LG presenterà al prossimo CES di Las Vegas la seconda generazione dei suoi videoproiettori Laser 4K Ultra HD (il modello HU85L) con tecnologia a tiro corto (“Ultra Short Throw”, UST). Il nuovo videoproiettore, vincitore dell’Innovation Award del CES 2019, eredita diverse caratteristiche dal primo videoproiettore 4K (il modello HU80K) e si distingue dalle altre soluzioni tecnologiche per il minimo ingombro, il design compatto e la capacità di proiettare immagini nitide e in 4K su qualsiasi superficie piana - una parete, un pavimento o un soffitto.

Grazie alla tecnologia UST, il videoproiettore Laser 4K Ultra HD di LG può essere posizionato a poco più di 5 centimetri da una parete per proiettare un’immagine diagonale da 90 pollici. Se posizionato a una distanza di 17 centimetri, il videoproiettore è in grado di riprodurre un’immagine da 120 pollici.

Con una luminosità pari a 2.500 ANSI lumen, LG assicura che il nuovo videoproiettore Laser 4K Ultra HD è in grado di riprodurre immagini brillanti e nitide, oltre a garantire un magnifico livello di nero, migliorando così il senso di immersione dello spettatore. Il modello HU85L può riprodurre sfumature molto accurate, grazie all’ampia gamma di colori, una caratteristica che fa crescere ulteriormente il senso di realismo delle immagini proiettate. Il nuovo videoproiettore dispone anche di numerose opzioni per la riproduzione dei contenuti: permette, infatti, di vedere film e serie TV in streaming dalle migliori piattaforme online, mentre gli ingressi USB, Ethernet e HDMI forniscono maggiori opzioni per quanto riguarda la connettività.

Grazie alla sua compattezza il nuovo videoproiettore di LG può essere facilmente spostato e può adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente. Inoltre, offre una visione ancora più precisa grazie alla funzione di correzione Keystone, che elimina la distorsione delle immagini che spesso caratterizza gli altri proiettori UST.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here