Come ricevere i canali arabi

Canali arabi Syrian

Dopo il cinese mandarino, l’inglese, l’hindi/urdu e lo spagnolo, l’arabo è la lingua più parlata al mondo. Alcune stime parlano di 240 milioni di persone madrelingua e 600 milioni di “parlanti” in 22 paesi, principalmente in Medioriente e nel nord Africa. Dal momento, però, che in questi territori le trasmissioni satellitari rappresentano spesso l’unico mezzo di comunicazione televisiva, i canali in lingua araba visibili nel nostro Paese sono molto più numerosi rispetto a quelli di altre lingue più parlate, probabilmente anche più dell’inglese.

Si trovano un po’ ovunque sulla fascia di Clarke ma i poli di riferimento sono principalmente due: quello a 26°-25,5° Est (Badr 4-5-6-7 e Eutelsat 25B/Es’hail 1) e quello a 7°-8° Ovest (Nilesat 201, Eutelsat 7 West A e Eutelsat 8 West B). Questi due slot sono ricchissimi di canali ma le solite parabole da 60 cm non sono sufficienti a garantire una ricezione stabile. Nel migliore dei casi (vedi tabelle digitali in fondo alla rivista), serve infatti un’antenna da almeno 100-120 cm che scendono a 80 cm al sud per via della posizione geografica più favorevole.

Pazzi per il calcio? La risposta è BeIN

I satelliti Badr ed Eutelsat 25B/Es’hail 1 ospitano diversi bouquet a pagamento tra i quali spiccano BeIN, My HD e OSN (Orbit Showtime Network). BeIN è senza dubbio quello più apprezzato dagli sportivi perché detiene i diritti di trasmissione degli eventi più prestigiosi come la Moto GP, la Formula Uno, la Coppa Davis, la Fed Cup e quelli dei maggiori tornei calcistici europei (UEFA Europa League e Champions League, Serie A, Coppa Italia, Ligue 1, Premier League, Primera Divisiòn, Copa del Rey, Bundesliga, ecc.) e mondiali (Brasileirao, Primeira Liga, Coppa Libertadores, Major League Soccer, ecc.).

Canali arabi beIN
Il bouquet pay-tv di BeIN è uno dei più ricchi e interessanti tra quelli in lingua araba, soprattutto per gli appassionati di calcio, F.1 e Moto GP. L’abbonamento ufficiale è disponibile anche in Italia grazie a Due Emme Antenne

Oltre che in lingua araba, buona parte dei canali del bouquet BeIN hanno il commento in inglese e possono essere ricevuti anche in Italia grazie agli abbonamenti ufficiali forniti dalla Due Emme Antenne. Serve anche un’antenna puntata a 25,5° Est (minimo 180 cm al nord, 160 cm al centro e 120 al sud e nelle isole) e un decoder MPEG-4 DVB-S2 (HD) con CAS o CAM Irdeto che può essere acquistato insieme all’abbonamento. Considerato che le dimensioni dell’antenna sono calcolate in base ai footprint dei satelliti (teorici), prima di installare un nuovo impianto o stipulare l’abbonamento consigliamo di chiedere conferma a Due Emme Antenne.

Migliaia di canali gratuiti

L’offerta televisiva free-to-air in lingua araba è praticamente sterminata. Sempre a 26° Est sono a disposizione i bouquet gratuiti di Rotana (con vari canali tematici anche in HD), MBC (tematici e generalisti), Arabsat (che comprende le versioni arabe di prestigiosi canali internazionali come Cartoon Network, Nat Geo, France 24, TV5 Monde, BBC World, CNBC, Sky News, DW, Euronews), Etilasat, Jordan Media City, Dubai Channels Network, Saudi Broadcasting Corporation, Bahrain TV, Al Kass, IEN Doros, Seevii, Oman TV, Kuwait TV, TDM e SNRT (Marocco), TDM (Mauritania), Watania (Tunisia).

Canali Arabi Qatar
Su Qatar Tv troviamo un personaggio molto noto anche da noi

A 25,5° Est troviamo i bouquet gratuiti di Aljazeera (news e documentari), Noorsat e SNRT mentre a 7° e 8° Ovest i canali free-to-air sono perlopiù ospitati dai bouquet Viewsat, Noorsat, Nilesat, Gulfsat, Qatar TV, On TV, Jordan Media City, Rotana ed ERTU. Per ragioni di spazio, nelle tabelle pubblicate in queste pagine non abbiamo incluso i canali visibili in chiaro a 7° e 8° Ovest, dettagliatamente riportati nelle tabelle “generali” pubblicate in fondo alla rivista.

Ricca offerta anche su Hotbird

Chi abita al centro-nord e non può installare antenne di grandi dimensioni per ricevere i canali in lingua araba può cercarli su altri satelliti con copertura europea. Con una semplice parabola monofeed da 80 cm puntata su Eutelsat Hotbird, anche la stessa di Sky (ma con un secondo decoder collegato), si possono ricevere gratuitamente parecchie decine di canali come Aljazeera, Canal Algérie, Al Maghribia, Al Aoula, Arryadia, Al-Fady, CTV, MTA 2-3, Al Waad, Nour TV, Yemen TV, KTV 1 Kuwait, Bahrain TV, Sharjah TV, Al Arabiya, Abu Dhabi Sports 1, Watania, ERI TV 1, Dubai TV, Dubai Sports, Abu Dhabi TV Europe, BBC Arabic, Qatar TV, Sudan TV, Saudi TV, Oman TV e Jordan TV.

Canali arabi Dubai TV

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here