Eurosat novembre 2020 numero 324

Eurosat novembre 2020 numero 324 copertina

Dato "l’incredibile successo di Disney+", per usare le parole dell’azienda, Disney ha deciso di modificare la strategia e di puntare soprattutto sullo streaming. Lo stesso ha fatto Warner, forte dei risultati del suo servizio HBO, che dovrebbe debuttare anche in Italia nel 2021. Le decisioni di realtà del calibro di Disney e Warner, ma non sono le uniche, dimostrano che lo streaming è ormai una solida realtà. Un’ulteriore conferma deriva dal fatto che Sky ha ottimizzato per la fruizione di contenuti video il suo nuovo servizio di connettività Sky WiFi.

A fronte di questa situazione, abbiamo ritenuto fosse arrivato il momento di fare il punto della situazione sui principali servizi di streaming disponibili in Italia. Li abbiamo quindi analizzati sia per quanto riguarda la proposta sia per il costo. Avete quindi a disposizione tutte le informazioni necessarie per decidere quale servizio scegliere se intendete siglare un nuovo abbonamento.

Per vedere i video on demand o le trasmissioni da internet serve però un “decoder” IP o uno smart TV. Potreste così accorgervi che il vostro televisore, comprato solo qualche anno fa, non è adatto a ricevere i contenuti della rete perché non è smart. Potete porre rimedio alla cosa spendendo anche meno di 40 euro comprando uno dei nuovi TV stick HDMI, da poco in commercio. Pur essendo molto economici, sono molto versatili e capaci di prestazioni tali da trasformare qualsiasi televisore in un valido smart TV. Vi illustriamo come funzionano e cosa permettono di fare.

Rimanendo in ambito TV, proseguiamo con le nostre vetrine sui prodotti in commercio che mostrano un conveniente rapporto prestazioni/prezzo. In questo numero vi proponiamo i modelli a 32”, che solitamente si usano in cucina o in camera da letto, e che forse sono i maggiori candidati a essere sostituiti a fronte dello switch-off del giugno 2022, che però inizierà a fare sentire i suoi effetti già a settembre del 2021 con il passaggio al formato MPEG4.

Tre i prodotti che abbiamo messo sul banco di prova: il decoder tivùsat HD HEVC Digiquest Classic Q30, il TV LCD Quantum Dot 4K Hisense ULED 55U71QF e il modem/router TP-Link VR1210v che viene proposto come alternativa a quelli forniti di provider internet.

Spesso, quando c’è qualche problema di ricezione, gli utenti ricorrono al fai da te per trovare una soluzione. E altrettanto spesso combinano guai. Così tocca poi all’antennista mettere tutto a posto. Abbiamo riunito alcuni dei più tipici interventi fa-da-te (male) e ve li proponiamo.

Ancora all’interno della sezione Impianti abbiamo un articolo in cui Emme Esse ci racconta, a fronte della sua esperienza, quali siano le pratiche migliori oggi per portare il segnale satellitare nelle stanze di un hotel.

Sul numero di ottobre abbiamo pubblicato le risposte alle 50 domande sui decoder che ci vengono poste più di frequente. L’articolo ha avuto un ottimo riscontro, così abbiamo pensato di inaugurare una rubrica che offra il medesimo servizio. L’abbiamo chiamata semplicemente “tips&tricks”. Fateci sapere cosa ne pensate.

Eurosat novembre 2020 numero 324 sommario
Il sommario completo del numero 324 di Eurosat di novembre 2020

Buona lettura!
Inviateci le vostre opinioni
redazione.eurosat@newbusinessmedia.it

Sfogliate gratuitamente la rivista.
Per acquistare le COPIE SINGOLE DIGITALI scaricate la app gratuita per il vostro dispositivo.

L'abbonamento annuale alla versione digitale della rivista viene proposto con uno sconto del 50% sul prezzo di listino. Abbonatevi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here