Banijay Group compra Endemol Shine, il produttore di numerosi format TV

Endemol Shine Grande fratello

La società francese Banijay Group ha annunciato di aver definito i termini per l'acquisizione di Endemol Shine Group, azienda comproprietà di The Walt Disney Company e dei fondi gestiti dalle affiliate di Apollo Global Management. L'acquisizione, che è soggetta alle consuete condizioni di chiusura, comprenderà le 120 etichette di produzione di Endemol Shine con circa 66.000 ore di programmazione scritta e non, oltre a 4.300 formati registrati.

Obiettivo di Banijay Group è di raggiungere, grazie all'aggiunta dei “nuovi” asset, una posizione all'avanguardia nella produzione e distribuzione di contenuti e diventare la sede principale per i talenti leader del settore, sia su schermo sia fuori dallo schermo. Al termine dell'acquisizione, il Gruppo Banijay sarà proprietario di quasi 200 società di produzione in 23 territori e dei diritti per quasi 100.000 ore di contenuti. Il fatturato totale pro-forma del gruppo combinato è stimato in circa 3 miliardi di euro per l'esercizio chiuso al 31 dicembre 2019.

Rafforzando sia le proprie credenziali sia la propria reputazione di fornitore di contenuti di qualità, Banijay Group proporrà un catalogo combinato con all’interno alcuni dei marchi e formati più conosciuti al mondo come Black Mirror, Versailles, The Millennium Trilogy, Peaky Blinders, Il grande fratello, MasterChef, Survivor, Temptation Island, Cambio moglie e The Island. Inoltre, con un portafoglio marchi significativamente più ampio e una più vasta piattaforma creativa, il gruppo combinato occuperà una posizione ancora più forte per creare, coltivare e guidare nuove proposte sia per le emittenti lineari sia per nuovi player.

Dopo la chiusura dell’acquisizione, il gruppo congiunto sarà detenuto da LDH (67,1%) e Vivendi (32,9%). LDH è una holding controllata principalmente da Financière LOV (52%), la divisione investimenti di Stéphane Courbit. Tra gli altri azionisti di LDH, il principale è Gruppo italiano De Agostini con il 36% del capitale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here