Ultra-HD via satellite, opportunità di nicchia

Aprile 2013
Nel 2015 saranno una quindicina i canali Ultra-HD trasmessi via cavo, IPTV e DTH mentre il solo mercato satellitare Ultra-HD partirà da un valore di 8,2 milioni di dollari per raggiungere i 412 milioni nel 2025. I broadcaster e gli operatori sembrano, quindi, almeno per il momento, molto restii a effettuare i necessari investimenti per lo sviluppo di questo nuovo standard, soprattutto in considerazione della scarsità di contenuti e display compatibili sul mercato (prodotti solo da Sony, LG e Samsung).

Ciononostante, Eutelsat ha lanciato alcune settimane fa il primo canale demo sul satellite Eutelsat 9A proprio per sondare il mercato e permettere ai produttori di hardware e contenuti di effettuare i necessari test, mentre SES ha effettuato una dimostrazione all’IBC 2012 utilizzando il satellite ASTRA 3B. Nel corso del tempo, sottolinea lo studio di NSR, i canali Ultra-HD registreranno una forte crescita ma rappresenteranno, comunque, solo una piccola frazione di quelli complessivamente disponibili via satellite.
www.nsr.com

Pubblica i tuoi commenti