Eutelsat W3, arrivano i rinforzi

Aprile 2008. La decisione è stata presa in seguito alle richieste degli operatori televisivi commerciali (come la turca DigiTurk che irradia il proprio bouquet pay-Tv o la polacca TVP), dell’EBU (European Broadcasting Union - Eurovisione) e di altre figure come le forze armate britanniche che utilizzano il satellite per la trasmissione dei canali radiotelevisivi alle proprie truppe nell’Europa meridionale.

L’interesse di questi operatori nei confronti del W3A ha, ormai, quasi completamente esaurito la capacità trasmissiva e l’unica soluzione prospettabile è, oltre allo spostamento di alcuni servizi su altri satelliti (come il vicino Eurobird 9 a 9° Est), la costruzione di un nuovo satellite.

Eutelsat W3B sarà realizzato sulla piattaforma Spacebus 4000 ed offrirà 56 transponder in banda Ku, alcuni dei quali di back-up per il W3A, con tre diversi fasci di irradiazione di cui uno ad alta potenza concentrato sull’Europa continentale, uno a media potenza in grado di coprire tutta l’Europa, il Nord Africa e il Medioriente e il terzo per le regioni dell’Africa sub-sahariana e l’Oceano Indiano.
Il lancio del W3B è previsto per l’estate del 2010 mentre la vita utile sarà di 15 anni.

www.eutelsat.it

Pubblica i tuoi commenti