Decoder Sat FTA Comag SL35

In sintesi
Nonostante il prezzo molto contenuto, il decoder Comag SL35 si dimostra un prodotto completo, semplice da utilizzare e capace di buone prestazioni. Può essere abbinato a qualsiasi impianto, anche motorizzato e dispone di tre diverse modalità di ricerca, veloci ed efficaci. Un'ottima soluzione, quindi, per i principianti della Tv satellitare alla ricerca di un prodotto concreto e a basso costo.
Meno convincente è il parco connettori a causa dell'assenza dell'uscita video RGB (c'è solo il Composito) che non permette di ottenere una qualità video all'altezza della situazione.

Febbraio 2008. Il mercato dei decoder satellitari è popolato da centinaia di modelli diversi con prezzi che vanno da poche decine di euro a diverse centinaia, dotati di funzioni base per la sola ricezione delle emittenti free-to-air o di sistemi PVR con hard disk, interfacce multimediali, doppio tuner e accessi condizionati in quantità.
Nella fascia entry-level si posiziona la maggior parte dei modelli in aperta competizione a colpi di prezzi e funzionalità. Il più economico è probabilmente quello presentato in queste pagine, prodotto dalla tedesca Comag e distribuito nel mondo con diverse sigle.

Stiamo parlando del modello SL35, un sottile e versatile decoder satellitare digitale che offre tutto il necessario per ricevere i canali in chiaro con qualsiasi impianto, senza troppe complicazioni.
Il decoder Comag SL35 dispone di 4500 memorie, in parte occupate dalle emittenti ricevibili a 19,2° e 28,2° Est (Astra), 13° Est (Eutelsat Hot Bird), 42° Est (Turksat), 39° Est (Hellas Sat), 5° Est (Sirius), 4-5° Ovest (Amos/Atlantic Bird), 30° Ovest (Hispasat), 16° Est (Eutelsat W2), commutazione DiSEqC 1.0 e 1.2 per la gestione delle parabole dual-feed, multi-feed e motorizzate, timer VCR, EPG, mosaico multicanale, ricerca automatica e manuale, teletext integrato con 800 pagine di memoria, giochi, doppia Scart e uscita audio digitale coassiale S/PDIF.
Il tradizionale display numerico a Led è stato sostituito da una coppia di Led verde e rosso che indicano l'accensione e lo spegnimento dell'apparecchio.

Menu “pilotato”
Il menu OSD utile per la configurazione e l'attivazione delle principali funzioni del decoder è composto da 5 sezioni principali: Lingua, Canale, Installazione, Impostazioni sistema, Strumenti che, una volta selezionate con i tasti freccia su/giù del telecomando, fanno apparire sulla destra del teleschermo i relativi sottomenu.
Nella parte bassa sono invece elencati i tasti del telecomando con le funzioni corrispondenti, mentre le immagini televisive sono visibili in sottofondo.

La sezione Lingua permette di scegliere l'idioma per le voci di menu.
La voce Canale comprende gli strumenti per l'editing dei canali Tv/radio memorizzati (spostamento, ordinamento, blocco, cancellazione, inserimento in una delle 8 liste preferite, ecc.) e la cancellazione di tutti i canali.
Il menu Installazione contiene tutto il necessario per impostare l'impianto di ricezione (satellite, tipo LNB, DiSEqC, polarità, ecc.) ed effettuare la sintonizzazione dei canali in modo manuale o automatico.
In Impostazioni sistema troviamo tutti i “settaggi” che riguardano la lingua audio (principale e secondaria), le uscite audio e video (standard, formato, Dolby), l'orologio, il timer, l'OSD (durata e trasparenza) ed il parental control (blocco accesso installazione e canali).
Infine, dal menu Strumenti possiamo resettare il decoder, aggiornare il firmware via satellite oppure via PC (RS-232), giocare a Tetris, Snake e Othello, visualizzare i dati di programmazione.

Doppia ricerca automatica
Il decoder Comag SL35 offre tre diverse modalità di sintonizzazione dei canali: due di tipo automatico e una manuale.
Quelle automatiche permettono di effettuare la ricerca dei canali veicolati dai transponder precaricati nel decoder (Scansione predefinita) oppure di effettuare una scansione passo passo della banda utilizzando i valori standard di FEC e SR (Scansione automatica). In entrambi i casi possiamo scegliere se memorizzare i soli canali in chiaro oppure tutti indistintamente, le TV e/o le radio.

La ricerca manuale si concentra sul singolo transponder e offre anche la possibilità di verificare la qualità ed il livello del segnale tramite due barre con il dato percentuale.
L'unico filtro disponibile è quello dei canali free e/o criptati mentre non è prevista la possibilità di specificare i codici PID.
È tuttavia possibile aggiungere nuovi transponder e cancellare quelli predefiniti (singoli o tutti).

Con i tasti List o OK si accede alla lista dei canali che mostra le emittenti contenute nei vari gruppi (satelliti, preferiti, ecc.), le immagini in formato ridotto, i dati tecnici principali (satellite, frequenza, polarità, SR, PID) ed offre anche la possibilità di spostamento, ordinamento, ricerca e modifica.

Banner ed EPG dettagliati
Il banner canale che appare sullo schermo è ricco di informazioni, ma presenta qualche problema di leggibilità a causa del colore azzurro utilizzato per lo sfondo che tende a confondersi con quello bianco di alcuni testi (titolo evento in onda/successivo, numero canale).
È presente inoltre il nome del canale, il satellite dal quale trasmette, l'orologio, il datario ed alcune icone relative a teletext, sottotitoli, EPG, codifica utilizzata, ecc.
Premendo il tasto “i” appare sullo schermo una finestra con numerose informazioni tecniche sul segnale (frequenza, O.L. LNB, polarità, DiSEqC, PID, barre livello/qualità visive e acustiche).

La guida EPG è strutturata su più livelli e può mostrare l'evento in onda, quello successivo, il tema (es. movie) e l'età consigliata oppure l'intero palinsesto quindicinale di un solo canale per volta, scelto dall'elenco generale. È possibile anche visualizzare gli approfondimenti (semplici oppure completi) di ogni singolo evento e programmare il timer per la sua registrazione o come semplice reminder.

Firmware riprogrammabile
Anche in questo modello esiste la possibilità di riprogrammare il firmware grazie ad apposite patch scaricabili da Internet e dedicate ai vari cloni del decoder SL35 che consentono l'emulazione dei principali sistemi di accesso condizionato e delle chiavi per la visione di alcune pay-tv.
Ovviamente la procedura è fortemente sconsigliabile, non solo perché viola la legge ma anche perché invalida la garanzia e potrebbe rendere instabile il funzionamento del decoder.

Tra le altre funzioni sono da segnalare il mosaico multicanale (9 immagini di altrettanti canali televisivi continuamente aggiornate), il fermo immagine digitale e lo zoom fino a 16x.

Collegamenti possibili
Nonostante la linea ultraslim, il parco connettori del decoder Comag SL35 è abbastanza completo, anche se con qualche assenza di rilievo.
A partire da sinistra, troviamo le due prese IF per il collegamento a LNB (ingresso) ed eventuali decoder in cascata (uscita passante), tre prese Cinch RCA che mettono a disposizione i segnali audio analogici e digitali S/PDIF, due Scart per TV e VCR, purtroppo in grado di gestire solo segnali video Composito (niente RGB né S-Video, quindi).
Al centro è visibile la presa seriale RS-232 utilizzata per l'aggiornamento firmware e la gestione dei setting tramite PC mentre a destra, accanto al cordone di alimentazione, è posizionato l'interruttore generale On/Off.
L'uscita audio digitale coassiale è compatibile con lo stream Dolby AC3, mentre la Scart VCR accetta in ingresso i segnali audio/video provenienti da altri apparecchi, indirizzandoli verso la presa Scart TV.

DATI TECNICI DICHIARATI
Ingressi/uscite antenna: 1/1 (passante)
Frequenza di ingresso: 950÷2150 MHz
Canali memorizzabili: 4500
Symbol Rate: 1÷35 Msym/s
Comando LNB/motori: DiSEqC 1.0/1.2
Connessioni Video: 2 Scart (TV: CVBS Out; VCR: CVBS In/Out, RGB in)
Connessioni Audio: 3 Cinch (analogico stereo e digitale S/PDIF coassiale compatibile Dolby AC3)
Presa RS232: D-Sub 9 pin
Modulatore RF: No
Teletext: Integrato con 800 pagine di memoria e disponibile su uscita video (VBI)
Altre funzioni: Mosaico Multiscreen, fermo immagine e zoom digitale, upgrade via sat/RS-232, giochi
Alimentazione: 100÷240 Vac - 50/60 Hz
Consumo: 10 watt max (2 watt in stand-by)
Dimensioni (LxAxP): 285x48x170 mm
Peso: 1 kg
Prezzo: Euro 36,00

DA SEGNALARE
+ Menu OSD intuitivo
+ DiSEqC 1.0/1.2
+ Prezzo molto contenuto
+ Slim Design
- Video RGB indisponibile

Dati apparecchio in prova
Versione HW: A5AA100A120D1P
Versione B/L: M29C 1.2.0.1
Versione SW: FTA CMG-0.1.0.6 35DE (05/05/2007)

PER INFORMAZIONI
Chip Planet
www.chipplanet.it
Tel. 091 525455

Pubblica i tuoi commenti