Arriva il WiFi 6 e inizia una nuova era per le connessioni senza fili

WiFi-wireless

Sinora a designare il nome e le generazione dei collegamenti senza fili sono state le sigle dei protocolli alla base di ogni evoluzione. Si sono così avuti 802.11g, 802.11n, 802.11ac, 802.11ax, e via dicendo. Sono definizioni che vanno benissimo per una classificazione tecnica, ma non altrettanto per differenziare i prodotti che su di esso si basano.

Prodotti ormai ampiamente di livello consumer, che troviamo anche sugli scaffali del supermercato. E il cui livello di compatibilità dovrebbe essere immediatamente comprensibile a tutti. Contrassegnati dunque da sigle un po’ più intuitive e meno “arcane”.

WiFi Alliance, network di aziende che gestisce l’interoperabilità e le certificazioni WiFi, introduce un’importante novità sul tema. Ha infatti introdotto WiFi 6 come designazione da parte dell’industria del settore.

WiFi 6 segna un nuovo approccio alla designazione

WiFi 6 contrassegnerà prodotti e reti che supportano la prossima generazione del Wi-Fi, basato sulla tecnologia 802.11ax. I consumatori avranno pertanto un modo molto più semplice per identificare i prodotti che lo supportano. Il metodo intuitivo dei numeri di versioni, che ci è ormai familiare dai software e da molti prodotti hardware.

Wi-Fi 6WiFi 6 inaugura dunque un nuovo approccio di denominazione da parte di WiFi Alliance. Un approccio che fornisce agli utenti una designazione facile da comprendere e memorizzare. Per la tecnologia Wi-Fi supportata dai dispositivi e per la connessione che il device effettua con una rete Wi-Fi.

Il nuovo sistema di denominazione identifica le generazioni WiFi mediante una sequenza numerica corrispondente ai principali aggiornamenti del WiFi. I nomi delle generazioni possono essere utilizzati dai vendor per identificare la più recente tecnologia WiFi supportata da un dispositivo. Anche dagli sviluppatori di sistemi operativi per identificare la generazione di connessione WiFi tra un dispositivo e la rete. E dai fornitori di servizi per rendere chiare le funzionalità di una rete WiFi ai loro clienti.

Quella tra WiFi 6 e 802.11ax non è l’unica corrispondenza utilizzabile. La terminologia “generazionale” può anche essere usata per designare generazioni Wi-Fi precedenti, come 802.11n o 802.11ac.

WiFi 6 identifica i dispositivi che supportano la tecnologia 802.11ax. WiFi 5 identifica quelli che supportano la tecnologia 802.11ac. E Wi-Fi 4 i dispositivi 802.11n.

WiFi Alliance si aspetta che questa nuova terminologia a generazioni sarà ampiamente adottata dall’ecosistema Wi-Fi. A partire dal WiFi 6, i programmi di certificazione WiFi Alliance basati sulle principali versioni IEEE 802.11 utilizzeranno questa denominazione. La certificazione WiFi CERTIFIED 6 è in arrivo nel 2019.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di WiFi Alliance, a questo indirizzo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here