Uno sguardo da dietro

Febbraio 2008. Alle due prese Scart (compatibili con i segnali video composito, RGB e, a volte, anche S-Video) si affiancano diversi Cinch RCA audio/video utili per il collegamento a modulatori/ripetitori di segnale e impianti audio, le uscite audio digitali ottica e/o coassiale destinate ad un sintoamplificatore Home Theater e compatibili con lo standard surround multicanale Dolby AC3, diverse altre prese come la RS-232 o la USB 2.0 per il trasferimento dati da e per il PC (firmware, setting, registrazioni PVR, file multimediali, ecc.) e la presa di alimentazione 0/12 Vcc per commutatori d'antenna ed altri accessori.

Quasi tutti i modelli offrono l'uscita antenna IF passante che, a differenza dei decoder “proprietari” come lo Skybox, garantisce il collegamento di un secondo decoder allo stesso cavo di discesa dell'antenna satellitare pur con alcune limitazioni.
La presenza dei connettori d'antenna terrestre (IEC in/out) sta invece a significare che il decoder integra anche un modulatore di segnale RF, indispensabile nel caso il Tv sia talmente vecchio da non disporre di prese AV o si desideri trasmettere il segnale RF in tutta la casa attraverso un sistema di distribuzione personalizzato.

L'interruttore generale di alimentazione presente su alcuni modelli serve a disalimentare totalmente il decoder ed a ridurre così il consumo energetico in caso di prolungato inutilizzo.

Pubblica i tuoi commenti