Canali Rai in HD e 4K anche sul digitale terrestre?

Canali Rai HD 4K

Giorgio chi chiede: perché la Rai non trasmette i suoi canali tematici come 4, 5, Premium, Yoyo, ecc. in HD anche sul digitale terrestre? Posso capire per Rai 4K ma le versioni HD potrebbe anche metterle.

La capacità della banda UHF utilizzata dalla quasi totalità dei canali televisivi DTT si sta progressivamente riducendo. Dopo il primo taglio del 2013 (primo dividendo digitale – 800 MHz) che ha spento 9 canali (61-69), sono iniziate negli scorsi mesi le grandi manovre che porteranno nel 2022 alla cessione di ulteriori 12 canali (49-60 – secondo dividendo digitale – 700 MHz).

I 40 canali UHF attualmente disponibili sono troppo pochi per consentire la trasmissione dei canali tematici Rai sia in SD (per tutti coloro che possiedono ancora un Tv/decoder MPEG-2) sia in HD, soprattutto con gli attuali standard DVB-T MPEG-4. Per il momento, quindi, la Rai ha deciso di proseguire con le trasmissioni SD e riservare le versioni HD a tivùsat.

Il prossimo anno, però, con il passaggio al DVB-T2 HEVC, la Rai ha già annunciato che utilizzerà 2 multiplex e mezzo (forse anche 3) per trasmettere ben 14 canali in alta definizione. Oltre alle già presenti Rai 1 HD, Rai 2 HD e Rai 3 HD si parla di 4, 5, News 24, Movie, Gulp, Yoyo, Premium, Sport, Storia e di altri 2 nuovi canali che saranno lanciati a breve di cui uno in lingua inglese. Rai Scuola dovrebbe invece trasferirsi su tivùsat.

Anche Rai 4K, attualmente riservata ai clienti tivùsat con decoder o CAM 4K, potrebbe sbarcare sul digitale terrestre di seconda generazione con una qualità video paragonabile a quella del satellite (bitrate 22-25 Mbps con 3 mux a disposizione) o leggermente inferiore (15 Mbps con 2,5 mux).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here