Un aiuto concreto per l’ambiente e i cittadini

Gennaio 2013
Sviluppato all’interno del progetto europeo IDENTIS WEEE (Identification DeterminationN Traceability Integrated System for WEEE) e realizzato dall’azienda bresciana ID&A, è destinato a rivoluzionare la raccolta dei rifiuti elettronici. Per smaltire piccoli elettrodomestici, cellulari, lampadine a risparmio energetico, televisori, monitor e pile, i cittadini non saranno costretti a rivolgersi ai centri di raccolta comunali, ma potranno usufruire anche di speciali cassonetti intelligenti. Dopo aver inserito la tessera di riconoscimento e indicato la tipologia di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) da conferire, il prototipo peserà il rifiuto e lo censirà.

Tutti i RAEE così raccolti saranno perfettamente tracciati e gestiti da un computer centrale. E, una volta che i contenitori interni saranno pieni, sarà il computer a registrare e inviare la richiesta di svuotamento e sostituzione. Viste le sue dimensioni (7 per 2,5 metri), il RAEE Parking può essere installato in grandi spazi come i parcheggi in prossimità dei grandi centri di vendita così da permettere al circuito della distribuzione di essere maggiormente coinvolto nella raccolta dei RAEE.
www.ecolight.it - www.ideabs.com

Pubblica i tuoi commenti