VGA (D-Sub 15 - max WXGA/SXGA), 1x Component in (3x Cinch - 480i/p, 576i/p, 720p, 1080i/p), 3x HDMI 1.3 con Deep Color/x.v.Colour (1 laterale - compatibili Regza Link - HDMI 1 compatibile DVI - VGA, SVGA, XGA, WXGA, SXGA, 480i/p, 576i/p, 720p, 1080i/p, 1080/24p - 50/60 Hz)
Connessioni audio (prese): Scart (in/out), ingresso analogico x Component (2x Cinch), ingresso analogico x PC VGA/HDMI 1 (1x jack 3,5 mm), ingresso analogico x CVBS/S-Video (2x Cinch - laterale), uscita analogica fissa (2x cinch), uscita subwoofer variabile (1x Cinch), uscita digitale ottica S/PDIF (AC3 Ready - solo DVB-T), presa cuffia (jack - laterale)
Altre connessioni: IEC ingresso antenna, alimentazione
Teletext: Integrato TOP con 500 pagine di memoria
Altre funzioni: Blocco canali, Timer, Sleep Timer, EPG, liste canali preferiti, controllo remoto Regza Link (HDMI CEC), telecomando multifunzione TV/DVD/Regza Link
Alimentazione: 220÷240 Vac - 50 Hz
Consumo massimo: 290 watt (0,8 watt in stand-by)
Dimensioni (LxAxP): 1108x753x316 mm (con piedistallo); 1108x700x94 mm (senza piedistallo)
Peso: 27 kg (con piedistallo); 24,3 kg (senza piedistallo)
Prezzo: Euro 1.899,00

* Compatibile SmarCAM

DA SEGNALARE
+ Tecnologia Resolution+
+ Regolazioni video avanzate
+ Design elegante e discreto
+ Tuner DVB-T Mpeg-2 compatibile SmarCAM
+ Interruttore generale di alimentazione
+ Triplice ingresso HDMI 1.3 compatibile 24p e xvYCC
+ Uscita subwoofer
- Uscita audio digitale limitata ai segnali DVB-T
- Funzionalità multimediali assenti

PER INFORMAZIONI
Toshiba Consumer
Products Italia
www.toshiba-italia.com
Tel. 039 6099301

Pubblica i tuoi commenti