Canal+: le serie su Netflix e lo sport su beIN obbligano a licenziare

Canal+

Canal+ si starebbe preparando a tagliare 500 posti di lavoro in Francia, pari al 18% degli attuali 2.800 dipendenti nel paese.

Secondo quanto riportato dal sito francese Les Jours, la riduzione del personale della divisione di Vivendi si sarebbe reso necessario a fronte della crescente concorrenza di aziende dello streaming come Netflix e di broadcaster come beIN Sports (che ha sede nel Qatar) che hanno eroso la posizione di netto dominio che occupava Canal+ nel mondo pay-TV.

Infatti, nonostante la crescita internazionale – a maggio la società abbia annunciato l'acquisizione dell'operatore paneuropeo M7 – la sua base di abbonati nazionali continua a diminuire. Dati alla mano, Canal+ ha attualmente 4,6 milioni di sottoscrizioni sul mercato francese, mentre Netflix in soli 5 anni ha raggiunto quota 5 milioni.

Lo scorso anno, Canal+ ha perso i diritti del campionato di calcio francese perché battuto in fase d'asta dalla spagnola Mediapro. Asta che ha raggiunto 1,153 miliardi di euro, quasi il 60% in più rispetto al contratto precedente.

Il responsabile del consiglio di amministrazione ha annunciato che la società chiuderà la piattaforma SVOD CanalPlay.

L'azienda ha convocato i rappresentanti sindacali a un incontro martedì prossimo per discutere di eventuali licenziamenti volontari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here