Banda Larga: per coprire tutta l’Italia, TIM punta sui satelliti di Eutelsat

Satellite Eutelsat Konnect per la banda larga in Italia

TIM ha firmato un accordo con Eutelsat Communications per la capacità all'ingrosso sui satelliti Eutelsat Konnect e Konnect VHTS. L'obiettivo è permettere a tutte le famiglie italiane, anche quelle che vivono nelle zone più isolate, di beneficiare della banda larga fissa ad altissima velocità via satellite a partire dal gennaio 2021.

In base all'accordo, TIM acquisterà l'intera capacità italiana su Eutelsat Konnect, in funzione dal corrente mese di novembre, e la maggior parte della capacità che coprirà l'Italia sul prossimo satellite, Konnect VHTS, una volta entrato in servizio. TIM avrà i diritti esclusivi per la distribuzione della banda larga satellitare in Italia su questi satelliti per tutta la durata del contratto.

Questo accordo pluriennale dovrebbe rappresentare per Eutelsat un fatturato complessivo di quasi 150 milioni di euro e fa seguito a un contratto analogo con Orange in Francia per la capacità su entrambi i satelliti evidenziando ulteriormente l'importanza del satellite come infrastruttura economica, pronta all'uso e affidabile per estendere la copertura degli operatori di telecomunicazioni al di fuori della portata delle reti terrestri e garantire la copertura onnipresente di un territorio.

In servizio da novembre 2020, Eutelsat Konnect ha una capacità totale di 75 Gbps ed è in grado di assicurare una copertura totale o parziale fino a 15 paesi in Europa e 39 in Africa, offrendo velocità fino a 100 Mbps sia alle aziende sia ai privati. Il satellite Konnect VHTS utilizzerà il più potente processore digitale mai messo in orbita e fornirà 500 Gbps di capacità in banda Ka in Europa, migliorando ulteriormente il servizio.

Commentando l'accordo, Rodolphe Belmer, CEO di Eutelsat, ha dichiarato: "Siamo lieti di annunciare questo importante accordo con TIM che fornirà la banda larga ad alta velocità a tutte le famiglie italiane. Dopo l'accordo con Orange per la Francia e l'acquisizione di BBB Europe per la vendita al dettaglio, questo accordo rappresenta un altro passo importante nella nostra strategia di distribuzione, che ci permette di garantire ulteriormente l'incremento della nostra ultima capacità e di assicurare che il 2021 sia un punto di svolta nella banda larga fissa".

Luigi Gubitosi, CEO di TIM, ha aggiunto: "Questo accordo con Eutelsat permetterà a TIM di accelerare la diffusione della banda larga ad alta velocità anche nelle aree più remote, garantendo così il nostro impegno a ridurre il digital divide in tutta Italia. I periodi di blocco che abbiamo vissuto hanno dimostrato più che mai la necessità di una connettività ad alta velocità e affidabile, e siamo lieti di poter contare sulla capacità di prossima generazione di Eutelsat per far sì che questo diventi una realtà per migliaia di clienti".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here