Arabsat 2B ritorna in posizione

Marzo 2008. Il malfunzionamento ha causato lo spostamento del satellite dalla propria orbita e costretto i tecnici ad un delicato lavoro di recupero che, se da una parte ha permesso all’Arabsat 2B di ritornare nella propria posizione di 30,5° est dopo poche ore, dall’altra ne ha modificato l’elevazione creando qualche problema di ricezione nelle aree di copertura.

Nel corso delle settimane, i tecnici arabi in collaborazione con il ground system contractor Thales Alenia Space, hanno effettuato diverse procedure di riposizionamento che si sono concluse positivamente alla fine di dicembre.
Gli interventi, secondo Arabsat, non hanno pregiudicato l’operatività del satellite che continuerà a trasmettere in questo slot fino al 2012.

www.arabsat.com

Pubblica i tuoi commenti