Eleonora Andreatta lascia Rai Fiction per trasferirsi in Netflix

Eleonora Andreatta

Dopo 25 anni, la direttrice di Rai Fiction Eleonora Andreatta lascerà l’azienda per intraprendere una nuova avventura professionale. Si trasferisce infatti in Netflix, dove assume il ruolo di vice presidente per le Serie originali italiane a diretto riporto di Kelly Luegenbiehl, responsabile Serie originali Emea.

In Rai, Andreatta ha ricoperto una serie di ruoli importanti – tra cui, Responsabile della programmazione di Cinema e Fiction per Rai 1 e poi Responsabile delle Co-produzioni e serie TV per Rai Fiction. Nel settembre 2012 è stata nominata Direttrice di Rai Fiction, il settore responsabile della produzione di 500 ore di serie TV, miniserie e TV movie per le tre Reti generaliste e la Piattaforma RaiPlay.

A lei si devono alcuni dei progetti con respiro più internazionale che abbiamo visto negli ultimi anni, a partire da Medici: Masters of Florence e Il nome della rosa, per arrivare all'acclamatissimo (e amatissimo anche all'estero) L'amica geniale, ormai alla sua seconda stagione. Insieme alle produzioni di successo del prime-time italiano (Il Commissario Montalbano, I Bastardi di Pizzofalcone, Imma Tataranni, Il commissario Maltese e le più recenti Doc e Vivi e lascia vivere. Inoltre, Andreatta ha lavorato anche per creare show più innovativi, con un occhio verso un pubblico più giovane: tra questi spiccano Il cacciatore e Rocco Schiavone.

Dai titoli citati risulta evidente che la decisione di Eleonora Andreatta di passare a Netflix lascia un vuoto difficilmente colmabile in Rai, dove il ruolo di direttore di Rai Fiction viene preso ad interim dall’AD Fabrizio Salini.

In Netflix Eleonora Andreatta trova un ambiente con tanta voglia di fare. Infatti, per quest’anno la società di streaming ha già annunciato il lancio di cinque nuove stagioni di show originali italiani, che raddoppieranno entro il 2022.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here