CES 2021: Google TV, Mini LED, display avvolgibili: ecco le novità TCL

TCL 17-inch Printed OLED Scrolling Display4

Forte della posizione di secondo top player mondiale nel mercato dei TV conquistata nel 2020, TCL ha presentato prodotti particolarmente competitivi per prestazioni e prezzi e una nutrita serie di innovazioni tecnologiche per realizzare i display per TV e dispositivi mobili.

Tiago Abreu, responsabile del Centro di Progettazione di TCL, ha sottolineato il proprio impegno nello sviluppo dell’Intelligenza Artificiale (AI) per la IoT (Internet of Things) nelle diverse linee di prodotti, dove ha annunciato importanti collaborazioni di prodotto/mercato con Amazon e Google. In tal modo, la casa cinese si prepara a mantenere nel 2021 il passo di crescita del 2020, che ha visto il TV aumentare il ruolo di centralità nell’intrattenimento domestico, a causa del lockdown.

TCL market share

Display OD Zero Mini LED

La denominazione Display OD Zero è auto-esplicativa in quanto viene annullata la Optical Distance (OD), fra lo strato di Mini LED per la retroilluminazione, lo strato Quantum Dot e il pannello LCD. Così si riduce il percorso ottico che la luce deve percorrere per arrivare agli LCD riducendo aloni luminosi e potendo controllare un numero più elevato di Micro LED (alcune migliaia). Come risultato si hanno immagini più incisive e con un contrasto più preciso. Lo spessore del televisore, che normalmente può arrivare a 10-25 mm, diventa ultra-sottile (si parla di una riduzione ulteriore del 50%).

Crediamo che la tecnologia Mini LED continuerà a dare forma all’industria dei TV e, grazie a un suo utilizzo pionieristico, stiamo elevando la qualità dei display – dichiara Kevin Wang, CEO di TCL Industrial Holdings e TCL Electronics –. Dopo aver già implementato le precedenti versioni di Mini-LED, nel 2021 lanceremo il primo televisore Mini-LED OD Zero al mondo, come parte dell’impegno di TCL per permettere alle persone di 'sperimentare di più'”.

La tecnologia mini LED sarà impiegata nel 2021 in due famiglie di televisori 8K e anche nella serie C 4K, insieme ai profili video IMX Certified.

 

I display diventano flessibili

TCL ha presentato anche due realizzazioni dimostrative create con display flessibili: la prima, per uno smartphone il cui display AMOLED può passare da 6,7” a 7,8” con un semplice tocco; la seconda per un display OLED stampato da 17” arrotolabile, con la segnalazione di avere ottenuto costi competitivi con i display rigidi.

TCL display flessibile

Annunciando la collaborazione con Google TV, TCL ha poi comunicato l’impiego nei suoi TV della piattaforma intelligente di Mountain View, che consente una semplice e immediata ricerca tra film e serie TV.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here