Cosa vedere oltre i 30° Ovest con una parabola da 3,8 m

Parabola 3,8 footprint satelliti

Nel giardino della mia casa ho montato una parabola da 3,8 m. Se mi sposto dopo i 30° Ovest cosa posso vedere, sia in banda C sia in banda Ku?

Francesco

Innanzitutto le facciamo i complimenti per la sua mega antenna. Pochissimi appassionati di TV Sat possono permettersi un tale impianto che, se ben tarato e mantenuto in perfetta efficienza, potrà regalare molte soddisfazioni non solo in banda Ku (dove ormai sono sufficienti antenne da 180-240 cm) ma soprattutto in banda C, con centinaia di canali trasmessi da altri continenti e visibili in esclusiva.

Esistono numerosi satelliti collocati sulla porzione della Fascia di Clarke che va dai 30° ai 60° Ovest ma, visto che illuminano principalmente il continente americano, è piuttosto difficile riceverli in Europa, soprattutto in banda Ku. In banda C, invece, ci sono molte più chance perché le aree di copertura sono più ampie e possono abbracciare uno o più continenti grazie a “superspot” oppure a singoli spot localizzati.

In Europa, tuttavia, questi satelliti sono prossimi all’orizzonte, rendendo la ricezione sempre più difficoltosa man mano che ci si sposta verso Ovest a causa di possibili ostacoli artificiali o naturali (case, alberi, colline, ecc.).

Ciò premesso, il primo satellite a portata di mano è l’Intelsat 35e posizionato a 34,5° Ovest. In banda Ku, come indicato nelle nostre tabelle, trasmette unicamente il bouquet Televisa, codificato in Viaccess (l’abbonamento è disponibile in Italia grazie a Due Emme Antenne) e visibile anche con una mini parabola da 50 cm. In banda C troviamo invece i bouquet AFN (American Forces Network – 4,126 GHz L – SR 11000, FEC 1/2 – canali AFN Prime Atlantic, News e Sports) e MTN Worldwide TV (4,132 GHz R – SR 30000, FEC 3/4 – canali MSNBC International, Fox News, CNBC US, BBC World News, Sky Sports News UK e altri). Purtroppo sono entrambi codificati ed è piuttosto difficile riuscire a rimetterli in chiaro.

A 37° Ovest troviamo i satelliti NSS 10 e Telstar 11N con una copertura in banda Ku e C dedicata anche all’Europa e al nord Africa. Sul primo è possibile ricevere il canale Hip TV (3,726 GHz H) mentre il secondo è quasi totalmente riservato ai feed di servizio.

Meglio a 40° Ovest

Decisamente più ricca è l’offerta del satellite SES 6 a 40,5° Ovest grazie allo spot HEMI in banda C utilizzato da numerosi canali sudamericani come Canal 4 Uruguay (3,935 GHz L – SR 9600, FEC 2/3 – DVB-S2), Maya TV, CMB TV, TV Nazaré, Rede Genesis, TV Grande Rio, Canal Rural, Canal 1 Colombia. In questo caso consigliamo di puntare il satellite utilizzando una frequenza potente e affidabile (come i 3,723 GHz R – SR 30000, FEC 5/6 – DVB-S2 – del bouquet AMC) e, dopo averla agganciata, procedere con una Blind Scan per trovare tutti gli altri segnali visibili.

Anche l’Intelsat 11 a 43° Ovest ospita nello spot America/Europe in banda C numerosi canali sudamericani. Purtroppo sono in gran parte codificati ma non mancano quelli free-to-air come Rede CNT Rio de Janeiro (3,851 GHz H – SR 4166, FEC 3/4 – DVB-S2 MPEG-4 SD/HD) e TV Ra Tim Bum (4,112 GHz V – SR 14800, FEC 3/4 – DVB-S2 SD/HD).

Spostandoci ancor più verso Ovest troviamo poi altri satelliti come SES 14 (47,5° Ovest), Intelsat 34 (55,5° Ovest) e Intelsat 21 (58° Ovest) dove ritroviamo altri canali sudamericani e feed di servizio che utilizzano spot con copertura europea e potenze compatibili con la sua parabola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here